al sito dello Sponsor

24126 - Bergamo - via Carnovali 84

telefono e fax  035.4592744

mail  info@motoclub.bergamo.it

al sito dello Sponsor
         
     
     
       
     
     

 

 

NEWS 2009 - secondo trimestre

 

26 giugno 2009

 

Oltre 260 piloti al regionale enduro di Sant'Omobono, assoluta a Marcotulli

 

Folta partecipazione, oltre 260 i piloti al via, alla competizione valevole quale prova del campionato lombardo di enduro allestita a Sant’Omobono Terme dalla scuderia Norelli del Moto Club Bergamo. Ha coinvolto conduttori delle categorie senior, junior e cadetti che si sono affrontati lungo un tracciato di una trentina di km, da ripetere tre volte, e due prove speciali, per complessivi cinque tratti cronometrati. La zona di partenza, controllo orario e arrivo è stata predisposta presso lo stadio, a fianco del terreno di gioco che nel fine settimana precedente aveva ospitata la doppia sfida di Supercross.
Della partita anche alcuni degli atleti protagonisti nei massimi campionati nazionali e proprio uno di loro, l’azzurrino sedrinese del Team Italia Luca Marcotulli, su Ktm, ha fatto registrare la miglior somma di tempi conquistando l’assoluta. Suo primo avversario il bruntinese Giuliano Falgari, già protagonista anche della gara di supercross, nell’occasione un po’ rallentato da un inconveniente ad un freno.
Di poco oltre 5 secondi il distacco tra i primi due, terzo gradino del podio assoluto per il giovane Alessandro Meo, classe ’91, del Mc Desio, staccato di 8’38". A seguire il cremasco Roberto Rota ed il seriano Fabio Benzoni.
Nelle classifiche a squadre ha colto una doppietta il Mc Sebino. E’ infatto prevalso nella categoria senior (davanti a Parini, Bergamo Ponte Nossa e Motorando) e nella categoria junior (su Amc 93 e Intimiano). Nel primo caso ha messo sulla bilancia le vittorie di Manuel Pievani e Maurizio Casartelli, nel secondo il successo di Federico Domenighini e la piazza d’onore di Massimo Mangini.
Solitario vincitore tra i cadetti, invece, il Mc Lumezzane. Altra significativa vittoria Bg individuale quella del senior Paolo Cagnoni (Motorando).
Prossima gara del campionato lombardo domenica 12 luglio, per i major, a Boldesico di Grumello del Monte, organizzata dalla locale sezione del Moto Club Bergamo.

 

il vincitore assoluto Luca Marcotulli

 

 

 

24 giugno 2009

 

Scomparso Fulvio Altini, dirigente e preparatore atletico della Norelli

 

E' scomparso l'altro giorno, al termine di una malattia che non gli ha lasciato scampo, l'amico Fulvio Altini, detto "Eta Beta".
Altini, insegnante di educazione fisica, è stato uno dei primi piloti della Scuderia Norelli dalla fondazione nel 1967, in sella alla Morini da regolarità, passando poi alla SWM fino ai primi anni '70; amico inseparabile di un altro pilota Norelli prematuramente scomparso, il compianto Luciano Beretta detto "Berettone".
Terminata la sua esperienza agonistica, sempre improntata al divertimento per la pratica del fuoristrada, Fulvio è rimasto vicino alla Scuderia mettendo a disposizione la sua preparazione professionale e l'esperienza nel campo dell'educazione fisica, ricoprendo il ruolo di Preparatore Atletico dei piloti e figurando nell'organico del Consiglio Direttivo in carica.
Con la scomparsa di Fulvio la Scuderia Norelli perde non soltanto un ex-pilota ma un amico sincero, un aiuto, un pezzo di sè stessa. 

