n a v i g a z i o n e

 

  home

 

  le manifestazioni

::  oggi
  ::  ieri
::  domani
  chi siamo
  la storia
  organigramma
  la valli
  la cavalcata
  il premio dei premi
  amarcord
  news

  classifiche

 

 

 

 

MOTO CLUB BERGAMO - 24126 Bergamo - via Carnovali 84

telefono e fax 035.4592744 - mail info@motoclub.bergamo.it

.

news 2005 - quarto trimestre

 

23 dicembre 2005

 

Torna il Trittico Treviza di enduro, prima prova il 15 gennaio

 

La scuderia Treviza Treviglio del Moto Club Bergamo ha definito le date del suo Trittico invernale, mini torneo di enduro ospitato sulla pista realizzata in prossimità del laghetto del Villaggio Treviza. 

La prima prova si disputerà domenica 15 gennaio mentre le successive sono state programmate per il 22 ed il 29 gennaio. 

La formula di gara è quella ad eliminazione diretta, le categorie previste sono enduro, minienduro e moto d’epoca, la quota di iscrizione è fissata, per ogni appuntamento a 15 euro, inizio alle ore 8.00. Ricco il montepremi finale, di 1000 dollari.

Quella 2006 sarà la terza edizione del Trittico, torneo che sia nel 2003 che nel 2005 ha visto il successo assoluto del giovane pilota locale Emilio Comotti.

 

 

 

20 dicembre 2005

 

Tricolore motoslitte nuovamente a Foppolo

 

Il campionato italiano motoslitte della prossima stagione farà tappa in molte delle località montane che lo ospitano abitualmente e fra loro non manca, al solito, anche Foppolo, da anni importante teatro del torneo. 

Per il 2006 l’appuntamento è stato inserito nel calendario del campionato nella data di domenica 22 gennaio, sarà la seconda delle sei prove previste per l’assegnazione dei titoli italiani. Organizzazione puntualmente curata dal Moto Club Bergamo e dalla sua sezione Abv (Alta Valle Brembana), nelle cui file milita anche la punta dello schieramento bergamasco, il brembano Luca Baschenis, nel torneo 2005 risultato terzo nella classe nazionale 500.

Il primo round è fissato subito dopo l’Epifania, domenica 8 gennaio, a Montecampione (Brescia), in cabina di regia il Moto Club Sebino. Dopo la gara in terra orobica si proseguirà a Cortina d’Ampezzo (Belluno) il 4 febbraio, a Cascata del Toce (Verbania) il 12 febbraio, a Moena (Trento) il 18 febbraio. Epilogo della serie di gare fissato a Livigno (Sondrio) il 5 marzo. 

Tra le novità 2006 il coordinamento del campionato affidato alla Axiver, società veneta da alcuni anni alleata della Federmoto nel settore dell’enduro.

 

 

14 dicembre 2005

 

Le affiliazioni volano verso quota duemila

 

Il traguardo dei duemila affiliati per il Moto Club Bergamo è sempre più vicino. Nel corso del 2005 il glorioso sodalizio, fondato nel lontano 1919, ha infatti effettuato un grosso balzo in avanti arrivando a quota 1925 tessere, ben 250 in più rispetto alla stagione precedente (quando era risultate 1.675), facendo registrare un incremento pari al 15 per cento. 

Il dato, decisamente positivo, conferma il club orobico guidato da Andrea Gatti, con l’abituale larghissimo margine, al vertice nazionale nella graduatoria di tutti i club della Federmoto. La sua forza è costituita dalle venti entità, tra sezioni e scuderie, sulle quali puù contare, che affiancano la sede centrale, che durante l'anno é stata trasferita al secondo piano del moderno Palazzo dello Sport di via Gleno, zona Celadina.

La sezione più rappresentativa si è confermata pure stavolta il Veteran Club, che riunisce appassionati e collezionisti di mezzi d'epoca ed è guidata da Giovanni Nemis. Annovera 365 soci, sono più di quelli della sede centrale (259), e precedono in questa graduatoria la scuderia Ponte Nossa (196, presidente Alessandro Manzoni), la scuderia Fulvio Norelli (168, presidente Massimo Sironi) e la sezione Avb, Alta Valle Brembana (124, presidente Giacomo Bosis).

