Logo

Grandissima prestazione quella ottenuta in questo weekend dal pilota del Moto Club Bergamo
(Pontenossa) Robert Malanchini che in sella alla GASGAS 350 ha centrato il terzo gradino del podio in
entrambe le giornate nella Classe Open 4tempi . Dopo le performance ottenute nel Campionato Italiano
Senior, nel Regionale Lombardo e nel Trofeo Monomarca ecco la ciliegina sulla torta di un podio mondiale
con tre Prove Speciali vinte nelle due giornate . Ben fatto Robert.
Il Motoclub Bergamo era impegnato anche nella 4ª prova del Trofeo Mario Ferrero Campionato Regionale
Minienduro a Cassano Magnago all'interno dell’ Enduro Park la Fornace . I Minienduristi sempre seguiti dal
coach Angelo Signorelli si sono messi in evidenza portando la Squadra di Club composta da Busatta Buelli
Cagnoni e Bendotti sul secondo gradino del podio ottenendo anche importanti risultati a livello
individuale .
Come prassi segnaliamo nel Regionale i piloti del Bergamo che sono andati sul podio partendo da Cristiano
Busatta ( Yamaha) che ha ottenuto la miglior prestazione Assoluta con conseguente vittoria nella Classe
125 Mini imitato da Marco Pasinetti ( Vent Hm) vincitore nella 50 Mini . Sul secondo gradino del podio della
Junior ha concluso la sua gara Mattia Cagnoni (Ktm) .
Prossimo impegno per i nostri Mini il prossimo 9/10 luglio a Graffignano nel Viterbese per le due prove
finali del Campionato Italiano Minienduro . Forza ragazzi, divertitevi e fateci divertire !


Press Office Moto Club Bergamo

Altro weekend agonistico impegnativo per i piloti e lo staff del Moto Club Bergamo presente su più campi
gara, che vedevano coinvolti sia i giovanissimi Minienduristi che i più maturi Major . Per il Minienduro, a
Gaggio Montano nell’Appennino tosco-emiliano, si sono disputate la terza e quarta prova del Campionato
Italiano mentre a Corte Franca in provincia di Brescia i Major hanno fatto il pieno di partecipanti per la terza
prova del Campionato Regionale Lombardo, seconda prova valida per i Major.
Ma procediamo in ordine temporale e guardiamo subito i risultati dei piloti griffati Moto Club Bergamo del
Minienduro in gara già il sabato 11 Giugno che sono andati a podio , partendo da Simone Cagnoni (
Scuderia Pontenossa ) 3º in entrambe le giornate nella Classe 125 Mini in sella alla Vent e di Marco
Pasinetti con la HM anch'egli 3º sia il sabato che la domenica nella Classe 50 Codice . Ottima anche la
prova di Mattia Cagnoni 3º e 4º nella Classe Junior con la Ktm .
Venendo al Major di Corte Franca troviamo le ottime performance agonistiche di Cristian Epis ( Scuderia
Presolana ) a segno nella Classe Expert 250 2t di Giuseppe Rota ( Scuderia Pontenossa )vincitore della
Master 450 di Tullio Pellegrinelli che mette tutti in fila i piloti della Ultraveteran 4T e di Fabio Vitali (
Scuderia Casazza ) che risulta essere il più veloce della Territoriali 125 .
Sul secondo gradino del podio sono salite le Squadre della Scuderia Presolana nella Territoriali e quella della
Scuderia Pontenossa nella Major e dei piloti Danilo Falgari nella Master 450, Daniele Esposito nella Master
250 2t e di Luca Murer nella 250 2t .
Sul terzo gradino del podio sono saliti i piloti Andrea Ziliani ( Scuderia Presolana ) nella Territoriali 2504t e
Alfio Chioda ( Scuderia Presolana ) nella Expert450.
Per i Major del Moto Club Bergamo il prossimo impegno sarà già per il weekend in arrivo per la terza prova
del loro Campionato Italiano a Bussi sul Tirino in Abruzzo mente per il Minienduro bisognerà attendere il
9/10’Luglio per le due giornate conclusive a Graffignano nel Lazio .