 

 

 

19 giugno 2009

 

Super Norelli nel tricolore major enduro e nel revival d'epoca

 

E’ proseguita al ritmo di quattro affermazioni individuali la partecipazione dei piloti bergamaschi al campionato italiano enduro della categoria major, ovvero over 33. E rispetto alla prima prova dello scorso mese di aprile, a Sanremo, è maturata anche la doppietta nelle due classifiche a squadre, con la scuderia Fulvio Norelli del Moto Club Bergamo a segno tra le formazioni di club (migliorando la seconda piazza della gara d’esordio) e con il bis da parte dell’Rs Moto Racing di Bergamo tra i team. 
A conquistare il successo sono stati Pierluigi Surini (Aprilia-Mc Sebino) nella master 2; Carmelo Mazzoleni (Ktm-Bg Norelli) nella master 3; Angelo Signorelli (Yamaha-Mc Parini) nella veteran; Gualtiero Brissoni (Aprilia-Bg Norelli) nella super veteran. Il campionissimo Brissoni, classe ’54, di Scanzorosciate, ha festeggiato tre volte: come vincitore di classe e come componente della Norelli e del Team Rs; Surini anche come componente del team Rs (terzo invece il suo Mc Sebino); Mazzoleni anche come pilota Norelli.
Rispetto a Sanremo si sono ripetuti l’asso seriano Signorelli, ex Fiamma oro, classe ’59, di Colzate, e Surini, di Rogno, più volte tricolore in questa categoria.
A dare manforte alla Norelli e al team Rs è stato anche Remo Fattori, di Casirate, 2° nella super veteran. Altro argento quello ottenuto da Renato Pegurri del Mc Costa Volpino nella veteran (dove è giunto 5° Maurizio Cecconi, reduce dal Sardegna Rally Race).
La miglior prestazione assoluta è stata fatta registrare dal forte pilota elite toscano Alessio Paoli, su Honda Hm, ottimo secondo (e primo major) Surini e terzo l’altro pilota elite Gallino.
Da dimenticare la trasferta per l’orobico Carlo Valenti, cui è stata rubata la moto nel parco chiuso, tra gli assenti il seriano Fabio Benzoni, tra i vincitori di Sanremo.
La terza tappa del campionato, unica su due giorni, si correrà il 12 e 13 settembre a Bussi sul Tirino (Pe).

Per la scuderia Norelli il fine settimana ha riservato gioie e vittorie anche in Umbria. Ha infatti fatto faville pure nella due giorni di Passignano sul Trasimeno (Pg) valevole quale 5a e 6a tappa dell’italiano di regolarità d’epoca. Nella classifica di Trofeo ha ottenuto un primo ed un secondo posto mentre nel Vaso non ha avuto rivali mettendo a segno una doppietta. 
Artefici dell’impresa nel Trofeo sono stati Valerio Signorelli (Fantic Motor), due volte a segno nella classe A1; Ivan Pagani (Morini), doppio vincitore nella B2; Luciano Marchesi (Ktm), primo e secondo nella C3. Con loro Eugenio Sala (Hercules) e Giuliano Butti (Swm). Protagonisti del doppio successo nel Vaso, invece, Sergio Gandolfi (Montesa-classe D5), Siegmar Dubronner (Swm-D3) e Giulio Gambarini (Puch-D3).
Sabato nel Trofeo sono stati battuti la Marca Trevigiana, il Vintage Grumello B e il Costa Volpino. Il giorno dopo si è preso la rivincita il quartetto campione in carica del Vintage Grumello A forte di Claudio Oriboni, Pietro Caccia, Marco Bianchi e Alessandro Franco Gritti. Dietro la Norelli, seconda, si è classificato il Careter Nembro trascinato da Giancarlo Melli.
Nel Vaso la Norelli ha invece sempre preceduto il Medeot Gorizia e l’Oggiono.
La prossima tappa del campionato si disputerà nel Trevigiano, a Possagno, alla fine di settembre.

