home

 

  le manifestazioni

::  oggi
  ::  ieri
::  domani
  chi siamo
  la storia
  organigramma
  la valli
  la cavalcata
  il premio dei premi
  amarcord
  news

  classifiche

 


 

MOTO CLUB BERGAMO - 24126 Bergamo - via Carnovali 84

telefono e fax 035.4592744 - mail info@motoclub.bergamo.it

.

Valli Bergamasche 2005

 

7 settembre 2004

La 39^ Valli Bergamasche anticipa con due grosse novità:

svolgimento a ottobre e quartier generale a Schilpario

sarà valida quale nona ultima tappa del campionato mondiale di enduro

 

Da annata importante ad annata eccezionale. Per il Moto Club Bergamo il 2005 diventerà probabilmente un punto di riferimento in tema di impegni organizzativi. Per la prima volta il glorioso sodalizio - fondato nel 1919 e forte di oltre 1700 soci divisi tra sede e venti sezioni - organizzerà infatti nella stessa stagione due manifestazioni a valenza iridata. Oltre alla tappa italiana del campionato mondiale di trial, prevista a Valbondione per il mese di luglio, avrà anche l’onore e l’onere di dare vita alla 39esima Valli Bergamasche, due giorni conclusiva del campionatoAnders Eriksson, tra i mattatori dell'ultima Valli del 2002 mondiale di enduro. Per la prima volta nella sua storia la competizione avrà quale epicentro Schilpario, la perla della Val di Scalve.
Il tutto nel giro di poco più di tre mesi. La sfida iridata di enduro è infatti in calendario per il 15 ed il 16 ottobre. Sarà la competizione conclusiva del campionato, la nona, nonchè la seconda in terra italiana, facendo seguito a quella prevista a Tolmezzo (Udine) nel mese di maggio. 
Il torneo inizierà il primo fine settimana di aprile a Guadalajara, in Spagna, quindi si correrà in Portogallo. Dopo Tolmezzo in giugno la carovana del campionato approderà ancora in Spagna, a Gernika, in luglio andrà nella Repubblica Ceca e in Francia, a fine agosto in Finlandia. 
Settembre proporrà la Sei Giorni, il mondiale a squadre di nazioni, in Slovacchia, quindi sprint finale ad ottobre, l'8 e 9 in Grecia e la settimana successiva a Schilpario. 
L'ultima volta che la Valli ha tenuto banco è stato nel maggio di due anni fa, a Clusone, mentre la numero 37 è datata 1999 ed ebbe quale fulcro Rovetta. 
Nel 2002 ad imporsi nella classifica assoluta fu il fuoriclasse finlandese Juha Salminen, uno dei più forti piloti della disciplina, più volte campione mondiale e anche campione mondiale assoluto. Fu un festival straniero, con nessun azzurro che riuscì a spezzare il loro strapotere, oltre a Salminen fecero infatti centro Silvan nelle 125, Aro nelle 250 2t, Bergvall nelle 250 4t e Eriksson nelle 500 4t.
Ma non ci sono solo stranieri nell'albo d'oro della classica orobica. Tra quanti l'hanno vinta più volte ci sono i campionissimi bergamaschi Franco Dall'Ara, Augusto Taiocchi, Franco Gualdi, Alessandro Gritti, Gualtiero Brissoni e Elia Andrioletti.

IL CALENDARIO DEL MONDIALE ENDURO 2005
2/3 aprile - Guadalajara, Spagna
9/10 aprile - Ourem, Portogallo
7/8 maggio - Tolmezzo (Udine), Italia
4/5 giugno - Gernika, Spagna
2/3 luglio - Most, Repubblica Ceca
23/24 luglio - Digne, Francia
27/28 agosto - Heinola, Finlandia
8/9 ottobre - Serres, Grecia
15/16 ottobre - SCHILPARIO (BERGAMO), ITALIA

 

 

 

IL PRESIDENTE GATTI:"A SCHILPARIO PROPORREMO STRUTTURE IDEALI"

 

"Mentre nel caso della manifestazione trialistica si tratta di un evento pianificato da tempo" precisa il presidente del Moto Club Bergamo Andrea Gatti, in carica dal 1997 "la gara di enduro verrà invece anticipata rispetto agli abituali programmi. L’avevamo infatti richiesta per il 2006, poi l'esclusione del Marocco dalle tappe del torneo 2005 ha indotto la Fim, la Federazione internazionale, a chiedere all'Italia di dare vita ad una seconda due giorni, oltre a quella prevista nel mese di maggio a Tolmezzo, in Friuli. Il presidente Sesti ha sondato la nostra disponibilità e noi ci il presidente Gatti tra i campioni Rinaldi e Farioli al via della Valli 2002 siamo dichiarati ben lieti di anticipare la nostra Valli, una gara ultra collaudata che nelle sue ultime edizioni del '99 e del 2002 ha ottenuto uno straordinario successo, sotto tutti i punti di vista". 
"Dopo Rovetta e Clusone sarà nell'occasione Schilpario ad ospitare il quartier generale della gara" aggiunge Gatti "abbiamo già visionato la zona e posso assicurare che ci sono le strutture ideali per proporre un grande evento sportivo. L'amministrazione comunale ha fornito piena disponibilità, nel palazzetto del ghiaccio potremo realizzare il parco chiuso al coperto, nella zona degli impianti di risalita potremo allestire una prova fettucciata di prima qualità; nelle montagne circostanti i nostri esperti tecnici potranno disegnare un tracciato degno della nomea della Valli. Ci concentreremo poi sul fatto che a metà ottobre potremo incontrare un clima diverso a quello di maggio, mese cui è abitualmente abbinata la competizione". 
In tema di Cavalcata, riproposta quest'anno dopo due anni di stop, Gatti tiene invece a precisare che "non è certo stato a cuor leggero che negli ultimi due anni abbiamo dovuto rinunciarvi, essa rappresenta uno dei punti fermi della nostra realtà, sono convinto che la pausa non avrà allontanato definitivamente i suoi numerosi estimatori. Chiusa la parentesi di Borno, per la Cavalcata numero 41 abbiamo qualche novità, conferme e riproposte. Gli enduristi, ad esempio, torneranno a partire dal greto del torrente Valeggia, nella Conca della Presolana. In questo senso Borno offriva ottimi percorsi ma la zona di partenza non aveva lo stesso fascino del Valeggia. Tutti arriveranno poia a Valbondione, paese che ci ospiterà anche per il mondiale trial 2005. Molto bello, in quota e panoramico, sarà il percorso dei trialisti, per l'80 per cento fuoristrada sarà quello degli enduristi. Adesso focalizzeremo ogni dettaglio ma sono certo che partiamo da fondamenta ben solide e che realizzeremo un'altra edizione super".

 

 


 stampa la pagina

a inizio pagina