Press Office Moto Club Bergamo

Il Moto Club Bergamo A.S.D. nella figura del suo Presidente Giuliano Piccinini, viste le richieste di informazioni inerenti la manifestazione di enduro d’epoca pubblicizzata come “Valli Bergamasche Revival” del 18-19 giugno 2022, DICHIARA che tale evento non è organizzato dal Moto Club Bergamo e non ha nulla a che vedere con la gloriosa “Valli Bergamasche”, pertanto si estrania da qualsiasi esito che possa ricondurre tale manifestazione alla nostra Società Sportiva.

La “Valli Bergamasche”, in ogni sua forma è da sempre patrimonio del Moto Club Bergamo e degli Uomini che lo compongono, quindi non permettiamo a nessuno di prevaricarci appropriandosi di tale pregio.

Il Presidente

Giuliano Piccinini

5 giugno si è disputata a Mallare, in provincia di Savona, la seconda prova del Campionato Italiano Enduro
Under23/Senior ed il Moto Club Bergamo ha messo a segno una fantastica doppietta, vincendo a mani
basse entrambe le Categorie riservate alle Squadre di Club . Con 55 punti nella Under 23 il successo è stato
possibile grazie alle performance di Manuel Verzeroli ( GASGAS) vincitore della Cadetti 125, di Andrea
Gheza primo nella Junior 300 (GASGAS) di Simone Cagnoni ( Vent Hm ) terzo di un soffio nella Classe 50 e di
Federico Magri (Beta ) sesto nella Junior 125. La Squadra Under, giusto ricordarlo , è tutta composta da
piloti della Scuderia PonteNossa ed è una sicura pretendente al Titolo Italiano . Nella Classifica di
Campionato dopo due prove la Squadra Under è al comando con un solo punto di vantaggio sulla Squadra
del Moto club Gaerne, a conferma della competitività del nostro quartetto .
Con 50 punti, vittoria per la Squadra Senior Moto Club Bergamo, grazie ai piazzamenti di Federico Aresi
(GASGAS )secondo nella Senior 250 4t, di Alberto Capoferri (GASGAS) splendido vincitore della Classe
Senior 300, di Simone Trapletti ( Fantic ) Scuderia Casazza , quarto nella Senior 125 e di Robert Malanchini
(GASGAS) Scuderia PonteNossa quarto nella Senior 450 . Anche per la Squadra Senior tocca il ruolo di
favorita con 96 punti a tenere a bada il Moto Club La Marca Trevigiana che segue con 22 punti di distacco
ma tutti sappiamo benissimo che i conti si fanno alla fine è con ancora tre gare da disputare sarà battaglia
punto su punto per agguantare il Tricolore .
Al traguardo di questa 2ª prova di Italiano troviamo anche Emanuele Marangoni ( Scuderia Casazza ) 16º
nella Junior 250 4t , Guerini Elia ( Scuderia Seriate ) 10º nella Junior 450 , Omar Visinoni ( Scuderia
Presolana ) 6º nella Senior 125 , seguito in 7ª posizione da Andrea Patrini ( Scuderia Seriate ) con Jacopo
Rossi (Scuderia Casazza) 7º nella Senior 250 con Andrea Marenzi ( Scuderia Seriate ) 13º.
Concludiamo la carrellata dei piloti del Moto Club Bergamo che hanno portato a termine la gara di Mallare
con il 4º posto nella Classe Femminile di Asia Volpi (Sezione Ponteranica)
Prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Under23/Senior il 3 di luglio a Fabriano nelle Marche .
Press Office Moto Club Bergamo

