n a v i g a z i o n e

 

  home

 

  le manifestazioni

::  oggi
  ::  ieri
::  domani
  chi siamo
  la storia
  organigramma
  la valli
  la cavalcata
  il premio dei premi
  amarcord
  news

  classifiche

 

 


 

MOTO CLUB BERGAMO - 24126 Bergamo - via Carnovali 84

telefono e fax 035.4592744 - mail info@motoclub.bergamo.it

.

news 2008 - secondo trimestre

 

17 giugno 2008

 

successo della Scuola Sae anche a Schilpario

 

Nuovo successo per la Scuola Avviamento all’Enduro che stavolta ha fatto tappa nel comune di Schilpario (Bergamo).
La locale sezione Val di Scalve del Moto Club Bergamo, coordinata dal presidente Andrea May, e tutti i suoi attivi collaboratori, ha preparato due tracciati: uno per principianti ed un' altro, molto selettivo, per i più esperti della disciplina.
Nonostante il tempo non fosse clemente con vari acquazzoni, ben 110 bambini hanno domato le moto lungo il percorso reso ancor più insidioso dal fango.
L'abbinamento della S.A.E. alla manifestazione ll° SCALVE IN SPORT ha portato numerose autorità sul posto a far vivere la passione dei piccoli enduristi e conoscere l’attività del Settore Tecnico della Federmoto. Erano presenti, tra gli altri, il sindaco di Schilpario Gianmario Bendotti, il delegato provinciale enduro Renzo D'Adda con la moglie Nella, l'assessore ai servizi sociali Comunità montana Alta Val di Scalve,Claudia Ferrari, il consigliere della Comunità montana Igor Abati e il vice Direttore scuole Val di Scalve Maurizio Capitanio.

 

 

 

 

13 giugno 2008

 

Team Grumello inarrestabile anche in Emilia

 

Nessuno riesce a contrastare il passo della formazione dl Moto Club Bergamo Grumello Vintage nel campionato italiano di motoregolarità revival. Anche a Montefiorino (Modena) l’equipe della Val Calepio ha conquistato il successo tra le squadre di Trofeo, per l’equipe capitanata dal leggendario Alessandro Franco Gritti si tratta del quinto successo in cinque gare. Arriva dopo quelli maturati a Galliate (No), Gorizia, Trescore e Montepulciano (Si). Questa volta i punti collezionati sono risultati 67 pari, oltre ai bonus legati all’età, a due vittorie, quelle di Gritti (Puch) nella classe C4 e di Pietro Caccia (Ancillotti) nella classe C1, nonchè al secondo posto ottenuto da Claudio Oriboni (Ktm) nella classe A5 (dove è stato preceduto dal camuno Walter Armanni).
Il Grumello si è messo dietro le due compagini del Mc La Marca Trevigiana, la prima arrivata a 65,5 punti, la seconda a 65. Quarta piazza per il Mc Careter Nembro 1, quinta per la scuderia Ng Norelli e sesta per il Careter 2.
Punte della formazione seriana sono risultati Giancarlo Melli (1° nella A3), Giuseppe Signorelli (1° nella B2), secondi hanno concluso Bruno Curnis e Gianmario Giudici, terzi il neo presidente Massimo Sfondrini, Valerio Signorelli ed Eugenio Sala. 
Altra bella vittoria per il campionissimo di Scanzorosciate Gualtiero Brissoni, di scena nella classe C5, primo posto pure per Marco Bianchi del Grumello nella A4. 
A far registrare la miglior prestazione assoluta è stato il pilota camuno Osvaldo Armanni, fratello di Walter, nato nel ’61, su Ktm, classe D4, che ha avuto ragione degli altri bresciani Viviani e Guerini e di Brissoni.
Prossima gara del torneo tricolore per moto da fuoristrada del passato alla fine di settembre in provincia di Cuneo.

