al sito dello Sponsor

24126 - Bergamo - via Carnovali 84

telefono e fax  035.4592744

mail  info@motoclub.bergamo.it

al sito dello Sponsor
         
     
     
       
     
     

 

 

NEWS 2010 - terzo trimestre

 

14 ottobre 2010

 

La nebbia accompagna gli ottanta concorrenti del regionale trial di Valtorta

 

Ancora il maltempo sulla strada della sezione Avb del Moto Club Bergamo. Dopo la pioggia che ha condizionato la Cavalcata trial di Carona, lo sfaff tecnico del sodalizio (che quest’anno è arrivato al traguardo dei 30 anni di attività) domenica ha dovuto fare i conti soprattutto con la nebbia. La prova conclusiva del campionato lombardo, ospitata a Ceresola di Valtorta e dintorni, si è comunque svolta più che regolarmente coinvolgendo un’ottantina di concorrenti che si sono cimentati lungo le otto zone controllate (cinque per i più giovani, gli juniores) predisposte lungo il tracciato, disegnato sui pratoni che d’inverno si trasformano in pisce di sci alpino. Complessivamente sono state superate 24 "no stop" dai più grandi e 15 dai più piccoli.
Per i colori bergamaschi è andata bene, non benissimo, considerato che si poteva sfruttare il fattore campo. Tre i successi maturati, li hanno firmati Marco Baschenis (Mc Bergamo Avb-Beta) nella classe Tr4, il pluri-campione regionale e supervisore dei tracciati del campionato Franco Trebeschi (Mc Lazzate-Beta) nella classe Tr5 over 40, e Luciano Scudeletti (Mc Bg Avb-Montesa) nella classe sport. 
Baschenis, in particolare, ha preceduto il compagno di club Maurizio Pesenti, grazie a due penalità in meno, mentre il più noto fratello, Luca, anche affermato specialista delle motoslitte, è giunto secondo nel gruppoTr3 over 30 vinto da De Angelis del Mc Canzo. Il loverese Trebeschi ha surclassato Meloni e Barrotta, entrambi del Mc Lazzate; Scudeletti ha avuto ragione di Grigis del Mc Lazzate.
Nella Tr2 è prevalso Garzoni del Mc Canzo, nella Tr3 Tosini del Mc Lazzate e nella Tr5 Dotti del Mc Canzo. 
Nella categoria juniores due i podi Bg, con Andrea Pirola (Mc Valtellina-Beta), 2° nella C2 vinta da Corvi del mc Valtellina, e con Francesco Cabrini (Mc Careter Nembro-Beta), 3° nella A vinta da Fioletti del Mc Lazzate.
Alle ricche premiazioni conclusive, presso il rifugio il Trifoglio, non è voluto mancare il sindaco di Valtorta Piero Busi, che si è auspicato che la zona (in pieno sviluppo) possa presto ospitare una gara ancora più prestigiosa.

 

secondo posto di classe per Luca Baschenis a Valtorta

 

 

 

14 ottobre 2010

 

A Città di Castello si laureano campioni italiani major enduro Fattori e Maggi

 

E' proseguita a Città di Castello (Perugia), sette giorni dopo la gara per senior e under di Fabriano, la messe di titoli tricolori nell'enduro per i colori bergamaschi. Stavolta è stata disputata la quinta e ultima tappa del campionato italiano major, quello riservato ai conduttori più maturi, gli over 33. E' stata una manifestazione ben allestita dal Mc Baglioni che ha ricalcato quella degli Assoluti del 2009, con percorso di 60 km da ripetere tre volte e due diverse prove speciali. 
A conquistare lo scudetto sono stati Remo Fattori, di Casirate, nella classe super veteran; Angelo Maggi, brianzolo in forze alla scuderia Norelli del Moto Club Bergamo, nella classe M2. Pierluigi Surini, di Rogno, nella classe M3; Angelo Signorelli, di Colzate, nella classe veteran; Fattori, Surini e Signorelli, fra l’altro, hanno confermato il titolo già vinto anche nella passata stagione, per Fattori è maturata nuovamente la doppia soddisfazione di aver battuto un pilota leggendario come Gualtiero Brissoni. Non è riuscito, invece, a ripetersi, lo zognese Carmelo Mazzoleni (Bg Norelli), risultato secondo, e neppure, tra le squadre, la scuderia Fulvio Norelli, che ha dovuto cedere il primato al Moto Club Sebino di Malegno.
Nella precedente gara di Mansuè (Treviso) si era laureato in anticipo il veneto Marco Feltracco, gli altri campioni 2010 laureati dalla sfida in terra umbra sono stati Niccolò Zanchi, Fabio Occhiolini, Fabrizio Hriaz, il bresciano ex iridato Fausto Scovolo ed il Team Mtg.
Nella competizione finale hanno vinto Maggi (anche 2° assoluto alle spalle del fuoriclasse elite Roberto Bazzurri, che correva in casa essendo perugino), Surini (anche 3° assoluto), e Signorelli mentre Fattori, che godeva di un bel margine nella generale, ha chiuso al secondo posto dietro Brissoni.