Domenica 29 maggio, i piloti del sodalizio orobico sono stati impegnati su più fronti, con quattro gare
coperte da dove sono arrivati importanti risultati . Come prassi, andiamo ad evidenziare i nostri portacolori
che hanno portato a termine le loro performance, nelle posizioni da podio.
Partendo ovviamente dalla gara di Coppa Italia, abbinata alla 6ª prova degli Assoluti d’Italia, che complice il
meteo sfavorevole ha messo a dura prova uomini e mezzi . Nella Classe Codice, nuovo successo di Simone
Cagnoni della Scuderia Ponte Nossa, in sella alla Vent Hm 50 mentre Joseph Questi, anch'egli della
Scuderia Ponte Nossa ha concluso la sua giornata in 2ª posizione nella Major con la KTM 250.
Nella terza prova del Trofeo Mario Ferrero Minienduro Interregionale , a Gazzola nel piacentino, ottima
prestazione di Cristiano Busatta 2º nella 125 Mini in sella alla Yamaha mentre sul più alto gradino del podio
della 50 Codice e della Junior sono saliti Marco Pasinetti con la Vent Hm 50 e Mattia Cagnoni con la Ktm
85.
Grosse soddisfazioni arrivano anche dai Trofei Monomarca, che hanno gareggiato in località separate, con
le GASGAS e le Husqvarna impegnate a Edolo e le KTM a Rivanazzano . In entrambe le location il maltempo
che ha imperversato nella notte precedente la gara ha reso impegnativo il cammino dei piloti, che hanno
dovuto affrontare il percorso reso infido dal fango . A Edolo, splendida doppietta nella classe Special Class
GASGAS, con i piloti della Scuderia Ponte Nossa Robert Malanchini e Andrea Gheza dominatori della
Classifica Assoluta .
Nel Trofeo KTM, invece, a podio il mitico Eugenio Sala, secondo nella Classe Revival. Prossimo impegno
agonistico in calendario per il Moto Club Bergamo è per domenica 5 giugno a Mallare in provincia di
Savona per la 2ª prova del Campionato Italiano Under23/Senior.
Press Office Moto Club Bergamo

PROGRAMMA:

Verifica iscrizioni e formalità presso la sede del Moto Club Bergamo dalle ore 08:00 e partenza alle ore 09:30

Partenza da sede Moto Club Bergamo, Caprino Bergamasco, Torre de Busi, Valsecca, Ponte Giurino, Berbenno, San Giovanni Bianco, Branzi. Totale Km119 e tempo percorrenza h3.20 c.ca.
Arrivo alle ore 12/12.30 presso sito e/o zona da visitare.
Pranzo presso ristorante/agriturismo con degustazione di prodotti delle eccellenze locali (formaggi, salumi, polenta taragna, brasati di selvaggina, polenta e pizza di mais spinato, casoncelli bergamaschi di mais spinato, formaggi di capra, grigliata di carne di capra e agnello, salumi e bolliti vari di suino allevati in agriturismo).
Visita sito con guida dalle ore 14/14.30
termine visita ore 16.30/17 e rientro libero

iscrizioni a numero chiuso; obbligatoria pre-iscrizione e relativo versamento della quota di €60,00 (sia conducente che passeggero) 7 giorni prima della data dell’evento da inviare via mail a: info@motoclub.bergamo.it.

La quota iscrizione comprende leggera colazione di benvenuto, motogiro con personale dello staff Moto Club Bergamo, pranzo in ristorante/agriturismo con prodotti tipici della zona e ingressi museali con guida

modulo iscrizione scaricabile QUI

partecipazione riservata ai soli tesserati FMI

Tipologia manifestazione: Turistica, Evento del gruppo A , Motogiro

Giro mototuristico alla scoperta di suggestivi scorci panoramici delle Valli Bergamasche

Partenza da sede mcb Piazzale Goisis n. 6

21-05-2022 giro n. 1 Gandino Basilica e Musei
25-06-2022 giro n. 2 Branzi caseifici
23-07-2022 giro n. 3 Casnigo - Collezione Spampatti moto d'epoca
27-08-2022 giro n. 2 Branzi caseifici
15-10-2022 giro n. 3 Casnigo - Collezione Spampatti moto d'epoca

iscrizione a numero chiuso da effettuarsi fino a 7gg. prima dell'evento sul sito del Moto Club Bergamo info@motoclub.bergamo.it
Il versamento della quota di partecipazione a singolo motogiro:
- conducente 60€
- passeggero 60€