 

 

 

10 giugno 2008

 

Hard Race, a Pomino strepitosa cinquina per Alex Belometti

 

Missione compiuta per Alex Belometti nel campionato italiano enduro Hard Race. Il campione di Villongo, classe ’73, alfiere del team Ktm farioli e del 
Moto Club Bergamo, ha rispettato in pieno i pronostici ed ha conquistato il successo nel torneo. Suoi il titolo assoluto (ed è il quinto consecutivo) e 
quello di classe, il gruppo 2 ( ed è il terzo della serie). 
Nel suo palmares figurano anche due scudetti di motocross, un successo agli Assoluti di enduro e due partecipazioni vincenti alla Six days enduro.
Nel tricolore Hard Race 2008 il "Belo" ha centrato tre successi in tre gare. Aveva sbaragliato il campo dapprima a Guastalla (Re), quindi a Serravalle Sesia (Vc) e infine ha fatto altrettanto a Pomino di Rufina, vicino a Firenze, nella terza ultima tappa. E’ stata una gara davvero "hard", con pioggia a catinelle, un forte temporale dopo 15 minuti dal via, un tracciato ricco di sottobosco, mulattiere e infidi sentierini. Tutti ostacoli abilmente dribblati dall’asso bergamasco, che nonostante i tanti anni dedicati al motocross sa essere a suo agio anche con le più tipiche asperità dell’enduro.
A Pomino Belometti si è messo dietro nell’assoluta il sempreverde di Bruntino di Villa d’Almè Tullio Pellegrinelli (Honda Hm team Terios), cui l’attività di dirigente federale non ha tolto ardire e velocità. Per lui anche la vittoria nel gruppo 3 e conseguentemente il titolo italiano, per un 44enne una bella soddisfazione.
In terza posizione assoluta si è classificato l’aretino Daniele Tellini, al quarto posto ha concluso Luca Cherubini, 29 anni, marchigiano della Tm, che ha così conquistato il successo nella classe 1 ed anche il titolo italiano della minima cilindrata. 
Un paio di giorni di tregua poi i protagonisti dell’enduro partiranno alla volta della Polonia, dove nel prossimo fine settimana è in programma la quinta gara del campionato mondiale.

 

Alex Belometti

 

 

 

5 giugno 2008

 

a Clusone seconda edizione di "Motor Party" l'11 e il 12 luglio

 