 

Carmelo Mazzoleni si è imposto nella classe M3

 

 

 

 12 giugno 2009

 

Sotto la pioggia il trial regionale Avb di Ceresole di Valtorta

 

Si è regolarmente effettuata, nonostante la pioggia incessante, la gara di campionato lombardo di trial organizzata a Ceresole di Valtorta dalla sezione Avb del Moto Club Bergamo. Si trattava della quarta prova del torneo, i partecipanti sono risultati 87, qualcuno meno del previsto, divisi in quindici gruppi (dieci adulti e cinque giovanissimi juniores). L’esperienza dei tecnici Avb ha ancora una volta dato i suoi frutti e così i tratti controllati sono risultati adeguati alla situazione ed alle capacità di ogni categoria (uno solo il pilota che si è ritirato, e per un inconveniente al mezzo). Il fatto di correre in casa ha dato quel qualcosa in più ai conduttori orobici che hanno conquistato tre successi e diversi podi arrivando anche a sfiorare il colpaccio nel gruppo dei migliori, la super, con l’alfiere del Mc Careter Nembro Matteo Poli (Beta) che è riuscito a concludere a pari punti (41) con Riccardo Cattaneo del Mc Lazzate e alla fine è stato superato solo per la discriminante dei percorsi netti, gli "zero" (dieci contro gli undici del rivale). Sempre nella super terzo ha concluso Sassella del Mc Valtellina e ottavo Giovanni Pulcini dell’Avb.
A sbaragliare la concorrenza è ruscito invece il vice-tricolore di motoslitte e neo consigliere del Mc Bergamo Luca Baschenis (Avb-Gas Gas), di Piazza Brembana, che nella bella stagione di dedica con successo a questa disciplina. Impegnato nella master si è messo dietro Roberto Mazzola del Careter e De Angelis dell’Olginate.
Vittorie anche per l’esperto loverese Franco Trebeschi (Mc Costa Volpino-Beta) nella veterani e per Giovanni Paolo Rossi (Bg Avb-Gas Gas) nella amatori B. Risultati soddisfacenti anche per Giuseppe Noris, Claudio Milesi e Mario Giovanzana (3°, 4° e 5° nella amatori B), Leonardo Ferraris e Francesco Disetti del Careter (secondi nella cadetti 125 e nella cadetti oltre). 
Nella juniores, infine, argento per Diego Sonzogni.
Il campionato proseguirà il 2 agosto in Val Camonica, a Forno d’Ono (Bs).

 

 

 

 5 giugno 2009

 

A Montefiorino sale in cattedra la scuderia Norelli

 

La scuderia Fulvio Norelli del Moto Club Bergamo è stata la prima protagonista della quarta prova del campionato italiano di regolarità d’epoca disputata sulle colline modenesi di Montefiorino.La società sportiva dai colori gialloneri si è infatti imposta nella classifica delle squadre di Trofeo ed è risultata seconda in quella del Vaso riuscendo, in ambito individuale, a conquistare anche il successo di classe con quattro dei suoi esponenti. Il successo nel Trofeo è maturato sul filo di lana, grazie alla dicriminante del quarto risultato, dopo che erano stati conquistati gli stessi punti, 68, del Mc La Marca Trevigiana, da anni tra i club specializzati nel settore. Terzo posto, poi, per il Moto Club Careter Nembro (64) e quarto per i campioni in carica del Moto Club bergamo Bergamo scuderia Grumello Vintage (58). 
A trascinare la Norelli sono stati Ivan Pagani (1° nella classe B2); Luciano Marchesi (1° nella C3); Gualtiero Brissoni (1° nella C5). Quest’ultimo, nonostante i 55 anni, è anche risultato quarto assoluto (preceduto solo da Osvaldo Armanni, Matteo Rubin e dall’orobico Simone Zaffaroni, impegnato però nel parallelo Trofeo Imerio Testori per giovanissimi cadetti nella classe E2.
Il Careter ha fatto centro con Giancarlo Melli (A3) e con Gianmario Giudici (C1), il Grumello ha ottenuto due secondi, con Alessandro Gritti e Marco Bianchi ed è stato penalizzato dal ritiro di Pietro Caccia.
Due argenti anche per il Grumello Vintage B, alla fine sesto, grazie a Luca Murer e Engardo Perletti.
Nel Vaso l’ha spuntata il quartetto del Mc Oggiono, con 57,5 punti. La Norelli è arrivata a quota 50 contando sul successo di Sergio Gandolfi (D5) e sul secondo di Siegmar Dubronner (D3). Terza posizione per l’Rs 77 di Rodengo Saiano.
Doppio exploit del Motorando tra i cadetti, oltre a Zaffaroni è prevalso pure Edoardo Lazzarini (E1).

