al sito dello Sponsor

24126 - Bergamo - via Carnovali 84

telefono e fax  035.4592744

mail  info@motoclub.bergamo.it

al sito dello Sponsor
         
     
     
       
     
     

 

 

NEWS 2012 - quarto trimestre

 

7 dicembre 2012

 

Sergio Pesenti (Avb) vince il titolo lombardo trial della Tr3

 

La scuola bergamasca ha concluso il campionato lombardo di trial conquistando un solo titolo. E' un bottino al di sotto delle abitudini e aspettative, l'anno scorso ne maturarono due mentre appena due anni fa si arrivò a quota cinque. A fare centro è stato Sergio Pesenti, pilota di Brembilla, classe 1987, esponente della Montesa e del Moto Club Bergamo sezione Avb (Alta Valle Brembana). Si è imposto nella classe Tr3 accumulando un totale di 99 punti in sei prove (nel suo "score" un successo, due secondi e e tre terzi) e battendo Daniele Tosini del Mc Dynamic Trial di Boario. Questi è stato penalizzato dai 20 punti presi per non aver cambiato gruppo dopo aver vinto il titolo nel 2011, una nuova disposizione che ha rimescolato un po' le carte anche in altre classi. Quarta piazza, sempre nella Tr3, per l'altro orobico Alessio Merelli (con un totale di 66 punti).

Un altro titolo, ma solo virtuale perché non previsto dal Regolamento, quello di Giuseppe Noris, seriano, sempre dell'Avb, mattatore nella classe sport.

Altri buoni risultati li hanno ottenuti Luca Baschenis (Bg Avb), quarto nella Tr3 over vinta da Pizzini del Valtellina (ma sarebbe giunto secondo senza i 20 punti già citati); Gianpietro Merelli (Dynamic), quinto nello stesso gruppo; Marco Baschenis (Bg Avb), quinto nella Tr4 vinta da Dotti del Canzo; Bruno Tremolada (Chiuduno) e Loredano Giuliani (Bg Avb), secondo e terzo nella Tr4 over vinta da Nobili del Valtellina; Mirko Spreafico (Bg Avb), terzo nella juniores B vinta da Copetti del Lazzate.

Tra i migliori, i conduttori della Tr2, affermazione per Samuele Zuccali del Lazzate sul compagno di club Pietro Fioletti e su Giuliano Cellati del Collebeato Brescia.

 

Sergio Pesenti premiato dal presidente Avb Giacomo Bosis

 

 

 

16 novembre 2012

 

Nell'ultima del regionale trial a Boario altro centro di Giuseppe Noris (Avb)

 

Una vittoria ed una raffica di piazze d'onore per i piloti bergamaschi nella prova conclusiva del campionato lombardo di trial. La gara si è disputata a Darfo Boario Terme (Bs) con l'organizzazione del locale Mc Dynamic Trial, per l'ennesima volta in questa stagione è stata accompagnata dalla pioggia.

A cogliere l'unica affermazione targata Bg è stato Giuseppe Noris (Mc Bergamo Avb-Montesa), già a segno sette giorni prima nella gara di All Trial di Primaluna (Lecco). Nella classe sport ha preceduto l'altro orobico Luciano Scudeletti (pure su Montesa) per 28 punti contro 51.

Secondo nella Tr3 ha invece concluso Sergio Pesenti (Mc Bergamo Avb-Montesa) superando, a parità di punti (26), un altro conduttore bergamasco, il figlio d'arte Alessio Merelli (Mvc Dynamic-Beta), grazie al maggior numero di percorsi netti (13 a 11) e, dai primi conteggi, con questo risultato avrebbe fatto suo il titolo regionale. Il successo è arriso a Daniele Tosini (Mc Dynamic-Ossa), al traguardo con sole 17 penalità. Altri argenti li hanno conquistati l'esperto Luca Baschenis (Mc Bergamo Avb-Beta), 2° nella Tr3 over vinta da Stefano Donchi del Mc Valtellina; il fratello minore Marco Baschenis (Mc Bergamo Avb-Beta), preceduto nella Tr4 da Roberto Ruttico del Mc Valtellina; Loredano Giuliani (Mc Bergamo Avb-Beta), 2° a due punti (29 a 27) da Nobili del Mc Valtellina. Terzo posto, poi, tra i giovanissimi juniores, per Mirko Spreafico, impegnato nel gruppo B.