Forte dello strepitoso successo ottenuto nel 2007, calcolate oltre 5.000 presenze, il Moto Club 80 di Clusone, storico affiliato del Moto Club Bergamo, organizza per il secondo anno consecutivo l’evento “Motor Party”.
Manifestazione nata dalla volontà di tutti i tesserati, oltre 100, di celebrare il mondo motociclistico “tassellato” in tutte le sue varianti: dal cross, all’enduro passando per il trial, il Quad arrivando fino al Freestyle.
L’appuntamento è fissato per l’ 11 e il 12 luglio a Clusone, in provincia di Bergamo (sede storica della “Valli Bergamasche” e bacino di generazioni di enduristi), presso lo stadio del fondo in località “la Spessa”. Location perfetta dove poter svolgere il ricco programma sviluppato per questa due giorni di emozioni, trattandosi di un terreno di oltre 85.000,00 mq completamente illuminato artificialmente.
Infatti sono previsti per il venerdì sera un Quad contest e per la giornata di sabato una gara “hard race Extreme” con i più forti piloti del mondiale enduro ed un funambolico doppio show di Freestyle by Daboot (con Vanni Oddera e la sua gang). 
Il Quad contest, previsto a partire dalle ore 21.00, vedrà darsi battaglia circa 20 piloti che, dopo varie fasi eliminatorie, dovranno dar fondo alle proprie energie e capacità per vincere lo scontro finale, illuminati dalle 18 torri faro appositamente allestite sul campo di gara.
L’Extreme, invece, avrà qualificazioni diurne a partire dalle ore 16.00 del sabato e fasi finali in notturna, dove appunto parteciperanno oltre ai 48 piloti “locali”, i migliori nomi presenti sulla scena odierna dell’enduro e precisamente (in puro ordine alfabetico): Albergoni Simone, Belometti Alessandro, Belotti Andrea, Botturi Alessandro, Canova Giuseppe, Cervantes Ivan, Farioli Fabio, Gritti Mirko, Nicoli Arnaldo (apripista), Oldrati Thomas, Passeri Stefano, Pellegrinelli Tullio, Rinaldi Mario. Queste presenze rendono ogni commento sull’eccezionalità della corsa puramente superfluo, assicurando batterie finali adrenaliniche.
Le sfide appena descritte saranno eseguite all'interno di un arduo circuito dalla lunghezza di 1 KM disegnato dal celebre Attilio Petrogalli, presidente dello stesso Moto Club 80, e commentate in diretta dal grande speaker televisivo Momina (detto Momo). Percorso che sarà reso difficoltoso da ostacoli come piramidi di legna, salti, dossi artificiali e da un'epica risalita sul versante della montagna adiacente.
Tornando al team Daboot, il leader Vanni Oddera, sul proprio sito personale, ha eletto la performance eseguita dalla sua squadra a Clusone nel 2007 come una delle migliori sia a livello di pubblico che di organizzazione. E così per il 2008, ha pensato ad un nuovo spettacolo con più rampe di salto e con la partecipazione di ben 8 freestylers internazionali, per evoluzioni mozzafiato.
Il Moto Club 80 è fiero anche di comunicare che l'occasione sarà teatro della presentazione del team Ktm Farioli 2008, con i nuovi modelli e piloti, oltre che supportato dalla presenza della Polaris Italia (Quad contest) e da parterns tecnici della portata di Airoh e Acerbis, entrambi leaders nel settore. Tutti gli sponsor elencati saranno presenti con stands espositivi, al fine di rendere tutto ancor più accattivante e suggestivo per il pubblico.
Non potevano mancare così concerti dal vivo, servizio ristoro, con cucina tipica e birra in abbondanza, il tutto garantito fino a notte inoltrata per entrambi i giorni della kermesse. 
Giusto anche sottolineare che il Moto Club 80 per la realizzazione del “Motor Party” è patrocinato dal Comune di Clusone, dalla ProLoco della stessa città e dal Comune di Villa d'Ogna, a riprova della serietà della manifestazione e della determinazione di tutti gli organizzatori di ottenere un risultato di altissimo livello e di prestigio.

 

 

 

28 maggio 2008

 

Il Team Red Rabbit protagonista anche a Magione

 

La squadra corse del Team Red Rabbit è stata protagonista indiscussa nel Trofeo Italiano Amatori con Roberto Zarbo nella classe 600 e Letizia Marchetti nella classe 1000 PRO.
Dopo la prima gara di Campionato a Vallelunga compromessa da un guasto meccanico, Zarbo ha dimostrato tattica e tenacia nel gestire la gara. Roberto è partito in quarta posizione in griglia, una partenza che poteva essere fulminea ma che è stata compromessa da un anticipo nella staccata che lo ha portato in 12 posizione.
Il pilota lombardo è stato protagonista di una rimonta impressionante, dopo spettacolari sorpassi la bravura del nostro pilota lo ha portato sul terzo gradino assoluto del podio nella classe 600. 
Meritatissimo il risultato, avendo inoltre fermato il cronometro a 1.15.5 a soli quattro millesimi dal giro veloce del primo classificato.
Grandissima gara anche per Letizia Marchetti, per nulla compromessa da una paurosa caduta durante le qualifiche a causa di olio in pista, e nemmeno da un'incerta partenza che l’ha fatta slittare dalla quinta posizione in griglia all'undicesima. Letizia è risalita, giro dopo giro, fino alla conquista della terza piazza assoluta. 
Unica donna tra gli uomini, la Marchetti ha portato la Ducati 1098R del Team Red Rabbit ad un best lap di 1.14.8, frantumando il record femminile della pista all'autodromo di Magione che deteneva lei stessa dal 2006.
Pierbruno Pasotti nella classe 1000 base è partito in sedicesima posizione rimontando in gara e concludendo con un dodicesimo posto segnando un best-lap di 1.17.5. Un duro week-end per il pilota che ha dovuto fare i conti con i postumi dell'infortunio di aprile ed una nuova moto sulla quale prendere confidenza in poco tempo.