 

 

 

15 maggio 2009

 

Grumello Vintage e Norelli squadre vincenti al Revival di Alba

 

Di bene in meglio il movimento bergamasco nel campionato italiano di regolarità d’epoca. A Corneliano d’Alba, in provincia di Cuneo, sede della terza prova del torneo tricolore revival, è arrivato anche l’en plein nelle classifiche a squadre, con i fortissimi campioni in carica del Team Bergamo Grumello Vintage a segno nel Trofeo e con la brillante scuderia Fulvio Norelli del Moto Club Bergamo che ha fatto centro nel Vaso. Nelle precedenti gare la Norelli si era imposta a Rapolano Terme (Siena) e il Grumello Vintage a Lucinico (Gorizia). E anche in campo, individuale, al solito, non sono mancate soddisfazioni a raffica.
Il Team della Val Calepio è svettato grazie alle tre vittorie conquistate da Claudio Oriboni su Morini (classe B1), Pietro Caccia su Ancillotti (C1) e Marco Bianchi su Ktm (C3). Meno fortunato nell’occasione il campionissimo Alessandro Franco Gritti, penalizzato ad un controllo orario. L’equipe diretta da Engardo Perletti ha avuto ragione, con 68,5 punti, della Marca Trevigiana e della scuderia Norelli (entrambe a quota 65) mentre quarto ha chiuso il quartetto schierato dal Mc Careter Nembro.
La Norelli ha vinto nella classe C5 col leggendario Gualtiero "Brisa" Brissoni (Ktm, anche sesto assoluto) e nella classe B2 con Ivan Pagani (Morini). Bravo anche Valerio Signorelli nella A1, incirporata però nella A2.
Il Careter ha invece fatto suo il primo gradino del podio nella A3 con Giancarlo Melli (Ktm).
L’affermazione Norelli nel Vaso è arrivata, con 58,5 punti, soprattutto per merito di Sergio Gandolfi (Montesa), primo nella D5, e del campione in carica Siegmar Dubronner (Swm), 2° nella D3.
Altri successi Bg sono poi maturati grazie a Marco Bianchi nella C3, Luciano Pecis nella D1, Gianluca Passoni nella D2, ai cadetti Matteo Bresolin nella E1 e Simone Zaffaroni nella E2.
Grazie al suo mezzo più moderno Zaffaroni (Ktm125-Mc Motorando) è anche riuscito ad imporsi nella classifica assoluta superando elementi ben più esperti e affermati come Mauro Uslenghi, Osvaldo Armanni e Matteo Rubin.
Prossima sfida del coinvolgente torneo il 24 maggio a Montefiorino (Modena).

 

 

 

30 aprile 2009

 

Il Team Grumello Vintage torna al successo in Friuli

 