Iscrizione FMI obbligatoria
IBAN n. IT42C0503411121000000023623

La quota di iscrizione comprende:
colazione di benvenuto
giro con soci volontari del Moto Club Bergamo
pranzo al ristorante con prodotti tipici bergamaschi
biglietti di ingressi museali con accompagnamento guida

Verifica iscrizioni e formalità dalle 8:00
partenza motogiro alle 9:30
termine motogiro 17:00 circa
rientro a Bergamo Libero

scheda iscrizione : https://www.motoclub.bergamo.it/wp-content/uploads/2022/05/scheda-iscrizione.pdf

In cabina di regia il MC Bergamo e la sua sezione di Vertova per la quarta tappa del Campionato Italiano Regolarità Gruppo 5, andata in onda in Val Seriana, con epicentro la località di Vertova, patria del fuoristradismo, della motoregolarità e, ora, dell’enduro. Il tutto coordinato da Sergio Grassi, e dalle sue centinaia di volontari, che hanno allestito un percorso “alla Valli Bergamasche”, con prove impegnative, dure e toste, coma la tradizione bergamasca impone. Tutto ok, anche se gli strali di Giove Pluvio ci hanno messo lo zampino, ma niente paura, solo il giusto contorno, per mettere veramente alla frusta piloti (oltre 250) e mezzi d’epoca; in particolare, nelle tre speciali allestite, davvero esaltanti. Non per nulla rimarcate durante le premiazioni dalle autorità presenti: il sindaco di Vertova Orlando Gualdi, il presidente del MC Bergamo Giuliano Piccinini, il presidente della sezione di Vertova del MC Bergamo Sergio Grassi, il coordinatore nazionale FMI del Comitato Moto Epoca Luigi Favarato, il responsabile nazionale FMI Regolarità, Francesco Mazzoleni e l’imprenditore albinese, nonché pilota di regolarità, Franco Acerbis.

Ad eccellere sia nel Vaso che nel Trofeo è stato il MC Bergamo - Sezione Grumello Benini Vintage: nel Vaso con Angelo Signorelli, Davide Mandotti e Giorgio Nembrini (squadra B), seguiti da Regolarità Friuli Manzano, con Stefano Bosco, Gianfranco Crivellari e Matteo Rubin, e Grumello Benini Vintage (squadra A), con Francis Mace, Luca Murer e Fabrizio Dossi); mentre nel Trofeo con Pietro Caccia, Alessandro Gritti e Giorgio Sironi (squadra A), seguiti da Fabio Parrini, Massimo Parrini e Claudio Giuggioli del Moto Club Pantera e da Paolo Sala, Angelo Ceribelli ed Enzo Vescia del Gilera Club Arcore.   

Paolo Giulietti del Moto Club Bergamo-Scuderia Norelli ha ricevuto il Trofeo intitolato alla memoria di Giovanni Gritti come autore della miglior prestazione in gara: a consegnare il premio, la moglie Anna Mistri, le figlie Monica e Paola Gritti, insieme al fratello Alessandro Gritti, plurititolato pilota di casa, superman della motoregolarità.

Ed ecco i vincitori di classe.

Valentina Uccello, del Moto Club Hobby Motor Ragusa, su Puch 125, nella classe Lady.

Pietro Caccia (Scuderia Grumello Benini Vintage - Rond Sachs) nella A1, con Valerio Signorelli e Andrea Cibron, del MC Bergamo/Norelli, 4° e 6°; 

Alessandro Degano (La Marca Trevigiana - KTM) nella A2, con Piero Prado, del MC Bergamo, 3°; 

Fabio Parrini (Pantera - Ancillotti) nella A3, con Roberto Perere e Roberto Maroni, del MC Careter Nembro, 3° e 5°;

Paolo Sala (Gilera Club Arcore - Zundapp) nella A4, con Daniele Meroni, del MC Careter Nembro, 3°; 

Ivano Mattalini (Pavia - KTM) nella A5, con Gianluca Corsini, del MC Bergamo, 2°; 