 

Letizia Marchetti raggiante sul podio di Magione

 

 

 

23 maggio 2008

 

Poker del team Grumello Vintage a Montepulciano

 

Quattro appuntamenti, quattro affermazioni. I campioni 2007 del tricolore di motoregolarità revival, i conduttori della scuderia Grumello Vintage del Moto Club Bergamo, non stanno sbagliando un colpo ed anche a Montepulciano, in provincia di Siena, sede della quarta prova del coinvolgente e affollato campionato, hanno conquistato il successo nella classifica della squadre di Trofeo. E l’impresa non è semplice perchè, dati alla mano, ormai per riuscirsi bisogna solo vincere con tutti i propri tre componenti. Lo dimostra la graduatoria che vede le tre compagini arrivate alle loro spalle che hanno messo sul piatto della bilancia due vittorie di classe ed un secondo posto. Parliamo del Careter Nembro, dei trevigiani del Team Ntv e del Gumello Vintage B. Più indietro sesta piazza per il Mc Costa Volpino e settima della scuderia Norelli del Moto Club Bergamo.
L'equipe della Val Calepio, come già due settimane prima a Trescore Balneario, hanno schierato i tre cavalli di razza Alessandro Gritti (Puch-gruppo C4), Pietro Caccia (Ancillotti-C1) e Claudio Oriboni (Ktm-A5). Complessivamente hanno totalizzato, bonus compresi, 70 punti. 
Il Careter ha vinto con Giancarlo Melli (A3) e Giuseppe Signorelli (B2), il Grumello B con Luca Murer (C6) e Marco Bianchi (A4).
La miglior prestazione assoluta è stata ottenuta nell'occasione da Marco Bono (A0rilia-Mc Oggiono), in questo contesto uno che si può definire giovane essendo del '64. Ha preceduto il bresciano Viviani (del 59), quarto il leggendario Gualtiero Brissoni, del '54, secondo nel gruppo C5 dietro Guerini, sesto l'altro intramontabile fuoriclasse Gritti ('47).
Altri successi Bg li hanno conquistati Luciano Pecis del Grumello (D1) e Siegmar Dubronner della Norelli (D3), tra le squadre di Vaso successo dei bresciani del Rodengo Saiano, nel parallelo Trofeo Memorial Testori vittoria di Fabio Oriboni del Mc Costa Volpino.
Il campionato proseguirà nel mese di giugno a Montefiorino (Mo).

 

 

 

29 aprile 2008

 

Strepitosa doppietta del Motoclub Bergamo a Cala Gonone

 