 

ancora un titolo major per Remo Fattori a Città di Castello

 

 

 

24 settembre 2010

 

Anche nell'enduro di Gussola fa festa la scuderia Norelli

 

Il momento d’oro della scuderia Fulvio Norelli del Moto Club Bergamo e di Pierluigi Surini è proseguito a Gussola, nel Cremonese, dove è stata disputata una prova del campionato lombardo di enduro delle categorie senior, major e cadetti. Notevole la partecipazione, 260 i concorrenti al via, sei i tratti cronometrati che hanno determinato i valori in campo.
Surini, di Rogno, classe 1970, portacolori del Mc Sebino e della Honda, ha ripetuto l’exploit di sette giorni prima nell’Oltrepo pavese conquistando nuovamente il successo assoluto e vincendo nella categoria major classe M3. Nell’assoluta, pur non vincendo nessuna speciale, ha avuto ragione del norellista comasco Angelo Maggi, del mattatore della elite Alex Botturi, di Fabio Ferrari e del campione seriano Angelo Signorelli.
Nella M3 ha battuto, come già in Val Staffora, il brembano della Norelli Carmelo Mazzoleni.
La scuderia Norelli ha vinto nella categoria major sfiorando l’en plein. Hanno infatti fatto centro Maggi nella M2, l’altro extraorobico Marco Brioschi nella M1, il pilota di Casirate Remo Fattori campione italiano in carica nella super veteran, mentre Mazzoleni, come detto, è risultato secondo. Seconda piazza per il Sebino di Surini e Cesareni (quest'ultimo 1° nella X2), terza per il Gardone Valtrompia. Miglior squadra senior, invece, il Sebino e prima formazione cadetta quella del Mc Parini di Bosisio (Lc).
Tra i senior bergamaschi si sono distinti il conduttore di Zandobbio Mattia Calegari, primo nella 125, e il valcalepino Manuel Pievani, 1° nella 250 4t. Sul podio sono saliti Manuel Bana e Gianangelo Bonfanti secondi, e Paolo Cagnoni, terzo, tutti della Val Seriana. Altri major in evidenza, invece, Maurizio Cecconi, 2° nella super veteran; Cristian Ruggeri, 3° nella M1; Renato Pegurri, 3° nella veteran.
Una affermazione anche tra i più giovani cadetti dove Edoardo Lazzarini del Mc Motorando è andato a bersaglio nella classe 125 e dove il compagno di club Riccardo Dell’oro e Fabrizio Milesi nel Mc Brembana di San Giovanni Bianco hanno concluso 2° e 3° nella 50.
Prossima gara del campionato lombardo domenica 26 settembre a Goito (Mn), impegnate le categorie senior, junior e cadetti.