Anche in Friuli, a Lucinico di Gorizia, nella seconda prova del campionato italiano di regolarità d’epoca, lo strapotere della scuola bergamasca si è palesato con tutta la sua forza. La competizione allestita dal Mc Pino Medeot, denominata "Circuito dei Colli Goriziani", ha infatti visto le squadre ed i conduttori bergamaschi conquistare innumerevoli affermazioni. Tanto per cominciare ha ritrovato il successo la formazione del Bergamo Grumello Team Vintage, campione in carica, nella graduatoria delle squadre del Trofeo. Il successo è arrivato dopo la terza piazza della prima gara a Rapolano Terme (Si) e ha riportato l’equipe agli abituali fasti. Tutti i suoi quattro componenti hanno vinto nelle rispettive classi: il leggendario Alessandro Franco Gritti (Puch) nella C4; Claudio Oriboni (Ktm) nella B1; Pietro Caccia (Ancillotti) nella C1; Marco Bianchi (Ktm) nella C3. Sono così stati complessivamente totalizzati 70 punti superando i grandi rivali del Mc La Marca Trevigiana (65), i cugini della scuderia Norelli del Mc Bergamo (63), le maglie verdi del Mc Careter Nembro (60,5), il Mc Costa Volpino (55,5) e la formazione Grumello Vintage B (54,5).
Tra le squadre del Vaso non è riuscito il bis alla scuderia Norelli. Con 52,5 punti la forte compagine dai colori gialloneri è stata preceduta dalla Marca Trevigiana (59,5) mentre terzo si è piazzato il Mc Rs 77 di Rodengo Saiano.
Le affermazioni individuali sono state nove alle quali vanno aggiunte le due, targate Mc Motorando, ottenute nel parallelo Trofeo Imerio Testori riservato ai giovanissimi cadetti.
Tra gli altri piloti orobici che hanno centrato il bersaglio figurano Heinz Renken (Mc Costa Volpino-Swm) nella classe A2; Giancarlo Melli (Mc Careter-Ktm) nella classe A3; Ivan Pagani (Mc Bg Norelli-Morini) nella classe B2; Luciano Pecis (Mc Bg Grumello Vintage-Aprilia) nella classe D1; Gualtiero Brissoni (Mc Bg Norelli-Ktm) nella classe C5. Quest’ultimo, fuoriclasse di Scanzorosciate, è anche risultato il più veloce Bg nell’assoluta (vinta dal camuno Osvaldo Armanni sul canturino Mauro Uslenghi) risultando quinto. 
Tra quanti hanno ottenuto buoni piazzamenti si segnalano poi il presidente del Careter Massimo Sfondrini, 2° nella C4 dietro Gritti; il possente norellista tedesco campione 2008 Dubronner, 2° nella D3; il team manager del Team Vintage Engardo Perletti, 3° nella A5.
I cadetti vincenti rispondono poi ai nomi di Edoardo Lazzarini (E1-50 under 16) e Simone Zaffaroni (E2-125 under 18).
Prossima gara del campionato il 10 maggio a Corneliano d'Alba (Cuneo).

 

 

 

24 aprile 2009

 

Corsi di educazione stradale per iniziativa della scuderia Norelli

 

La sala Viterbi del Palazzo della Provincia di Bergamo ha ospitato la conferenza stampa di presentazione delle Giornate della sicurezza stradale, che partiranno lunedì 27 aprile. Alla conferenza erano presenti Valerio Bettoni, Presidente della Provincia, l'assessore alla viabilità e sicurezza del Comune di Bergamo dott Guerini, la professoressa Simonetta Cavallone dell'Ufficio Provinciale Scolastico, il commissario della Polizia locale di Bergamo Flavia Barezzani, Renzo D'Adda, delegato provinciale FMI e Massimo Sironi della Scuderia Fulvio Norelli, sezione del MC Bergamo, prima promotrice dell'iniziativa.
I formatori della FMI, durante ogni giornata, seguiranno circa 800 ragazzi che si cimenteranno nella guida dello scooter in un percorso chiuso al traffico e appositamente allestito per permettere un primo e sicuro approccio al mezzo a due ruote. Il momento dedicato alla guida del ciclomotore sarà preceduto da una lezione teorica tenuta dai formatori federali, finalizzata a sensibilizzare i giovani ad un comportamento corretto alla guida e all'importanza dell'utilizzo delle protezioni passive (messe a disposizione dalla ditta Acerbis di Albino).
Le prove pratiche di educazione stradale si terranno presso il piazzale Goisis di Bergamo allo Stadio Azzurri d'Italia nei giorni 27-28-29 e 30 Aprile 2009. 
Le manifestazioni continueranno nei giorni 4-5 Maggio 2009 a Lovere (I.S. Ivan Paina); 6-7 Maggio a Gandino (Sc. Sec. 1° grado); 8 Maggio a Treviglio (zona industriale sud).