L’aria della Sardegna ha dato una sferzata di vitalità all’armata bergamasca impegnata negli Assoluti d’Italia di enduro. Nella prima giornata della seconda prova, ospitata a Cala Gonone, sulla costa est dell’isola, gli orobici sono stati travolgenti, conquistando tre successi individuali e due vittorie nelle classifiche delle squadre. E il bello è che non ha fatto centro la punta dello schieramento, lo spiranese Simone Albergoni, battuto (complice un inconveniente alla catena) nella classe 250 4 tempi dal compagno del team Yamaha Ufo e delle Fiamme oro, il friulano Maurizio Micheluz.
Il successo più bello è stato quello colto dal campioncino di Petosino Thomas Oldrati, 19 anni il prossimo luglio, perchè maturato dopo le due seconde piazze della gara d’apertura degli Assoluti, a Colle di Val d’Elsa (Si) ad inizio marzo, quando venne preceduto dall’umbro Roberto Bazzurri (Husqvarna), già suo grande rivale nella sfida 2007. Con lui sul podio sono saliti Beconi e D’Ambrosio, Bazzurri ha chiuso 4°.
Importante anche l’affermazione di Andrea Belotti, classe 1981, di Gandosso, un conduttore estremamente veloce e telentuoso ma troppo spesso discontinuo. Nella 450 4 tempi si è messo dietro Oscar Balletti ed ha approfittato dei guai patiti da Mossini e Dini.
Fa invece meno notizia l’exploit del villonghese Alex Belometti che, nella 250 2 tempi, aveva già dimostrato in Toscana di essere un rullo compressore. Ha preceduto il veneziano Zanni, reduce dall’ottima prestazione nell’europeo dello scorso week-end, terzo il giovane camuno Pogna.
Oldrati, Belometti e Belotti corrono tutti per il Team Ktm Farioli e per il Motoclub Bergamo, inutile precisare che le due compagini hanno pure fatto faville.
Bella vittoria, tra i team, anche per il Terios Daihatsu di Treviglio.
A completare la gloriosa giornata sono anche arrivati il 2° ed il 3° posto nella 500 4t (alle spalle del bresciano Botturi) dei due "senatori" Bg Tullio Pellegrinelli e Fario Farioli.
Primo assoluto è stato nuovamente il francese Aubert (Ufo Yamaha), alle sue spalle il fuoriclasse australiano Merriman (Aprilia).
Anche nella seconda giornata di gara il movimento orobico ha dato spettacolo conquistando tre successi individuali (su cinque gruppi a disposizione) e brillando nelle graduatorie delle squadre.
A centrare la doppietta sono stati i due esponenti del team Ktm Farioli e del Motoclub Bergamo Thomas Oldrati e Alex Belometti, impegnati rispettivamente nella 125 e nella 250 2 tempi. Oldrati, classe 1989, di Petosino, campione in carica della minima cilindrata nonchè protagonista della junior nel campionato mondiale 2008, ha preceduto il giovane toscano Andrea Beconi ed il perugino Roberto Bazzurri. Buon quinto posto per il giovanissimo bergamasco Luca Marcutulli. Con questi due successi Oldrati si è portato al comando della classifica generale di campionato.
Belometti ha inanellato la quarta affermazione in quattro tappe e quindi è leader a punteggio pieno. Ieri si è messo nuovamente dietro il collega azzurro Alex Zanni (Honda Hm) e il sempre più concreto azzurrino della Val Camonica Michael Pogna.
Non è invece riuscito a ripetersi, nella sfida della classe 450 4 tempi, Andrea belotti. Lo ha battuto, con uno scarto di circa 11 secondi, il rivale Oscar Balletti, piacentino in forze al Team Honda Hm. La terza piazza è andata all’ex crossista Fabrizio Dini.
In compenso è tornato a primeggiare il fuoriclasse di Spirano Simone Albergoni, sabato preceduto dal compagno del Team Yamaha Ufo e delle Fiamme oro Maurizio Micheluz. Lo ha staccato di poco, due secondi e mezzo, questo loro duello "in famiglia" è tra i più avvincenti del torneo tricolore. Per Albergoni è anche maturata la terza prestazione assoluta, hanno fatto segnare tempi migliori solo i due assi stranieri Aubert, francese, e Ahola, finlandese. Terzo di classe un altro ex crossista, Luca Cherubini.
Nella massima cilindrata, la 500 4t, si è ripetuto al vertice il lumezzanese Alex Botturi (Honda Hm), brillante secondo posto per Fabio Farioli e quarta piazza per Tullio Pellegrinelli.
Tra le squadre bis del "Bergamo" tra i club e del Terios Daihatsu di Treviglio tra i team.
Il terzo capitolo degli Assoluti d'Italia di enduro si consumerà il 25 maggio a Colleferro (Roma), unica prova di un solo giorno del campionato.