Alessandro Gritti (Scuderia Grumello Benini Vintage - Moto Morini) nella B2, con Massimo Riva, del MC Bergamo/Norelli, 2° e a seguire due piloti del MC Careter Nembro, Alfredo e Giacomo Gamba, di Vall’Alta di Albino; 

Gianluca Beccantini (Treviso - Honda) nella B3, con Raffaello Manenti, del MC Bergamo, 3°;

Maurizio Magni (Gilera Club Arcore - Fantic Motor) nella C1; 

Luciano Lanci (MP Racing - Fantic Motor) nella C2, con il podio completato da Paolo Gandossi, del MC Careter Nembro, ed Ennio Bonaldi, del MC Costa Volpino;

Giorgio Sironi (Scuderia Grumello Benini Vintage - SWM) nella C2B; 

Massimo Parrini (Pantera - Ancillotti) nella C3; 

Walter Bettoni (Scuderia Grumello Benini Vintage - Gilera Elmeca) nella C4, con Marco Bianchi, del MC Bergamo/Norelli, in seconda posizione;

Valter Testori (Moto Club Careter - Imerio Testori - Nembro - KTM) nella C5;

Claudio Giuggioli (Moto Club Pantera - KTM) nella C6, con Marco Calegari (MC Bergamo) e Alessandro Pierannunzi (MC Costa Volpino), a completare il podio; 

Federico Fregnan (Treviso - Fantic Motor) nella D1; 

Angelo Signorelli (Scuderia Grumello Benini Vintage - Fantic Motor) nella D2, con Fabio Casotto, del MC Bergamo/Norelli, 3°;

Stefano Bosco (Manzano - Kramer) nella D3; 

Maurizio Bettini (Pantera - KTM) nella D4; 

Paolo Spadoni (Sorci Verdi - Puch Frigerio) nella D5, con Claudio Gelpi, del MC Bergamo, 3°;

Paolo Giulietti (Scuderia Fulvio Norelli - KTM) nella D6, con Davide Mandotti, del MC Bergamo, 2°

Giorgio Volpi (Imperia - Accossato) nella X1, con Ferdinando Lorini, del MC Careter Nembro, 2°;

Mattia Milini (RS77 - KTM) nella X2, con Roberto Novetti, del MC Bergamo/Norelli, 3°;

Osvaldo Armanni (Sebino - KTM) nella X3, seguito da Mauro Uslenghi (Fast Team) e Biagio Magri (MC Bergamo); 

Andrea Purinan (Manzano - Honda) nella X4, con Mario Rossi, del MC Costa Volpino, 2°;

Mauro Sant (Tagliamento - KTM) nella X5; 

Giovanni Gritti (Fast Team - BMW) nella X6; 

Alessandro Guerra (Pavia - Gas Gas) nella E2;

Mirko Marone (Chieve - HM) nella T80RS, con Ferruccio Cretti, del MC Costa Volpino, 2°.

Il campionato regolarità Gruppo 5 va ora in vacanza, si riprenderà a Massa Marittima, il 12 settembre, e a Polcenigo, il 26 settembre.

Grazie a Ufficio stampa Soloenduro, Daniela Confalonieri e, per le fotografie, Danesi Enzo & Andrea 

Meravigliosa festa finale, a Sezzadio, in provincia di Alessandria, per i Campioni Italiani MiniEnduro Borilli Racing – Eleveit 2021. Fra i 180 piloti in gara, i riflettori degli addetti ai lavori si sono puntati su Manuele Verzeroli, giovane pilota bergamasco di Parre, in Val Seriana, che ha conquistato il titolo tricolore minienduro 2021 nella classe 125 Mini, nonché la vittoria del Trofeo Airoh Cross Test 2021, premiato a Sezzadio da Gianni Fossati con un bellissimo Casco Airoh Aviator.

