n a v i g a z i o n e

 

  home

 

  le manifestazioni

::  oggi
  ::  ieri
::  domani
  chi siamo
  la storia
  organigramma
  la valli
  la cavalcata
  il premio dei premi
  amarcord
  news

  classifiche

 

 

 

 

MOTO CLUB BERGAMO - 24126 Bergamo - via Carnovali 84

telefono e fax 035.4592744 - mail info@motoclub.bergamo.it

.

news 2005 - secondo trimestre

 

16 giugno 2005

 

Racing de Berghem in trasferta a fine agosto sulla pista di Rijeka

 

Interessante iniziativa della sezione Racing de Berghem del Moto Club Bergamo che ha programmato, per la giornata di lunedì 29 agosto, una competizione velocistica sulla pista di Rijeka, in Croazia. 
La gara rientra nella giornata di prove libere programmate sul circuito istriano (che dista circa 480 km da Bergamo), si è deciso di denominarlo "1° Trofeo Città di alcuni affiliati al Racing de Berghem sulla pista di BrnoBergamo" e sarà articolata su due gruppi di concorrenti, gli amatori (ovvero i piloti alle prime armi e meno navigati) e gli esperti (centauri che in pista vantano già precedenti esperienze). 

 

"Sono tantissimi gli appassionati di motovelocità in Bergamasca" tiene a precisare Alfredo Rizzi, l'artigiano di Gorle che è il presidente della sezione "sono però dispersi in tanti rivoli e trovano difficoltà a coalizzarsi ed operare in sintonia. Con questo evento vorremmo contribuire a dare loro un'opportunità per ritrovarsi e divertisi per un'intera giornata in sella. Fra l'altro applicheremo tariffe quanto mai concorrenziali rispetto a simili iniziative organizzate da altri motoclub: gli affiliati al nostro Club potranno girare in pista e partecipare alla gara con 100 euro, per gli altri il costo sarà di 120 euro. Se la risposta sarà massiccia, tale da superare i costi di affitto della pista e le altre spese, è nostra intenzione devolvere il ricavato in beneficenza. Per quanto riguarda il soggiorno  a Rijeka, fra l'altro, si trovano sistemazioni più che dignitose con una spesa limitatissima per cui il totale della spesa sarà complessivamente abbordabile". Chi fosse interessato può contattare lo stesso Rizzi al n° 035.296329.

 

Rizzi ed una decina di iscritti al Racing de Berghem sono tornati da pochi giorni da un altro affermato circuito velocistico europeo, quello di Brno, in Repubblica Ceca, che sarà teatro di una gara del Motomondiale (che combinazione!) proprio domenica 28 agosto, ovvero il giorno prima della loro manifestazione di Rijeka. Hanno trascorso tre giorni di vacanza a tutto gas, ripetendo la bella esperienza già vissuta nel mese di febbraio sulla pista andalusa di Jerez de la Frontera.

 

Un' altra iniziativa bolle poi in pentola per la fine del mese di luglio, questa volta più a portata di mano, a Cusio, in Val Brembana. Si tratta di una cronoscalata che il club organizzerà, nell'ambito delle diversificate proposte della festa del paese, sui tornanti che portano ai Piani del Monte Avaro.

 

 

 

14 giugno 2005

 

Presolana, Aprica, Mortirolo e Vivione per il Notturno 2005

 

Come ogni anno, approssimandosi l’estate, la scuderia Fulvio Norelli del Moto Club Bergamo ha proposto il "Notturno in moto", manifestazione non competitiva che consiste in una lunga escursione al chiaro di luna tra le vallate della nostramoto e partecipanti schierati prima del via provincia e di quelle confinanti, un’esperienza che consente di ammirare tanti straordinari paesaggi in modo inusuale.
La gita "day by day" ha preso il via al piazzale del Lazzaretto, dove si trova la sede della Norelli, la sera di sabato 11 giugno, ed ha coinvolto una trentina di motociclisti, la gran parte in sella a maximoto.
Il coordinatore dell'evento, Sergio Ghidini, che da anni porta avanti quella che fu un’idea del vulcanico Fulvio Maffettini (tracciatore di tante mitiche Valli Bergamasche ed inventore anche della Cavalcata delle Valli Orobiche), ha preparato un lungo itinerario che ha sconfinato nel Bresciano ed anche in Valtellina. La prima parte dell’escursione ha portato i centauri all’Aprica, dove, tra le 23 e la 1, è stata effettuata una sosta-ristoro. Ci si è arrivati dopo aver attraversato il Passo della Presolana ed essere passati da Borno e Malegno.  