 

 

 

22 aprile 2009

 

La Cavalcata di Primavera programmata per domenica 3 maggio

 

Annullata l’anno passato a causa del maltempo, la Motocavalcata di Primavera è stata programmata per domenica 3 maggio. La manifestazione non competitiva, versione di inizio stagione della più famosa Cavalcata delle Valli Orobiche autunnale, sarà organizzata dalla scuderia Fulvio Norelli del Moto Club Bergamo in collaborazione con la concessionaria Oldrati Moto e con il Centro commerciale di Curno. Vi potranno partecipare centauri in sella a moto di ogni genere purchè in regola col Codice stradale. Per i più "chilometrosi" è stato preparato un tracciato di 170 km, per chi si presenterà in sella a ciclomotori, piccoli scooter e moto d’epoca i km scenderanno a 130. Lo start verrà dato alle 10 a Pedrengo, dal piazzale della Oldrati Moto, in via Kennedy, i primi arrivi (al Centro commerciale di Curno) sono previsti alle 13. Tra i punti attraversati si segnalano la valle Cavallina, la Valle Borlezza, la Val del Riso, la Val Brembana ( epre il percorso lungo anche la Val Imagna). 
Dopo metà escursione, a Oltre il Colle, è prevista una pausa ristoro mentre all’arrivo verrà servito il pranzo (compreso nei 15 euro della quota di iscrizione). 
Saranno accettate sino ad un massimo di 500 iscrizioni.

 

 

 

17 aprile 2009

 

Nel Trofeo Ktm enduro brilla il norellista Carmelo Mazzoleni

 

Tra i tanti tornei monomarca che animano il motociclismo agonistico anche quest'anno sta ottenendo un successo notevole il Trofeo Ktm enduro. Nelle due prime tappe, che sono state proposte a Monteverdi Marittimo (Pisa) ed a Bonassola (La Spezia), hanno partecipato ben trecento concorrenti, con una buona percentuale di bergamaschi, alcuni dei quali hanno lasciato il segno. 
In particolare si è messo in luce Carmelo Mazzoleni, classe 1974, su una 300 2t, major in forze alla scuderia Fulvio Norelli del Moto Club Bergamo, già secondo l’anno passato nella classe top, quella dei migliori. Nella gara d’apertura si è classificato secondo assoluto, preceduto per neppure un secondo dal toscano Alessandro Giannotti (Amc Garfagnana), che correva praticamente in casa, ma nella seconda è risultato il più veloce di tutti superando Luca Coppola (Mc La Marca Trevigiana) e Glauco Ciarpaglini (Mc Gaerne), il campione top 2008. Ai piedi del podio, quarto, un altro forte conduttore orobico, il seriano Gianangelo Bonfanti, del Mc Motorando, quinto il bresciano Maurizio Lenzi, fratello del fuoriclasse del trial Fabio.
Altro bergamasco abbonato ai piani alti delle classifiche è l’idraulico volante Mario Zanetti (Mc Bg Ponteranica), vincitore della over 55 nel 2008, che in Toscana è risultato 2° ed il Liguria ha vinto nella over 50.
Il giovane Lorenzo Berta (Mc Costa Volpino) ha poi ottenuto un terzo ed un primo posto nella classe under 18, Mauro Scandella (Mc Bg Clusone 80) un primo ed un settimo posto nella classe E4.
La prossima gara del Trofeo si correrà a Lama Mocogno (Modena) il 10 maggio.

 

 

 

11 aprile 2009

 

Incidente in motoscafo sul Sebino, perde la vita Lino Foiadelli

 

Grave lutto per la grande famiglia del Moto Club Bergamo. A seguito di un incidente nelle acque del lago d'iseo ha perso la vita giovedì 9 aprile l'esponente della scuderia Grumello Lino Foiadelli, 56 anni, di Villongo. Era a bordo di un potente motoscafo "Cigarette"del suo Cantiere nautico di Paratico insieme ad altre tre persone, una sola delle quali, l'imprenditore di Grumello del Monte Maurizio Finazzi, è riuscita a salvarsi, avvicinandosi a nuoto sino a riva dove è stato raggiunto da una barca di pescatori gli hanno prestato i primi soccorsi.
Il motoscafo, per cause da accertare, ha improvvisamente sterzato facendo cadere in acqua i quattro. Finazzi è riuscito, a nuoto, a salvarsi, gli altri sono morti annegati.
Foiadelli, che nella motonautica ha collezionato diversi brillanti risultati arrivando, insieme a Giorgio Lanza (altro pilota di moto off road), a sfiorare il titolo europeo endurance nel 2004 ed a  conquistare il titolo italiano endurance nel 2006, vantava positivi trascorsi nell'enduro e nelle gare di regolarità d'epoca. Nella Valli Bergamasche Revival del 2005, a Oltre il Colle, ad esempio, era risultato quinto di classe in sella ad una Morini 160.