 

Thomas Oldrati

 

 

 

19 aprile 2008

 

Il Team Grumello Vintage si ripete al Revival di Gorizia

 

I campioni in carica del tricolore di motoregolarità revival, i piloti della scuderia Grumello Vintage del Motoclub Bergamo, hanno bissato a Lucinico di Gorizia il successo conquistato nella prima prova di Galliate (No). La formazione della Val Calepio ha messo sulla bilancia due affermazioni di classe ed un terzo posto superando così i rivali venetiennesimo exploit per Alessandro Franco Gritti del Mc La Marca Trevigiana e i cugini della scuderia Fulvio Norelli del Mc Bergamo mentre in quarta posizione, nella classifica delle squadre di Trofeo, si è classificata l’equipe del Mc Careter Nembro.
Le due vittorie del Grumello sono state conquistate dal campionissimo sempreverde Alessandro Franco Gritti, 61 anni e ancora tanta voglia di primeggiare, e da Pietro Caccia, da lustri grande specialista delle piccole cilindrate, ambedue della Val Seriana. Gritti ha vinto nella classe C4 superando il neo presidente del Mc Careter Massimo Sfondrini ed è anche risultato quinto assoluto (il più veloce di tutti è stato il ben più giovane Matteo Rubin). Caccia , classe '52, si è invece imposto nella C1. La terza piazza è arrivata grazie a Claudio Oriboni, di scena nella A5. Sempre per i colori del Grumello ha fatto centro, nella A4, anche Marco Bianchi.
Due i successi di classe per la Norelli, con Valerio Signorelli (A1) e con Siegmar Dubronner (D3). Due le affermazioni anche per il Careter, con Giuseppe Signorelli (B2) e con Giancarlo Melli (A2). Un primo posto, poi, per il Mc Treviglio grazie a Ettore Rivoltella (D2). Secondo posto per il fuoriclasse Gualtiero Brissoni nella C5 (dietro Rubin).
La terza prova di questo campionato si disputerà in Bergamasca, a Trescore Balneario, domenica 4 maggio, in cabina di regia l'esperto staff della scuderia Norelli del Mc Bergamo, in palio il Trofeo Memorial Mario Tremaglia.

 

 

16 aprile 2008

 

Anche a Misano Adriatico Team Red Rabbit in evidenza

 

Grandissimo week-end per le ragazze del Team Red Rabbit di Cividino, protagoniste nel Campionato Italiano ed Europeo a Misano Adriatico.
LETIZIA MARCHETTI: ha conquistato il 2° gradino del podio assoluto nel campionato Italiano ed il 2° gradino del Campionato Europeo con la 1098R del Team Red Rabbit nella classe superstock 1000, dimostrando tenacia e guidando al di sopra delle problematiche tecniche che la moto presentava, Letizia ha condotto magistralmente le gare confermando le proprie qualità di pilota.
ELISABET ZANINI: Chiamarla esordiente è riduttivo, ogni gara svela le proprie doti di pilota, in questa gara ha fissato il suo miglior tempo in 1.51.5 lasciando alle sue spalle 15 concorrenti tra veterane ed esordienti. 1° posto sul podio per Elisabet tra le esordienti e 4°assoluto nella classe superstock 1000.
NICOLETTA BOSETTI: Ottimo posizionamento anche per Nicoletta in sella alla Ducati 999R, un tutt'uno con la rossa di Borgo Panigale con la quale conquista il 7°posto assoluto nella classe superstock 1000 con best lap in 1.55.8.
VITTORIA RAMPOLLA: Grandissimo miglioramento di Vittoria che nelle prove libere faticava a scendere con i tempi, la pilota bergamasca in gara ha fatto il suo miglior tempo in 1.56.9 posizionandosi 12° nella superstock 600. 

 

 

 

3 aprile 2008

 

Il Team Red Rabbit parte forte a Vallelunga

 