Manuel Verzeroli ha fatto sua la tabella rossa finale dopo una stagione esaltante, anche se compressa su tre round, per un totale di sei prove disputatesi tutte nell’arco di tre mesi. Epicentro della festa tricolore la cittadina piemontese di Sezzadio, in provincia di Alessandria, dove ha orchestrato il tutto il Moto Club Fuoringiro Savona, già organizzatore di una riuscitissima prova del tricolore Mini nel 2019. Tutto si è disputato nella Cascina Maracchino, concessa gentilmente dal proprietario Mauro Dieta. E anche il giro di gara, lungo 9 km, è stato tracciato interamente nella proprietà della cascina, incluse le due speciali distanti appena 100 metri l’una dall’altra.

E in questo contesto, a dominare l’assoluta di entrambe le giornate di gara è stato Manuel Verzeroli su GASGAS 125, capace di vincere tutte le speciali. Un successo assoluto per il giovane pilota del Team Sissi Racing che vale il Titolo italiano nella classe 125 Mini.

Verzeroli ha avuto la meglio su Valentino Corsi (GASGAS) e Davide Mei (TM), in gara 1, mentre, in gara 2, Mei vince la sfida con Pietro Scardina (Yamaha), che deve accontentarsi del gradino più basso del podio.

Da segnalare la presenza di diversi piloti bergamaschi in classifica: Simone Cagnoni (5°-6°); diversi piloti del MC Bergamo, come Giancarlo Busatta (10°-16°), Mattia Legrenzi (29°-29°), Cristian Medica (32°-27°), Leonardo Notarpietro (36°-37°); e Filippo Ciceri, del MC Val San Martino (32°-35°).

La Cadetti incorona Mattia Cagnoni (KTM) che riesce ad avere la meglio in campionato sul suo diretto sfidante Cristian Marioli (KTM), del Team Cello, all’ultima speciale di Gara 2. Cagnoni è tricolore 2021 grazie alle due vittorie di Sezzadio. In Gara 1 il pilota delle Fiamme Oro davanti a Duccio Giraldi (Husqvarna) e lo stesso Marioli, mentre in Gara 2 i due si invertono le postazioni sul podio con Marioli secondo e Giraldi terzo. Anche qui si sono distinti diversi piloti bergamaschi, che formano la pattuglia, sempre più numerosa, del Team Cello, in Val Camonica: Andrea Surini (5°-5°), Colin Bendotti (10°-11°), Martino Fiorini (12°-8°), Michele Balducchi (14°-19°), Mattia Demicheli (15°-16°), Simone Floriani (16°-18°).

Pietro Simone (GASGAS) è il nuovo campione nella Debuttanti dove conclude in Gara 1 secondo mentre riesce a festeggiare il titolo con una vittoria in Gara 2. Leone Lombardo (KTM) chiude la stagione con una vittoria ed un secondo posto. Riccardo Repici (KTM) si aggiudica il terzo posto di giornata in Gara 1 mentre in Gara 2 lascia il posto d’onore ad Alessandro Panciroli (KTM).

Nella Femminile è la giovanissima Aurora Pittaluga (Beta) a trionfare, sia in campionato che in entrambe le giornate di gara, facendo registrare così una perfect season: 6 vittorie su 6 prove di campionato. Il secondo posto va ad Asia Volpi (KTM), del MC Bergamo, mentre in terza posizione troviamo Karola La Mantia (Husqvarna).

A conquistare il Titolo di Campione Junior MiniEnduro 2021 è Nicolò Baccinelli (KTM) con una vittoria e un terzo posto nel round finale. Bellissima prestazione per Francesco Poeta (Husqvarna), con un primo e un secondo posto di tappa. Conclude invece con un quarto e un secondo posto Cesare Mancini Alunno (KTM), mentre non riesce a replicare il terzo posto di Gara 1 Davide Cabass (KTM) che in Gara 2 chiude quarto. Anche in questa classe nutrita la presenza di piloti bergamaschi, che hanno concluso un campionato di prospettiva: Massimo Lorenzi, di Vall’Alta di Albino, in forza alle Fiamme Oro (5°-5°); i due “pilotini” del MC Bergamo Gabriel Grassi (10°-10°) e Alfredo Buelli (12°-12°); Filippo Meni, del Team Cello (17°-9°); e Carlo Ciceri, del MC Val San Martino (19°-20°).