 

Lino Foiadelli impegnato in una gara di enduro

 

 

10 aprile 2009

 

AVB propone quattro gare sociali e la 2^ Cavalcata trial

 

La sezione Alta Valle Brembana del Moto Club Bergamo, da oltre 25 anni impegnata attivamente sul territorio provinciale di Bergamo nella organizzazione di manifestazioni motociclistiche di trial, continuerà la sua campagna di promozione della specialità anche nell' anno 2009. Oltre all' organizzazione di una prova di Campionato Regionale il 7 giugno a Valtorta, durante l'anno saranno infatti proposte quattro manifestazioni - gare sociali aperte a tutti gli appassionati che si vogliano cimentare in questa affascinante specialità, tutte con epicentro in località della provincia di Bergamo. Si comincerà il 19 aprile a Brembilla e quindi si proseguirà il 10 maggio a Fuipiano Imagna, il 12 luglio a Moio de' Calvi ed il 6 settembre a Santa Brigida. I partecipanti verranno divisi in quattro gruppi: licenziati ed ex licenziati (percorso rosso), amatori (percorso blu), esordienti (percorso verde) e juniores-minitrial (percorso libero).
In autunno verrà poi riproposta la Cavalcata della Valle Brembana dopo il buon successo ottenuto nella prima edizione dell'ottobre scorso (che ha coinvolto oltre 140 partecipanti). L'appuntamento è fissato per domenica 18 ottobre, nuovamente a Foppolo.
Per ulteriori informazioni inoltrare una mail a questo indirizzo: motoclub.avb@virgilio.it.

 

 

 

9 aprile 2009

 

Motoslitte: Baschenis e Paccani vice-campioni tricolori a Livigno

 

Pochi sussulti a Livigno (Sondrio) dove il campionato italiano di motoslitte ha vissuto il sesto e conclusivo appuntamento. L'unico titolo ancora da assegnare è andato al camuno Michael Pogna mentre i due conduttori bergamaschi del Moto Club Bergamo sezione Avb Luca Baschenis e Matteo Paccani si sono laureati vice-campioni. Dopo la riuscita competizione ospitata a Foppolo restava da stabilire chi fosse il numero uno del Trofeo Italia classe 800, e, come da facile pronostico, a laurearsi è stato il brillante 20enne del Mc Sebino Pogna, su Arctic Cat. Il pilota di Sellero ha chiuso con un buon secondo posto assoluto, ottenuto grazie ad un terzo, un secondo ed un primo di manche, ma va precisato che non era in perfette condizioni fisiche a causa di una botta al ginocchio subita nella recente prova in Portogallo del mondiale enduro (altra disciplina nella quale eccelle). Stavolta ha fatto meglio di lui la strepitosa Magda Morandi, da anni miglior esponente femminile del settore, che è riuscita a collezionare due successi ed una terza piazza. In campionato Pogna ha concluso con un totale di 356 punti. Numero due del gruppo è risultato il bergamasco Matteo Paccani. Il seriatese, che corre su Ski Doo, ha pure lui da qualche settimana un ginocchio malconcio per una caduta in allenamento e sia a Foppolo che a Livigno non ha potuto dare il meglio (giungendo rispettivamente quarto e sesto assoluto) ma ha accumulato i punti sufficienti a garantirgli la seconda posizione finale in campionato, davanti alla Morandi. Resta il rimpianto per non aver potuto sfruttare al massimo la gara casalinga per poi giocarsi tutto a Livigno...sarà per l'anno prossimo. 
E secondo ha concluso il suo positivo campionato anche Baschenis. L'atleta di Piazza Brembana del team Ski Doo, ha colto l'argento anche a Livigno tra i big della unica nazionale. Niente da fare contro l'imbattibile già campione Alessandro Ploner, altoatesino della Polaris, che ha fatto poker anche nell'occasione (quattro vittorie su quattro manche). Nella generale Ploner ha collezionato 560 punti, Baschenis è arrivato a 384, terzo ha chiuso il trentino Gurndin a quota 355. Giornata poco felice per l'altro orobico della partita , il costavolpinese Michele Contessi (Arctic Cat- Mc Sebino), solo 11° e così in campionato solo 5°, un risultato sicuramente al di sotto del suo potenziale.
Nel Trofeo Italia 500 altro exploit del già campione Jacopo Fertilio (Lynx) e secondo posto in campionato (con la  terza piazza di Livigno) per Alessandro Comella (Ski-Doo).