 

 

 

9  novembre 2012

 

Norelli e Grumello Vintage protagoniste nel Trofeo di regolarità revival

 

Con nove titoli individuali ed un titolo a squadre la corazzata bergamasca impegnata nel campionato italiano di motoregolarità revival ha concluso la stagione positivamente, col grafico sostanzialmente in linea rispetto al recente passato. Anche dodici mesi fa, infatti, gli scudetti conquistati erano risultati dieci.  

Il campionato ha proposto otto appuntamenti, il primo ad Alassio il 25 marzo, l'ultimo il 7 ottobre in Bergamasca, a San Giovanni Bianco, dedicato all'indimenticato campionissimo locale Imerio Testori e curato dalla sezione "Il Mito" del Moto Club Bergamo 

Come sempre le formazioni che hanno schierato i conduttori più competitivi sono state le scuderie Norelli e Grumello Vintage del Moto Club Bergamo, il Moto Club Careter ed il Moto Club Costa Volpino. 

La Norelli si è aggiudicata la vittoria a squadre nel Vaso precedendo la propria formazione B ed i siciliani del Mc Regolarità 70. Nel Trofeo l'equipe vincente è risultata quella toscana del Mc Pantera (a seguire Vintage A, Pavia e Norelli A).

Oltre al successo tra le squadre la Norelli ha potuto festeggiare con Antonio Fiore, primo nella classe A4 su Puch e con il tedesco Siegmar Dubronner (Swm), a segno nel gruppo D3. Due le affermazioni colte pure dalla scuderia Grumello Vintage, col seriano Pietro Caccia su Ancillotti (C1) e con Marco Calegari su Ktm (C6) e dal Careter, con Pietro Gamba su Morini (classe B1) e con il milanese Roberto Perere su Zundapp (C3).

Un exploit per il Costa Volpino, firmato da Marco Bianchi su Swm nel gruppo C2, per il Mc Brembana di San Giovanni Bianco, grazie a Robert Magoni su Swm (X1) e per l'altro club del paese brembano, la sezione Il Mito del Mc Bergamo, a bersaglio con Massimo Licini su Cagiva (X2).

Tanti, poi, i posti d'onore, da segnalare quelli degli ex campioni Heinz Renken, Claudio Oriboni e Sergio Gandolfi.

 

 

 

2 novembre 2012

 

La scuderia Norelli piazza una cinquina nel campionato lombardo enduro

 

Con la competizione ospitata a Gussola (Cr), il 7° Enduro del Casalasco, è calato il sipario sul campionato lombardo di enduro, è tempo di bilanci ed anche in questa stagione il resoconto della scuola bergamasca è lusinghiero. Sono stati conquistati nove titoli, due dei quali a squadre. Tre invece le affermazioni nel torneo regionale di minienduro, conclusosi a Misinto (Mb), in questo caso una delle quali a squadre.

Il bottino più cospicuo è arrivato nella categoria major, quella dei conduttori più maturi, gli over 33 mentre la scuderia Norelli ha fatto suoi ben cinque titoli. Hanno fatto centro tra gli over Carmelo Mazzoleni (Ktm-Mc Bergamo Norelli) nella classe M3, Pierluigi Surini (Honda Hm-Mc Sebino) nella classe X1, Carlo Valenti (Ktm-Mc Sebino) nella classe X3, Remo Fattori (Suzuki-Mc Bergamo Norelli) nella superveteran e il bresciano del Mc Costa Volpino Pablo Peli, su Yamaha, nella classe M1.

La scuderia Norelli si è poi imposta nella sfida a squadre prevalendo sull'altrettanto forte Sebino (per un solo punto di differenza) e sul Mc Costa Volpino. Altro exploit per la scuderia dai colori gialloneri nella categoria under 23, pure in questo caso ai danni del Mc Sebino, mentre terzo ha concluso il Mc Varzi. Norelli a segno anche col suo pilota Daniele Armanni (Husaberg) nella classe E3 e Costa Volpino che si è dovuto consolare col successo del giovanissimo Andrea Manarin (Suzuki) nella cadetti 50.

Nessuna affermazione nel gruppo senior con la sezione Ponte Nossa del Mc Bergamo solo sesta (ha vinto l'Amc 93 di Crema).

Tutti targati Moto Club Bergamo i tre titoli del minienduro. E' svettata la squadra coordinata dal campione di Colzate Angelo Signorelli, laureatasi anche campione tricolore, si sono distinti l'emergente vertovese Manolo Morettini (Ktm), a bersaglio tra gli esordienti, e Gabriele Pasinetti (Ktm), mattatore tra i baby.