Doppia vittoria e titolo per Gabriele Melchiorri su Husqvarna nella Senior, dove Pierpaolo Mosca (KTM) deve accontentarsi di un secondo e un terzo posto. In evidenza anche Niko Guastini (KTM) e Matteo Giuliani (KTM). Discrete prestazioni anche per i piloti “made in Bergamo”: i seriani Cristiano Busatta (12°-14°) e Marco Pasinetti (16°-19°), alfieri del MC Bergamo; e in bocca al lupo per la prossima a Omar Valenti, di Casazza, del Team Cello (39°-41°).

Tra le piccole 50 ad alzare la coppa al cielo e festeggiare la vittoria stagionale è Riccardo Pasquato (VENT), due volte primo.

Doppia vittoria per gli organizzatori del Moto Club Fuoringiro tra le squadre Femminili, grazie a Aurora Pittaluga e Athena Magliolo.

Tra le squadre dei motoclub, stesso podio in entrambe le giornate con il G.S. Fiamme Oro, seguito dal Motoclub Gaerne e dal Motoclub Tre Laghi Due.

A premiare i giovanissimi talenti nostrani il Consigliere Federale Armando Sponga, il Presidente del Co.Re. Piemonte Walter Carbone ed il sindaco di Sezzadio Enzo Daniele.

Nel Trofeo Lady 24mx, il trofeo dedicato alle ragazze, a vincere è Aurora Pittaluga che, insieme a Asia Volpi e Karola La Mantia si aggiudicano fantastici gadget marchiati 24mx.

Nel fine settimana scorso i piloti della Scuderia Fulvio Norelli sono stati impegnati in una doppia trasferta: per il Campionato Italiano Enduro Major e per il Campionato Italiano Regolarità Epoca Gruppo 5, abbinato al Vintage Enduro European Championship.

Per il Campionato Italiano Enduro Major si è disputata la 3ª delle 5 prove in calendario per la stagione 2021, a Farini (Piacenza) con l’organizzazione del Moto Club Chieve, dove i 2 piloti della Scuderia Norelli presenti in gara, entrambi Campioni Italiani in carica, hanno conseguito buoni risultati in una gara che ha visto alla partenza ben 370 piloti.

Nella classe Veteran 2 Tempi ottimo 2° posto di Davide Marangoni, su KTM 300 cc 2T che, grazie a una vittoria e due secondi posti, capeggia la classifica provvisoria di Campionato con 1 punto di vantaggio sul 2° classificato. Lo stesso pilota si è anche aggiudicato il 1° posto nella classifica di giornata del Challange KTM Major nella classe Veteran e, con due primi posti e un secondo, ora occupa la testa della classifica provvisoria del Challenge.

Nella classe Expert 300 Carmelo Mazzoleni,su KTM 300 cc 2T, ha concluso al 2° posto mancando il gradino più alto del podio per soli 78 centesimi di secondo ed ora si trova 3° nella classifica provvisoria, con un secondo posto e due terzi.

Il prossimo impegno del Campionato Italiano Enduro Major è previsto per il 25 luglio a Monteu Roero (Cuneo), ancora in concomitanza con una prova del Campionato Italiano Regolarità Epoca Gr.5 a Vertova (BG).

Per il Campionato Italiano Regolarità Epoca Gruppo 5, abbinato al Vintage Enduro European Championship, è andata in scena la 3ª delle 6 prove in calendario per la stagione 2021, svoltasi a Casciana Terme (Pisa) con la regia del Moto Club Valdera, dove i 19 piloti della Scuderia Norelli presenti in gara, tra cui 3 Campioni Italiani in carica, hanno conseguito buoni risultati in una gara che ha visto alla partenza ben 324 piloti.

Nel Campionato Italiano Regolarità Epoca Gr.5, classe C4, fino a 175 cc 2 Tempi, brillante vittoria del Campione Italiano in carica Marco Bianchi, su Puch 175 cc 2T del 1976 che, grazie all’ottimo risultato ed ai due primi posti ottenuti nelle gare precedenti, capeggia la classifica provvisoria di Campionato con 9 punti di vantaggio sul 2° classificato.