Sopra quota 100 anche Racing de' Berghem (109), Vertova e Valle di Scalve (ambedue forti di 101 affiliati), subito dietro Motorando Club (77), scuderia Treviza di Treviglio (66), Orobie (61), Casazza e Grumello del Monte (ambedue 43). A chiudere il lungo elenco Alto serio (40), Albino (32), Grone (31), Seriate (28), Wheeling (28), Ponteranica (27) e Clusone '80 (26). 

Rispetto a dodici mesi prima i dati più significativi hanno riguardato la sezione Racing De' Berghem, capitanata da Alfredo Rizzi e dedita al mototurismo, passata da 20 a 109 iscritti, e la sezione Valle di Scalve, subito nelle posizioni alte al primo anno di attività. 

Florida la situazione anche tra i licenziati, quanti si dedicano alle competizioni: sono 26 velocisti, 6 crossisti, 7 impegnati nelle supermoto, 2 nelle motoslitte, 29 nel settore epoca, 13 nel trial e, gruppo come sempre più consistente, 163 nell'enduro (divisi tra 26 cadetti, 28 junior, 34 senior, 55 major, 20 minienduro e 6 ragazze della categoria femminile). 

Sono poi risultate 51 le richieste di licenze territoriali (28 enduro, 13 trial, 7 supermoto e 3 cross) e 30 le licenze promosport (20 velocità, 5 enduro e cross). 

 

 

 

9 dicembre 2005

 

Scuole fuoristrada per giovanissimi a Cologno e Treviza

 

Due iniziative, nella prossima domenica in provincia di Bergamo, rivolte ai giovanissimi appassionati di enduro. A Cologno al Serio (via dei Trevini), con l’organizzazione della scuderia Fulvio Norelli del Motoclub Bergamo e di Motorama Bike di Azzano San Paolo, si svolgerà una scuola di fuoristrada con lezioni e mezzi minicross messi a disposizione gratuitamente. Inizio fissato alle 9,00.

Al Villaggio Treviza di Treviglio la locale scuderia, in attesa di dare vita all’abituale Trittico Treviza, già un classico invernale, organizzerà una giornata di allenamenti (per minienduristi ed enduristi) sul tracciato adiacente al laghetto. 

Si comincerà alle 8,00 e la manifestazione si protrarrà sino alle 16,00. Quota di partecipazione (comprensiva del pasto) fissata a 15 euro.

 

 

 

28 novembre 2005

 

Albergoni senza benzina, a Spirano vincono Gritti e Ruggeri

 

Trenta coppie partecipanti e le tre ore previste che sono state ridotte a due a causa del terreno fangoso. La gara interregionale di enduro a coppie proposta a Spirano dal Moto Club Bergamo con la collaborazione di un gruppo di appassionati locali ha regalato fasi dila premiazione della coppia vincente alto contenuto spettacolare e qualche colpo di scena, dimostrando tutta la bontà della formula, e si è decisa nelle battute conclusive. 

Ad aggiudicarsi il successo sono stati Giovanni Gritti (Honda) e Cristian Ruggeri (Kawasaki), altri grandi protagonisti della corsa sono risultati i fuoriclasse Simone Albergoni (Honda) e Fabio Farioli (Ktm).

Teatro della sfida un ampio terreno agricolo alle porte del paese, sulla strada per Comun Nuovo, dove è stato preparato un lungo tracciato fettucciato che i migliori completavano in circa 7 minuti. Al via, dato alle 12,40, si sono involati Farioli e Albergoni. Poche curve e Albergoni ha preso la testa della corsa riuscendo anche ad allungare sul rivale, suo compagno delle Fiamme Oro. Simone, che risiede a Spirano, ci teneva a fare bella figura.