L'escursione è poi proseguita per altri 200 km salendo al Mortirolo e tornando dal Passo del Vivione e nuovamente dal Passo della Presolana.

 

 

 

24 maggio 2005

 

Cento concorrenti al regionale trial di Carona

 

Carona si è confermata località particolarmente adatta ad ospitare competizioni di trial anche in occasione della terza prova del campionato lombardo, ospitata domenica 22 maggio con il valido supporto organizzativo degli esperti tecnici della sezione Avb del Moto Club Bergamo. Un centinaio i concorrenti al via, tra loro una ventina i giovanissimi del minitrial, apprezzati il tracciato e le zone controllate, sapientemente disegnate tutt’intorno al laghetto del paese brembano. 
I piloti bergamaschi hanno confermato la loro competitività centrando sei affermazioni, tre delle quali nel settore mini. 
Hanno vinto Alex Buzzoni (Avb-Gas Gas) tra gli amatori A; Carlo Sacellini (Careter Nembro-Beta) tra gli amatori B; Giuliano Gualeni (Careter-Gas Gas) tra i cadetti 50-esordienti; i giovanissimi Matteo Bosis, figlio del fuoriclasse Diego, nella mini gialli; Diego Sonzogni nella mini verdi; Matteo Poli nella mini rossi.
Tra le classi più combattute la cadetti oltre dove Azzalini (Mc Lazzate) ha battuto Pizzini (Valtellina) per un solo punto. Più netto il successo di Molteni (Lazzate) nella senior-junior, dove si sono cimentati i migliori e dove i Bg Giovanni Pulcini, Michele Persico e Sergio Pesenti sono giunti 4°, 5° e 6°. Senza rivali anche Brambilla (Lazzate) tra i major; Claudio Zani (Collebeato) tra i promo expert, dove ha preceduto Roberto Mazzola; Balossi (Canzo) tra i master, dove ha chiuso 2° Luca Baschenis.

 

 

 

18 maggio 2005

 

Start al Lazzaretto per il Notturno in moto 2005

 

La scuderia Fulvio Norelli del Moto Club Bergamo ha fissato per la sera di sabato 11 giugno lo svolgimento del "Notturno in moto", la manifestazione motociclistica "day by day" che ogni anno, con la bella stagione, consente di effettuare un lungo tragitto in sella tra le vallate più belle della Bergamasca e dei dintorni, accompagnati dalla luce della luna e dal chiarore delle stelle. 
Il coordinatore dell'evento, Sergio Ghidini, ha previsto un itinerario che sconfinerà nel Bresciano ed in Valtellina, la partecipazione è gratuita ed aperta a tutti i possessori di moto e scooter in regola col codice stradale, il ritrovo è fissato alle 19 presso la nuova sede della scuderia giallonera, al piazzale del Lazzaretto di Bergamo, zona stadio. 

Il via è previsto alle 20, tra le 23 e la 1 si effettuerà una sosta-ristoro all'Aprica, quindi chi vorrà potrà proseguire l'escursione sino all'alba. 
Per ragioni di sicurezza la manifestazione verrà rimandata in caso di pioggia battente.

 

 

 

12 maggio 2005

 

Papa e D'Adda nei Comitati della Federmoto lombarda

 

Ci sono anche due noti dirigenti del Moto Club Bergamo nei Comitati di specialità recentemente definiti in seno al Comitato regionale lombardo della Fadermoto, organismo che in precedenza aveva confermato al vertice il varesino Alessandro Lovati.
Sono Ferruccio Papa e Renzo D’Adda, rispettivamente ex vicepresidente e vicepresidente del Moto Club Bergamo, residenti a Bergamo e Sorisole. 

Papa è stato nominato coordinatore del settore trial, D’Adda è diventato membro del Comitato supermotard (guidato da Franco Saligari).
Nel motocross confermato Luigi Galizzi di Calolziocorte, nell’enduro il pavese Dario Gatti (anche segretario regionale). 
Quale vicepresidente regionale è stato nominato Gino Caprioli.