 

il podio della unica nazionale con Baschenis accanto a Ploner e Gurndin

 

 

 

3 aprile 2009

 

Benzoni e Fattori e brillano nel tricolore major a Sanremo

 

La pioggia ed il fango non hanno frenato la corsa dei migliori conduttori bergamaschi impegnati a Sanremo, nella Riviera di Ponente, nella prima prova del campionato italiano della categoria major, ovvero riservato agli over 33. Il torneo prevede quattro appuntamenti, il prossimo a San Severino Marche (Macerata) il 14 giugno, quindi l’unico su due giornate, a Bussi sul Tirino (Aquila), il 12 e 13 settembre, e la conclusione a Oliveto Citra (Salerno) il 4 ottobre.
Nella città del Festival sono maturate quattro affermazioni individuali ed una di squadra, quella del Team Rs Moto. Peccato non si sia anche riusciti a centrare l’affermazione assoluta, messa a segno dal fortissimo genovese di Busalla Giuseppe Gallino, classe 1971, categoria elite, del Mc Trial David Fornaroli, su Gas Gas. Ci si è però andati vicino, col secondo posto del brillante conduttore di Rogno Pierluigi Surini (Aprilia Rs Moto 450 4t-Mc Sebino), trionfatore nel gruppo master 2. 
Gli altri successi targati Bg hanno portato la firma del seriano Fabio Benzoni (Honda Hm 250-Mc Bg sezione Presolana Enduro) nella master1; del conduttore di Casirate Remo Fattori (Ktm Rs 300-Mc Bg scuderia Fulvio Norelli) nella super veteran; del fuoriclasse di Colzate Angelo Signorelli (Yamaha 250-Mc Parini) nella veteran. L’Rs Racing Moto si è imposto nella graduatoria dei team superando i campioni in carica del Cross Team e il Full Bike Racing Team. Nelle sue file, oltre a Surini e Fattori, militano il leggendario Gualtiero Brissoni (Bg Grumello), giunto secondo, e il toscano Occhiolini, nell’occasione costretto al ritiro.
In tema di piloti-mito c’era anche il campionissimo di Vertova Alessandro Franco Gritti (62 anni in questi giorni), risultato quarto nello stesso gruppo di Fattori e Brissoni.
Nelle altre classi si sono imposti nella E1 Fabrizio Hriaz del Mc La Marca Trevigiana (con 2° Carlo Valenti); nella E2 Roberto Cesareni del Mc Sebino (con 3° Massimiliano Zanichelli); nella E3 Mauro Moretto del Mc Oggiono; nella M3 Cristian Spreafico del Mc Oggiono (con 2° il norellista Carmelo Mazzoleni). Renato Pegurri è poi arrivato 3° nella veteran dietro Signorelli e Buccheri.
Affermazione tra i club del fortissimo Sebino (70 punti), ottima seconda la scuderia Bergamo Norelli (65) e terzo l’Oggiono (63).
Ben 273 i partenti alla manifestazione, che ha confermato il seguito vantato da questa categoria, elevato anche il numero dei ritirati (88).

 

Fabio Benzoni

 

 

Remo Fattori

 

 

 

 

 

 

al sommario delle news

 

 

 

  
  
  
  
top

webmaster Danilo Sechi  -  copyright ©2009 Moto Club Bergamo  -  info@motoclub.bergamo.it