 

 

 

23 settembre 2010

 

275 appassionati di moto d'epoca al raduno di Seriate

 

«Ormai é certo – hanno detto orgogliosi gli organizzatori della scuderia Fulvio Norelli del Moto Club Bergamo – questo è il motoraduno d'epoca più affollato della Bergamasca». Dopo nove edizioni tutte in crescendo, nata come Memorial Carissoni e adesso per la prima volta diventata Trofeo Città di Seriate, la manifestazione motoristica ha fatto registrare domenica scorsa il record di presenze con 275 iscritti.
Era interminabile la fila di moto in uscita dal parcheggio degli impianti sportivi comunali di corso Roma. In testa la Polizia stradale di Bergamo in moto; in coda l'ambulanza Bonomelli; sui percorsi le polizie locali dei comuni attraversati. Un raduno diventato extraprovinciale (con presenze da tutta la Lombardia) che ha visto sfilare i mezzi su un percorso di 65 chilometri, attraverso più di venti comuni, da Seriate a Montello, Cenate, Trescore, Zandobbio; a San Giovanni delle Formiche ristoro per tutti; poi giù a Foresto Sparso, Sarnico, Capriolo nel Bresciano, Grumello, Chiuduno, Albano, Seriate. 

L'arrivo come tradizione è stato ospitato nel cortile di «Auto Berti», dove si sono svolte le premiazioni. Con sorprese, come la scoperta che nella truppa dei numerosi motociclisti il più anziano era Giuseppe Mazzoleni, di 86 anni, e il più giovane Matteo Invernici, di 14 anni; la moto più antica la Ariel Vg del 1932 guidata da Mario Campana; ma la meglio conservata era la Nsu 500 del 1933 di Gianbattista Rocchi; il gruppo più numeroso il Veteran Bergamo (37 motociclisti); il conduttore più folcloristico Romano Capelli con moto militare, giacca di pelle e moschetto della Grande Guerra; premiato il gruppo Alce che raduna solo moto militari e targa in ricordo di Lino Facoetti collaboratore da poco mancato. 

Il 1° Trofeo Città di Seriate é stato consegnato dall'assessore Gabriele Cortesi a Bruno Ferrari, noto nell'ambiente come «Ol Fero», pilota degli anni '70, campione d'Italia di motoregolarità, ora meccanico della squadra corse Ktm Farioli. Mentre le moto scoppiettavano sul percorso aperto da Manilio Crippa, responsabile degli Amici moto d'epoca di Seriate, al quartier generale stazionavano alcuni cimeli motoristici fra i quali una due ruote del 1912, Alcyon 98 cc: sembra una bicicletta e ha per clacson una trombetta. 

Entusiasta per la riuscita della manifestazione l'assessore Cortesi: «L'amministrazione comunale apprezza che sul territorio ci siano questi eventi di allegria, spensieratezza e tradizione».

 

il gruppo di radunisti sfila per le strade di Seriate

 

 

 

16 settembre 2010

 

Nel regionale enduro major Surini nell'assoluta, Norelli miglior squadra

 

Per la terza prova del campionato lombardo della categoria major (over 33) la carovana dell’enduro si è ritrovata nell’Oltrepo pavese, a S. Margherita di Staffora, con una competizione che è stata animata da oltre 220 concorrenti. Come già nella precedente sfida ospitata a Pecorara (Pc) nel mese di luglio, a centrare l’affermazione assoluta è stato il campione di Rogno Pierluigi Surini, portacolori della Honda Hm490 4t e del Moto Club Sebino di Malegno. Nella graduatoria più prestigiosa, vicendo 2 speciali su 5, ha avuto ragione del giovanissimo milanese Alessandro Mayr, del Mc Desio, di scena nel gruppo degli ospiti 2t, mentre terzo ha concluso la sua fatica lo zognese Carmelo Mazzoleni (Ktm). Surini si è imposto nella classe M3 ed ha portato il Sebino al terzo posto tra le squadre, Mazzoleni è finito alle sue spalle ed ha fornito un prezioso contributo per il successo di club della scuderia Fulvio Norelli del Moto Club Bergamo. Insieme a lui hanno vinto con le maglie giallonere il pilota di Casirate Remo Fattori nella classe super veteran e l’altro compagno, l’extraorobico comasco Angelo Maggi nella classe M2. 
Altre buone prestazioni sono state ottenute dal sempreverde seriano Angelo Signorelli, 2° nella veteran alle spalle del camuno Osvaldo Armanni: dal cisanese Alan Sala, 3° nella M2; Da David Bove della scuderia Bg Ponte Nossa, 3° nella ospiti 2t; Massimo Grammatica del Mc Costa Volpino, 3° nella X2; il soverese Renato Pegurri, 4° nella veteran; l’idraulico volante di Ponteranica Mario Zanetti, 5° nella super veteran.
Il campionato lombardo proseguirà domenica a Gussola (Cr) con i major, i senior ed i cadetti.