Non avendo potuto correre insieme al compagno del Team Hm, il piacentino Bernardi, bloccato dalla neve, ha diviso la corsa col 12enne trevigliese Alessandro Facchetti, cui ha ceduto il testimone dopo le prime tornate. Il ragazzino ha compiuto un giro, si è ben comportato ma ha fatto quello che ha potuto, ed è stato raggiunto e superato da diversi concorrenti.

Albergoni non si è preso d’animo e, a testa bassa, ha cominciato a recuperare terreno. Dopo un’ora e 50 di corsa la sua azione travolgente l’ha riportato al comando ma proprio quando stava per completare il penultimo giro, appena superato Gritti, è rimasto senza benzina. 

Ha così vinto il figlio d’arte vertovese in coppia con l’ex crossista Ruggeri, secondi sono giunti Farioli e Pierangelo Leoni, terzi Marcello Petrogalli e Giuliano Falgari. 17 giri anche per Villa e Pedersoli, quarti, e per Oldrati e Pasta, quinti. Albergoni e Facchetti sono terminati settimi.

Tra le squadre affermazione del Ruggeri Moto, che oltre al duo vincente ha schierato Petrogalli-Falgari e Oldrati-Pasta. Preceduti Motorando e Zanica Manifatture.

 

 

 

15 novembre 2005

 

A Spirano l'ultimo appuntamento della stagione enduro

 

Si è recentemente aggiunta una competizione al calendario gare della stagione enduro, l’ultima prima della fase invernale. E’ in programma domenica 27 novembre a Spirano, nella Bassa Bergamasca, si tratta di una tre ore a coppie di enduro a carattere interregionale.

 L’organizzazione è curata dal Moto Club Bergamo, l’appuntamento fornirà l’occasione per festeggiare gli ultimi successi di Simone Albergoni, il forte conduttore della Honda Hm e delle Fiamme Oro che è proprio di Spirano (nel 2005 vincitore del titolo tricolore, quarto nel mondiale e tra gli azzurri a segno nella Sei Giorni in Slovacchia). 

La gara sarà ospitata in un ampio terreno agricolo, prevede tre giri di prove cronometrate con partenza tipo le Mans, già parecchi i top rider che hanno assicurato la loro partecipazione. 

 

 

 

28 ottobre 2005

 

A Ivo Bellezza l'europeo endurance Silver Cup

 

Nel campionato europeo endurance Silver Cup, torneo di motovelocità che si disputa in parallelo col campionato mondiale endurance, il successo finale è stato conquistato da un esperto pilota bergamasco, il 43enne Ivo Bellezza, di Curno, esponente del Team Runner Bike e della sezione Racing de’ Berghem del Motoclub Bergamo.
La quarta conclusiva prova del torneo è stata disputata sul circuito romano di Vallelunga ed ha visto Bellezza aggiudicarsi la vittoria finale dopo aver ottenuto la terza piazza nella classifica della Silver Cup (la 24esima nel mondiale, dove ha vinto il Team Suzuki Castrol con Kagayama e Lagrive).
In precedenza la Silver Cup aveva fatto tappa due volte sulla pista croata di Rijeka e quindi all’Hungaroring, in Ungheria. 

Bellezza, che ha corso in sella ad una Suzuki 1000, ha messo nel carniere due affermazioni e due terze posizioni. 

Il brillante risultato finale dovrebbe aprirgli le porte - nella prossima stagione - del torneo iridato. 

 

 

 

11 ottobre 2005

 

Veteran Club in lungo e in largo tra i passi delle Dolomiti

 

Venticinque passi dolomitici in cinque giorni. Ecco l’ultima "impresa" che è stato firmata da un gruppo di appassionati affiliati alla sezione Veteran Club del Mc Bergamo, dinamico organismo guidato da Giovanni Nemis che riunisce i collezionisti e gli amanti di moto del passato, un organismo sempre più consistente, arrivato a 350 componenti (erano 329 a fine 2004).