Nella classe D6, oltre 250 cc 2 e 4 Tempi, il Campione Italiano in carica Paolo Giulietti,su KTM 494 cc 2T del 1981, ha concluso al 2° posto e, con una vittoria e due secondi posti, ora si trova in testa nella classifica provvisoria con 4 punti di vantaggio sul 2° classificato.

Nella classe D3, fino a 125 cc 2 Tempi, brillante 2° posto di Alfredo Bottarelli, su Villa 125 cc 2T del 1980, ora 2° nella classifica provvisoria a 12 punti dal primo; nella classe C3, fino a 125 cc 2 Tempi, buon 2° posto di Paolo Bregalanti, su Ancillotti 125 cc 2T del 1976.

Nella classe B2, fino a 175 cc 4 Tempi, il 3° posto di Massimo Riva, su Moto Guzzi 175 cc 4T del 1969.

Nella classe D2, fino a 80 cc 2 Tempi, il 4° posto di Fabio Casotto, su Fantic Motor 80 cc del 1980; nella classe D6, oltre 250 cc 2 e 4 Tempi, il ritorno dopo un anno di pausa con un buon 4° posto di Sergio Gandofi, su Montesa 360 cc 2T del 1978.

Nella classe A1, fino a 50 cc 2 Tempi, il 5° posto di Valerio Signorelli, su Ancillotti 50 cc 2T del 1972; nella classe T80 RS, fino a 85 cc 2 Tempi, il 5° posto di Daniele Di Prima, su TM 80 cc 2T del 1990.

Seguono altri piazzamenti per i piloti: Giacomo Cremaschi, Walter Facheris, Paolo Grassi, Alessandro Macchia, Adriano Micozzi e i ritiri di Mario Mauri e Riccardo Terranova.

La Squadra Scuderia Norelli composta da Bottarelli, Giulietti e Micozzi è giunta 2° nella classifica per le Squadre Vaso, mentre quella composta da Bianchi, Bregalanti e Signorelli ha chiuso al 5° posto nella classifica per le Squadre Trofeo.

Nella prova abbinata all’italiano e valida per il Vintage Enduro European Championship, cui hanno partecipato 5 piloti della Scuderia Fulvio Norelli, ottimo 2° posto di Paolo Bregalanti, su Ancillotti 125 cc 2T del 1976, nella classe Classic up to 125 cc e, sempre nella medesima classe, il 7° posto di Adriano Micozzi, su Ancillotti 50 cc 2T; il piazzamento di Giacomo Cremaschi e il ritiro di Riccardo Terranova.

A margine dei risultati ottenuti dai piloti della Scuderia Fulvio Norelli è simpatico citare la splendida vittoria, nella classe Lady, fino a 250 cc 2 e 4 Tempi, conquistata dalla giovanissima siciliana Valentina Uccello, su TM 125 cc 2T, iscritta al Moto Club Hobby Motor ma dalla precedente gara “adottata” dalla Scuderia Norelli che l’ha assistita in gara, dove Valentina ha corso con i colori della Scuderia di adozione.   

Il prossimo impegno del Campionato Italiano Regolarità Epoca Gruppo 5 è previsto per il 25 luglio a Vertova (BG) con l’organizzazione del M.C. Bergamo, in concomitanza con la 4ª prova del Campionato Italiano Enduro Major a Monteu Roero (Cuneo) dove scenderanno in campo i due Campioni Italiani in carica Davide Marangoni e Carmelo Mazzoleni.

L’ultima nota riguarda direttamente la Scuderia Fulvio Norelli che sabato 3 e domenica 4 luglio organizzerà, con il concorso del M.C. Bergamo e delle sue Sezioni, la 1ª prova del Campionato Regionale Regolarità Epoca Gruppo 5 a Treviglio (BG), competizione intitolata “Trofeo Carlo Vailati a.m.” inserita nell’ambito della 7ª edizione di “Treviglio Vintage”.

Bergamo, 21/6/2021