 

il norellista Angelo Maggi è prevalso nella classe M2

 

 

 

9 settembre 2010

 

Strepitosa doppietta della scuderia Norelli nel revival di Montefiorino

 

Il doppio successo della scuderia Fulvio Norelli del Moto Club Bergamo è il risultato più esaltante maturato nella sesta prova del campionato italiano di regolarità d’epoca ospitata a Montefiorino, sull’Appennino modenese, e organizzata dal Mc Castellarano. Le formazioni giallonere si sono imposte sia nelle graduatorie del Trofeo che nel Vaso. Nel primo caso, con un totale di 68, 5 punti, sono state battute le compagini schierate dalla scuderia Vintage Racing di Grumello del Monte (pure affiliata al Mc Bergamo), arrivata a 65,5 punti, il Mc Pantera (62,5) e il Mc Careter Nembro (54). La debacle del Mc La Marca Trevigiana, uno dei più autorevoli candidati al successo finale, solo ottavo, ha poi aperto nuovi orizzonti e ora si può anche sognare il titolo.
La formazione della Norelli era composta da Valerio Signorelli (A1-Fantic), Ivan Pagani (B2-Morini) e Paolo Sala (C2-Swm), tutti e tre a segno nelle rispettive classi. Signorelli ha battuto Gariazzo del Mc Perazzone; Pagani ha avuto ragione di Rocchi del Mc Visab e Sala ha preceduto Pinoli del Gilera Arcore.

Nel Vaso, nonostante l’assenza della punta Sergio Gandolfi, infortunato, è maturato l’ennesimo exploit ai danni del Mc Medeot e del Mc La Marca Trevigiana. In questo caso sono stati schierati Gianluca Passoni (Aim-classe D2) e Giulio Gambarini (Fantic-classe D1), vincenti, e il tedesco Siegmar Dubronner (Swm) , giunto 2° nella classe D3.
Altre affermazioni targate Bg sono arrivate grazie a Giancarlo Melli (Ktm-Careter) nella classe A3; Marco Bianchi (Puch-Bg Norelli) nella classe A4; Pietro Caccia (Ancillotti-Bg Grumello) nella classe C1; Roberto Simonetti (Aim-Bg Norelli) nella classe X1. Nell'assoluta è prevalso il forte piacentino Tramelli su Kramer, alle sue spalle Armanni, Candeo e Rubin, nel parallelo Trofeo Testori giovanile vittorie di Di Pace nella 50 e di Talamo nella 125.
La settima penultima prova del torneo tricolore si disputerà in provincia di Pavia il 26 settembre mentre la tappa conclusiva è in calendario per il 9 e 10 ottobre a San Severino Marche (Macerata).

 

i componenti della formazione Norelli a segno nel Vaso

 

 

 

20 luglio 2010

 

Grande successo alla Spessa di Clusone per il 4° Motor Party della sezione Mc 80

 

Altro strepitoso successo per il Motor Party di Clusone. l'evento estico che da quattro esaltanti edizioni infiamma gli appassionati di motociclismo off road nella Conca della Presolana grazie all'impegno della locale sezione Mc 80 del Moto Club Bergamo (giunta al traguardo del 30° di fondazione). Si calcola che ben 10 mila spettatori abbiano seguito gli eventi proposti durante la tre giorni, dal 9 all'11 luglio, in località La Spessa. 
Nel corso della manifestazione si sono susseguite molteplici esibizioni (freestyle, quad, trial, pitbike, minienduro) e quella che ha lasciato tutti senza fiato è stato il "back.flip" in motoslitta, esiguito, per la prima volta in Italia, dal fantastico Daniel Bodis, pilota ufficiale Red Bull e Polaris, secondo agli Winter XGames 2009.
Il momento "clou", però, è coinciso, al solito, con la competizione in notturna di enduro che ha avuto quale protagonista l'asso di Villongo Alex Belometti (Ktm Team Farioli) che ha preceduto il bresciano Fabio Mossini e l'altro orobico Rudy Moroni. 