Fantastica atmosfera nei 50 mq. di hospitality del Team Red Rabbit a Vallelunga, in occasione del primo importante impegno agonistico 2008 della formazione affiliata alla scuderia Grumello del Mototcub Bergamo. I meccanici hanno vissuto in simbiosi con i piloti, collaboratori efficientissimi, organizzazione perfetta, tantissimi amici e tifosi da tutta Italia ma anche un enorme affiatamento ha dato spazio agli ottimi risultati di tutto il Team..
LETIZIA MARCHETTI: Ha affrontato ben due gare differenti in questo week-end, in sella alla DUCATI 1098R del TEAM RED RABBIT.
La prima gara nel TROFEO DEL CENTAURO, unica donna tra gli uomini, era una tappa di allenamento in previsione della gara nel Campionato Italiano Motocicliste, e nonostante dovesse essere solo un test per assettare al meglio la moto, Letizia non si è risparmiata dando il meglio di se mantenendo a lungo la 3°posizione, ma la ragione ha prevalso sulla competizione salvaguardando se stessa con intelligenza ed evitando qualsiasi rischio di imprevisto chiudendo parzialmente il gas a fronte dell'usura delle gomme, ottenendo comunque una bella quarta posizione assoluta con una quindicina di secondi di distacco dal quinto classificato. 
Nel CAMPIONATO ITALIANO MOTOCICLISTE: terzo posto in griglia per Letizia, preceduta da Alessia Polita e Paola Cazzola. Si spegne il semaforo ed è gara, la Ducati di Lety5 si impenna di potenza, ma già dal primo giro è seconda dietro agli scarichi di Paola Cazzola lasciandosi Alessia Polita ed il gruppo alle spalle. Giro dopo giro Letizia recupera decimi preziosi che accorciano sempre di più il gap tra le due pilote. Al terzo giro Letizia è davvero ad un soffio dall'avversaria, purtroppo lo spettacolo è stato compromesso dal doppiaggio di tre pilote negli ultimi giri prima della bandiera a scacchi che aggiudicherà il 2° gradino del podio nella classe superstock 1000 alla nostra pilota romana. La differenza tre le due pilote è quantificato in pochi decimi, 1.45.403 della Cazzola e 1.46.153 della Marchetti, a seguire Alessia Polita in 1.48.288.
ELISABET ZANINI: Esordiente nella classe 1000 nel CAMPIONATO ITALIANO MOTOCICLISTE, "la calma è la virtù dei forti" per nulla agitata ha affrontato la sua prima gara magistralmente conquistando il 1° gradino del podio ESORDIENTI ed il 4° posto assoluto nella classe 1000. Ottimo il suo tempo di 1.54.066 lasciandosi alle spalle numerose concorrenti veterane del Campionato.
VITTORIA RAMPOLLA: Esordiente classe 600 nel CAMPIONATO ITALIANO MOTOCICLISTE, si è conquistata con tutti i meriti la qualificazione per la gara, e proprio in bagarre con la concorrente Bardelli ha abbassato il suo tempo portandolo a 2.00 in 15° posizione nella classe 600.
NICOLETTA BOSETTI: classe 1000 nel CAMPIONATO ITALIANO MOTOCICLISTE, nonostante sole due gare dell'anno scorso nel femminile, quest'anno Niko è tornata alla grande con la Ducati 999R ed ha fermato un tempo di 1.55.773. La rossa di Borgo Panigale ha portato la nostra pilota al 5°posto assoluto della classe 1000. 
Parliamo ora dei nostri ragazzi, gli esordienti nel TROFEO ITALIANO AMATORI:
ROBERTO ZARBO: Incredibile carica di adrenalina per il nostro giovanissimo pilota che ha esordito nella classe 600 superstock con un ottimo tempo di 1.50.329 ed un settimo posto assoluto fino al penultimo giro di gara lasciando alle spalle ben 35 concorrenti. Purtroppo la sfortuna si è intromessa al nono giro, quando l'asta del cambio si è rotta costringendo Roberto al ritiro per guasto meccanico.
PIERBRUNO PASOTTI: Grandissima determinazione di Pier nella classe 1000 in sella alla Ducati 999R, una gara difficile caratterizzata da numerose bandiere rosse e due partenze, ma nonostante le difficoltà della gara il nostro pilota si è conquistato la 12° posizione su 38 concorrenti fermando il crono su 1.49.741.
Prossimo appuntamento a Misano il 13/14 Aprile per la seconda gara del CAMPIONATO ITALIANO MOTOCICLISTE e per la gara di apertura della ROADSTER CUP.

 

i componenti del Team a Vallelunga

 

 

 

 

 

 

al sommario delle news

m o t o c l u b   B e r g a m o

 stampa la pagina

a inizio pagina