 

Daniele Armanni ha vinto il titolo lombardo nella junior E3

 

 

 

20 ottobre 2012

 

Un successo gli eventi dedicati a Diego Bosis in Val Brembana

 

Confortati da un meteo accettabile sono risultati un grosso successo la Festa del trial di Piazza Brembana e la Mountain trial for Diego di Moio de' Calvi, manifestazioni andate in scena sabato sera e domenica per ricordare il campionissimo originario di Valtesse Diego Bosis, scomparso improvvisamente a febbraio, stroncato da una crisi cardiaca. 

In cabina di regia Paolo "Cassio" Cassiani, il Trial Team Tz, il padre di Diego Giacomo Bosis con la sezione Avb del Moto Club Bergamo, insomma un pool di grandi esperti che ha saputo coinvolgere tantissimi appassionati. In centinaia hanno infatti seguito a Piazza Brembana le esibizioni di alcuni dei campioni del settore (Matteo Grattarola, Francesco Iolitta, Matteo Poli, Luca Cotone i più noti) e quindi lo show del funambolico Sergio Canobbio nel piazzale degli autobus, in oltre trecento la domenica hanno quindi animato l'escursione non competitiva di circa 40 km con partenza e arrivo a Moio toccando i territori di Valnegra, Piazza Brembana, Piazzolo e Piazzatorre. Proprio a Piazzatorre, al piazzale del pattinaggio, era anche stato previsto il ristoro intermedio, risultato assai apprezzato, così come il tracciato, definito impegnativo al punto giusto. Tra i tanti partecipanti non è passata inosservata la pluri-campionessa mondiale di trial Laia Sanz, spagnola del Team Montesa.

 

 

 

19 ottobre 2012

 

Casco tricolore a Varzi per l'under Nicola Piccinini (Norelli)

 

Nicola Piccinini ha salvato l'onore della scuola bergamasca nell'ultima prova del campionato italiano enduro delle categorie under e senior. Il ragazzone di San Paolo d'Argon, classe 1992, punta della scuderia Norelli del Moto Club Bergamo e figlio del presidente dell'altra sezione di Casazza, Giuliano, ha infatti conquistato l'unico titolo per la corazzata orobica a Varzi (Pv), dove il Mc Pavia ha allestito la quinta decisiva sfida. Nella gara precedente un altro mezzo titolo lo aveva comunque già messo nel carniere il toscano del Mc Treviglio Guido Conforti.

Piccinini è prevalso nella classe E3 della under superando, per soli tre secondi, l'avversario di tutto il torneo, Jonathan Zecchin, del Mc La Marca Trevigiana, come lui su moto Ktm.

Gli altri conduttori che hanno vinto lo scudetto sono stati tra gli under Jordi Gardiol (Intimiano) nella 50, l'azzurrino Nicolò Mori (Ostra) nella E2 e il Motoclub Intimiano Natale Noseda di Cantù tra le squadre mentre nella senior l'hanno spuntata il bresciano Maurizio Lenzi (Fornaroli) nella E1 2tempi, Mattia Traversi (Fornaroli) nella E1 4 tempi, Diego Nicoletti (La Marca Trevigiana) nella E2, Vanni Cominotto (La Marca Trevigiana) nella E3 e il Mc La Marca Trevigiana tra le squadre. Si sono aggiunti agli altri già campioni in anticipo nella quarta tappa del tricolore corsa in Friuli, ovvero Nicolas Pellegrinelli, Jacopo Ceruti, Anna Sappino e il Team Hm Trs.

Oltre a Piccinini e Conforti sono saliti sul podio finale per Bergamo pure Giuliano Falgari del Mc Fornaroli(2° nella senior E2), Federico Aresi del Mc Treviglio e Matteo Merli del Mc Costa Volpino (2° e 3° nella 50 cadetti), Matteo Bresolin della scuderia Norelli del Mc Bergamo (3° nella 125 cadetti), Tommaso Montanari del Mc Treviglio (3° nella E1 4t under), Luca Marcotulli del Mc Sebino (2° nella E2 under), le squadre della Norelli e del Treviglio (2a e 3a nella under).

 

Nicola Piccinini si è laureato campione italiano under nella classe E3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

al sommario delle news

  

    
  
  
  
top

web editor  Danilo Sechi  -  copyright ©2009 Moto Club Bergamo  -  info@motoclub.bergamo.it