 

spettacolari i primi passaggi della gara enduro tra i fuochi d'artificio

 

 

 

15 luglio 2010

 

Superbo Davide Roggeri nell'enduro regionale di Boldesico

 

L’afa e la polvere non hanno fermato i 235 piloti (su 275 iscritti) che domenica hanno animato la prova del campionato lombardo di enduro allestita dalla scuderia Grumello del Monte del Moto Club Bergamo. Erano coinvolte le categorie senior, junior e cadetti, in palio c’era il Trofeo Memorial Alessandro Corbetta, rispetto agli anni passati il tracciato è risultato, causa difficoltà nell l'ottenere alcuni permessi di transito, troppo infarcito di tratti asfaltati, i valori in campo sono stati determinati da due prove fettucciate (per un totale di sei sezioni cronometrate).
A far registrare la miglior prestazione assoluta ed a vincere così l'enorme coppa in palio è stato il milanese del Mc Intimiano Noseda Davide Roggeri, classe 1989, categoria junior. Per poco più di due secondi ha preceduto il compagno di club Andrea Balboni, terzo assoluto ha chiuso Cristian Fiorini del Mc Sebino. Tutti e tre si sono imposti nelle rispettive classi.
Tra le squadre una vittoria per i colori bergamaschi, quella del Mc Motorando di Bergamo, a segno tra i cadetti, nettamente davanti ai lecchesi del Mc Parini ed ai bresciani del Mc Giallo 23 Young.
Miglior formazione senior quella del Mc Sebino (battuti Oggiono e Abbiate Guazzone), prima squadra junior l’Intimiano Noseda (a seguire Desio, Sebino e Bg Norelli).
Tra i senior si segnala il successo del valcalepino Manuel Pievani, del Mc Sebino, risultato 1° nella 250 4t davanti al cugino Roberto Pievani, il distacco tra loro è stato di 9/100 di secondo...
Sono anche risultati i migliori orobici nell’assoluta, chiudendo rispettivamente al 5° e 6° posto.
Sempre nella categoria senior vittoria orobica anche nella 250 2t per merito di Marco Guizzetti del Mc Costa Volpino (1° nella 250 2t) mentre tra i cadetti ha fatto centro Daniele Andressi del Mc Motorando (1° nella 125 4t).

 

il vincitore assoluto Davide Roggeri premiato da Giuseppe Crobetta e da Giovanni Benini

 

 

 

24 giugno 2010

 

Torna il 9, 10 e 11 luglio, per la quarta replica, il Motor Party di Clusone

 