La megaescursione alpina è stata effettuata nel settembre scorso, vi hanno preso parte 22 centauri, tutti in sella a gloriosi mezzi con diversi lustri di anzianità. Due i passi attraversati nella prima tappa (quando si è toccata St. Moritz); cinque quelli della seconda (tra loro Stelvio e Trafoi); ben nove nella terza, la giornata più "chilometrosa" e impegnativa (toccate Cortina, Dobbiaco, San Vigilio di Marebbe, San Cassiano, Corvara, Canazei e Vigo di Fassa); sette nella penultima (toccate Moena, San Martino di Castrozza, Cavalese, Nova Levante e Carezza); due nella conclusiva (Mendola e Tonale) con rientro dalle Valli Camonica e Cavallina. In tutto i km percorsi sono risultati oltre 1300.

Ma non era questa la motogita segnata in grassetto nel calendario organizzativo 2005 del sodalizio. Nel mese di maggio un gruppo meno consistente di motociclisti (una decina) si è spinto infatti fino in Marocco, andandolo a visitare in lungo ed in largo dopo una traversata in traghetto dalla Provenza a Tangeri. E’ stato un viaggio di quasi tre settimane, sono stati visitati luoghi incantevoli e indimenticabili, l’esperienza è risultata così appagante che per il 2006 già si sta progettando un’altra megaescursione altrettanto ricca di fascino (il coast to coast degli States?).

Tra i prossimi appuntamenti autunnali del veteran Club la partecipazione il 6 novembre alla Cavalcata delle Valli Orobiche. 

 

 

 

4 ottobre 2004

 

Raffica di gare in ottobre, a Schilpario Valli e tricolore senior-under

 

Nel prossimo mese di ottobre la provincia di Bergamo sarà al centro di tre importanti avvenimenti di enduro, tre eventi che, in rapida successione, porteranno una prova del campionato mondiale e due tappe a caratura tricolore. 

La prima manifestazione è in programma domenica 9 ottobre. Si tratta della quinta conclusiva prova del campionato italiano enduro della categoria major, ovvero quella che vede coinvolti i piloti over 34. Ad organizzare l’evento sarà il Moto Club Brembana di San Giovanni Bianco, sodalizio guidato dal dott. Franco Contenti, farmacista con la passione per i motori.

Quarter generale della gara sarà la località di Serina. In particolare partenze a arrivi saranno stabiliti presso il Palazzetto dello Sport. In palio ci sarà il 12° Trofeo in memoria di Imerio Testori, il campionissimo brembano scomparso nel ’76 dove aver regalato all’Italia tanti importanti successi (tra cui il primo titolo europeo nella regolarità). 

Nel fine settimana successivo salirà alla ribalta la competizione più famosa dell’enduro, la Valli Bergamasche, in cabina di regia il Moto Club Bergamo. L’epicentro sarà fissato al Centro sportivo di Schilpario, in Val di Scalve, si tratterà della nona ultima prova del campionato mondiale, la corsa raggiungerà il traguardo della 39esima edizione. 

Due i giorni di gara, sabato 15 e domenica 16, eccezionale - a detta dei tecnici che vi stanno lavorando da mesi - il tracciato previsto, un anello di circa 70 km (solo 5-6 asfaltati) che i concorrenti dovranno ripetere tre volte e che prevede tre controlli orari (Schilpario, Colere e Nona di Vilminore) e quattro prove speciali, due fettucciate, una estrema ed una in linea. 

La prestigiosa manifestazione ritorna tre anni e mezzo dopo l’ultimo capitolo della sua storia, il precedente risale infatti al maggio 2002, il fulcro venne stabilito a Clusone. 
Sempre a Schilpario l’ultimo evento del super tris autunnale. Pure questo è l’ultimo di un campionato, quello italiano dedicato ai conduttori senior e under 23. Si correrà su buona parte del medesimo percorso della Valli, verrà solo "addolcito" eliminando i tratti più impegnativi ed una discriminante. Organizzazione sempre curata dal Moto Club Bergamo, in abbinamento è anche prevista la disputa di una prova del tricolore di minienduro. 

 

 

 

 

 

al sommario delle news

 

m o t o c l u b   B e r g a m o

 stampa la pagina

a inizio pagina