Il Moto Club 80, sezione del MotoClub Bergamo, nel trentesimo anno della sua fondazione, non poteva che presentare con ancora più entusiasmo il suo fiore all’occhiello: il “Motor Party”, che avrà luogo il 9 / 10 / 11 Luglio a Clusone.
L'evento, nelle tre edizioni precedenti, grazie alle attrazioni ideate ed offerte dal MC80, ha richiamato presso la località “La Spessa” molti appassionati e non (bambini, giovani, famiglie e meno giovani) arrivando a superare le 10.000 presenze nel 2009!
Così dopo il crescente successo, ottenuto anche ospitando in anteprima nazionale il primo back-flip su quad, diversi show di freestyle ed entusiasmanti prove di “Hard Race Enduro”, per il 2010 è già stata confermata la presenza di DANIEL BODIN (pilota ufficiale Red Bull e Polaris), vincitore della medaglia d'argento agli Winter Xgames 2009), che eseguirà per la prima volta in Italia il pericoloso back-flip su MOTOSLITTA.. Sempre per il settore “funambolico” si esibiranno insieme a quest'ultimo anche quad, moto, trial e pit-bike…per un totale di 5 piloti e di 3 rampe di “lancio” per uno spettacolo in notturna che sicuramente lascerà a bocca aperta tutti gli spettatori presenti nell’arena naturale.
Tornando però alla competizioni offroad più “tradizionali” del sabato, queste si svolgeranno lungo un nuovo e ancor più straordinario circuito di circa 2 Km di lunghezza che prevede massi, cataste di legna, salti e alcuni passaggi “a tutta” sul crinale della montagna San Lucio. Le prove finali che si terranno in notturna, saranno rese possibili grazie l’accensione di 30 torri faro appositamente collocate lungo il percorso.
A confrontarsi nelle manche (qualifiche, giro veloce e finali) saranno 20 tra i migliori professionisti provenienti direttamente dal mondiale di categoria, ma anche 80 piloti locali che battaglieranno fino all’ultima goccia di benzina e di sudore per aggiudicarsi la vittoria.
Le competizioni inizieranno comunque il pomeriggio del giorno prima (Venerdì), protagonisti le classi di minienduro, con i piccoli centauri che affronteranno questo arduo circuito con l’impegno e la passione di una prova delle “Valli”. In serata invece prenderanno possesso della pista le quattro ruote (quad) regalando emozioni e brividi per ogni sorpasso, curva e salto eseguito da questi “bestioni” meccanici.
L’edizione 2010 regala però un’ulteriore sorpresa… il terzo giorno!!!!!!
Infatti dalle 14.00 della Domenica grazie al supporto del team “Iene 4x4” di Bergamo, in un campo gara completamente rivisto, troveranno spazio e sfogo tra il fettucciato oltre 20 fuoristrada da trial… Automobili atte a percorrere tracciati altamente disconnessi, anche grazie all’aiuto di verricelli e di particolari assetti! Nuove ruote ma ancora forti emozioni…
Oltre ai vari contest e show qui descritti per movimentare la “festa” ci saranno numerosi DJ ad alternarsi in consolle, speakeraggio, una rinnovata fiera espositiva, 900 mq di tensostruttura con maxischermo per la trasmissione della finale dei mondiali di calcio “Sud Africa 2010” e numerose sorprese per festeggiare il 30esimo di fondazione della sottosezione baradella. Inutile sottolineare che il servizio ristoro e “birreria” saranno sempre attivi durante tutta la tre giorni!
A conferma della serietà e dell'importanza che l'evento sportivo ha raggiunto in questi anni, è previsto il supporto di numerose società leader del settore tra i quali Acerbis, Airoh, Ktm, Polaris e Polini. Oltre a tutti i numerosi e sempre più importanti sponsor, ancor più piacevole è il sostegno ottenuto dal Comune di Clusone, che riconosce questa manifestazione, organizzata meticolosamente dal Moto Club 80, come punto cardine della stagione estiva e tappa essenziale per un continuo incentivo del proprio turismo e dalla Provincia di Bergamo.
PROGRAMMA MOTOR PARTY 2010
VENERDI’ 09/07/2010:
H 16.30: MINIENDURO
H 20.00: QUAD CONTEST
H 22.00: DJ SET 
H 23.00: ANTEPRIMA SHOW FREESTYLE
SABATO 10/07/2010:
H 14.00: QUALIFICHE HARD RACE ENDURO
H 18.00: SEMIFINALI HARD RACE ENDURO
H:20.30:TRASMISSIONE FINALE 3° POSTO MONDIALI DI CALCIO “SUD AFRICA 2010”
H 21.30: FINALI HARD RACE ENDURO
H 23.00: MAIN SHOW FREESTYLE
H 24.00: MIDNIGHT PARTY con Dj set
DOMENICA 11/07/2010:
H 14.30: 4x4 offroad CONTEST in collaborazione con Iene 4X4
H 17.30: RAZOR CONTEST (quad biposto con volante)
H 18.30: HAPPY HOUR “SPRITZ PARTY”
H 20.30: TRASMISSIONE FINALE MONDIALI DI CALCIO “SUD AFRICA 2010” 
H 22.30: DJ SET

 

 

 

18 giugno 2010

 

Baschenis e Pesenti (Avb) si impongono a Cuasso al Monte

 

Con due successi e diversi podi il drappello di piloti bergamaschi impegnato nel campionato lombardo di trial è tornato da Cuasso al Monte (Va), sede della quarta prova del campionato, abbastanza soddisfatto. La gara proposta dal Team Cecotto è piaciuta ed ha coinvolto un centinaio di concorrenti, qualche assenza importante è stata determinata dalla concomitanza con la prova dell’europeo ad Andorra.
Ad imporsi per i colori bergamaschi sono stati i due esponenti della Beta e del Moto Club Bergamo sezione Avb Luca Baschenis e Maurizio Pesenti, rispettivamente nella classe Tr3 over 30 e nella classe Tr4. Baschenis ha preceduto Balossi del Mc Desio e l’altro orobico Gianpietro Merelli; Pesenti si è messo dietro Branchini del Mc Lazzate e Marco Baschenis (Bg Avb),
Ha interrotto la serie positiva il loverese Franco Trebeschi, terzo nella Tr5 over 40 dopo Malvestiti e Meloni, due secondi posti sono maturati nel gruppo dei giovanissimi juniores, con Andrea Pisola nella classe C2 e con Mirko Spreafico nella classe E.
Tra gli altri vincitori Cominoli (Lazzate) nella Tr2; Tosini (Lazzate) nella Tr3; Zuccali (Collebeato) nella Tr3 125; Ceruti (Collebeato) nella Tr4 over 40; Dotti (mc Canzo) nella Tr5.
La prossima tappa del campionato verrà disputata sopra il lago d’Iseo, a Zone, con in cabina di regia i tecnici bresciani del Mc Collebeato, per l’appuntamento in terra bergamasca, l’ultimo, a Valtorta, organizzato dalla sezione Avb del Moto Club Bergamo, bisognerà aspettare il 24 ottobre.

 

Maurizio Pesenti sul gradino più alto del podio nella Tr4

 

 

 

10 giugno 2010

 

All'enduro di Locatello la carica dei 261, assoluta a Jacopo Cerutti

 

La prova del campionato lombardo di enduro ha spezzato, per qualche ora, la tranquillità di Locatello e delle zone limitrofe della Val Imagna. Ma è stata un’invasione apprezzata dalla comunità, tanto che il via è stato dato davanti al palazzo del Municipio e lo stesso sindaco, Mario Locatelli, ha preso parte ai momenti culminanti della manifestazione che ha coinvolto ben 261 concorrenti (dei 272 iscritti).
Degna del suo blasone l’organizzazione della scuderia Norelli del Moto Club Bergamo, i cui piloti, per onorare la memoria del campionissimo Augusto Taiocchi, da poco scomparso, hanno corso col lutto al braccio. 
Decisive sono risultate, come previsto, le due prove cronometrate fettucciate predisposte a Sant’Omobono Terme ed alla Tomba dei Polacchi, zona archeologicamente significativa. 

La scuola bergamasca si è ben comportata ma non ha, come in altre occasioni, spopolato. In particolare si è fatta sfuggire il successo assoluto e quindi il Trofeo in palio "Stefano e Moreno Rota", andato al comasco Jacopo Cerutti, primo anche nella categoria junior classe 125. Secondo assoluto, comunque, il sedrinese Luca Marcotulli, classe ’89, del team Terios Yamaha e del Mc Treviglio, a segno nella junior 4 tempi. 
Altre affermazioni targate Bergamo le hanno conquistate nella categoria senior il seriano Manuel Bana (classe 250) ed il valcalepino Manuel Pievani (250 4t), due piloti dal gran potenziale che in carriera non hanno potuto esprimere appieno. Tra i cadetti ha invece fatto centro il promettente Nicola Piccinini, senza rivali nella classe 125. Due le ragazze della partita con successo della seriana Emanuela Balduzzi, reduce dal probante allenamento alla Valli Bergamasche, su Viviana Gili. In buon numero i cadetti 50, 22, con successo di Riccardo Crippa del Mc Parini su Lazzarini del Mc Motorando.
Tra gli altri buoni risultati 2° e 3° Falgari e Calegari nella senior 125; 2° e 3° Guizzetti e Spampatti nella senior 250; 2° e 3° Cagnoni e Perdichizzi nella senior 250 4t; 2° Bonfanti nella senior 450 4t; 2° e 3° Armanni e May nella junior 250; 3° Barcella nella junior 4T; 
Tra le squadre travolgenti il Sebino tra i senior e l’Intimiano tra gli junior.

 

il vincitore assoluto Cerutti, il primo a destra, alla partenza con Zaffaroni (107) e Roggeri (105)

 

 

 

4 giugno 2010

 

226 partecipanti per la 1^ Cavalcata trial della Valle Taleggio

 

Ottima riuscita, nonostante un violento temporale prima della partenza e le nubi minacciose che hanno accompagnato a lungo la manifestazione, per la prima edizione della Cavalcata trial della Valle Taleggio, non competitiva proposta a Peghera e dintorni dalla sezione Avb del Moto Club Bergamo (con la collaborazione della pro loco e dei sindaci di Taleggio, Vedeseta e Gerosa). Vi hanno partecipato 226 conduttori, alcuni dei quali provenienti anche da Udine e da Livigno. Sulla scia delle cavalcate proposte negli ultimi due autunni a Foppolo, il presidente Giacomo Bosis ed i suoi collaboratori hanno messo a punto un tracciato di circa 35 km, con tanti apprezzati saliscendi, un gradito ristoro intermedio nella zona del torrente Lenna e un ricco ristoro finale all’arrivo. Per tutti, poi, una simpatica maglietta-ricordo. 
"Col bel tempo avremmo probabilmente coinvolto 300 appassionati" il commento di Bosis "ma non possiamo certamente lamentarci. Peccato non si siano potuti ammirare appieno i panorami che questa zona della Bergamasca sa offrire, in ogni caso abbiamo raccolto il consenso di almo il 90 per cento dei partecipanti e sicuramente ripeteremo anche questo evento". Se ne parlerà l’anno prossimo perché per il 2010 l’Avb ha già in cantiere la determinante collaborazione al Gp d’Italia di trial di luglio a Foppolo e l’organizzazione di una prova del campionato lombardo e della Cavalcata dell'Alta Val Brembana nel mese di ottobre.

 

alcuni partecipanti pronti alla partenza

 

un gruppo di escursionisti in posa al punto di ristoro

 

 

 

3 giugno 2010

 

Festa di rifondazione e prima escursione per la rinata sezione Valgandino

 

Prima uscita di gruppo, nei giorni scorsi, dei biker del Moto Club Valgandino, che hanno aperto la stagione estiva con un raid motociclistico percorrendo le zone turistiche della Valle Rossa, del lago d'Iseo e della Valcamonica. I centauri hanno goduto dei favori del meteo, dopo che la pioggia aveva in parte rovinato la festa di fondazione, quando soci e simpatizzanti avevano toccato i paesi della Val Gandino, ed hanno concluso l'escursione al ristorante Baitella di Songavazzo.
Un rombante corteo ha percorso le strade della Valle e dopo il ritrovo a Cazzano, i centauri hanno raggiunto anche i municipi di Casnigo, Leffe, Peia e Gandino, salutando sindaci e amministratori con una targa a ricordo della giornata. Particolarmente originale l'accoglienza riservata ai motociclisti dal sindaco di Casnigo, Giuseppe Imberti, che si è presentato con tanto di «spada d'ordinanza», declamando alcune poesie dialettali del compianto «poeta di strada» casnighese Giuseppe Franchina. La giornata si è chiusa al Bar Sport di Gandino, dove il gruppo presieduto da Ferruccio Andreis ha fissato la propria sede operativa. Il Moto club Valgandino è di fatto una riedizione di un gruppo già in auge in paese negli anni Sessanta. Le cronache di quel periodo riportano per esempio le gare in località San Gottardo a Cirano, dove era allestito un campo da cross molto frequentato.
Il «rinato» Moto club, affiliato al Moto Club Bergamo, ha presentato anche il nuovo logo e le magliette, che riprendono nel colore arancio quelle originali degli anni Sessanta. Nel logo è stato inserito il geco: un animale pronto ad arrampicarsi ovunque, simbolo ideale della libertà che consentono le due ruote.

 

un gruppo di partecipanti alla gita

 

 

 

 

 

 

al sommario delle news

  

    
  
  
  
top

webmaster Danilo Sechi  -  copyright ©2009 Moto Club Bergamo  -  info@motoclub.bergamo.it