 

 

27 aprile 2005

 

A Gorle la benedizione di moto e centauri del Racing de Berghem

 

La pioggia non ha fermato il gruppo di centauri affiliati alla sezione Racing de Berghem che nella mattinata di domenica 24 aprile si sono ritrovati davanti alla Chiesa parrocchiale di Gorle per ricevere la benedizione, insieme alle loro motociclette, da parte del parroco del paese dell'hinterland. 

Al termine della cerimonia i motociclisti, capitanati dal presidente Alfredo Rizzi, hanno proseguito la giornata in compagnia pranzando al ristorante. 

La sezione Racing de Berghem organizza spesso motovacanze presso famosi circuiti dove si corrono prove del Motomondiale. nel mese di marzo sono stati a Jerez de la Frontera, prossimamente tra le loro mete ci sono le piste di Assen e Brno.

 

 

 

21 aprile 2005

 

Treviza d'assalto ad Arezzo con Giovanni Gritti scatenato

 

Scuderia BG Treviza quasi al gran completo, quella che si è presentata domenica ad Arezzo, per la prima prova del campionato italiano under 23: ben 18 infatti i piloti tra cadetti, junior, senior e minienduristi pronti al via per questa prova.
Le condizioni atmosferiche, purtroppo, non hanno accompagnato piacevolmenteGiovanni Gritti questa trasferta toscana: pioggia e fango hanno caratterizzato sia il sabato che la giornata di gara di domenica.
Nella categoria Senior, Giovanni Gritti, in ottima forma e ben determinato, si è accaparrato un brillantissimo primo posto nella classe 500 4T, oltre che ad una prima posizione nella classifica assoluta senior.
Secondo posto nella classe 250, per un agguerrito Andrea Fusetti.
Discreti risultati anche per Mirko Gritti ed Andrea Comotti, rispettivamente quinto e settimo nella classe 4T Under 23.
Un po’ meno fortunato l’esordio dei cadetti, Mirko Marone, Paolo Rubini, Mattia Barcella e Davide Pendezini, ma con un pizzico in più di grinta e coraggio, si avranno presto degli ottimi risultati.
Buon piazzamento per la Scuderia sia nella classifica a squadre che in quella dei team senior, con un bellissimo secondo posto, oltre che secondi come team junior.
La parte del leone, l’hanno però fatta i minienduristi, che in un mare di fango, sono riusciti a conquistare un secondo posto nella categoria Esordienti con Emanuele Facchetti, ed a portare ancora una volta sul primo gradino del podio di squadre la Scuderia BG Treviza.
Terminata questa trasferta, i ragazzi della Scuderia trevigliese sono già pronti per la prossima sfida, questa volta in terra polacca, a Lublin, sede della prima prova del campionato europeo di enduro. 

 

 

 

16 aprile 2005

 

Campionato mondiale trial pronto al via, la settima tappa a Valbondione

 

Oggi è in programma la prima delle dieci prove del campionato mondiale di trial. Il torneo, che non schiera piloti italiani destinati a recitare un ruolo da protagonisti, salirà alla ribalta dello sport italiano e bergamasco nel mese di luglio, sabato 9 e domenica 10, quando a Valbondione, in Alta Valle Seriana, si disputerà la settima tappa, il Gran premio d’Italia, della cui organizzazione si occuperà il Moto Club Bergamo con le sue sezioni. 

La prima gara di questo fine settimana va in scena in Portogallo, a Pampilhosa da Serra, successivamente il campionato proseguirà in Spagna, a Tarragona (il 24 aprile), negli Stati Uniti, a Duluth (il 4 e 5 maggio), in Giappone, a Motegi (il 21 e 22 maggio), ad Andorra, in località Sant Julià de Loria (il 19 giugno), in Francia, ad Alès (il 25 e 26 giugno).
Dopo la manifestazione in terra orobica si correranno altre tre prove, in Gran Bretagna, Germania e Belgio.
Il campione in carica è il giapponese Fujinami.

 

 

 

12 aprile 2005

 

Il Team Treviza brilla ad Imperia (supermotard) e ad Azeglio (minienduro)

 

A Imperia, nella seconda prova del Trofeo KTM Junior Cup di Supermotard, hanno preso parte tre piloti della Scuderia BG Treviza: Emilio Comotti, Davide Mandotti, Patrick Marchesi, già noti al supermotard dopo la prova di Viareggio (prova peraltro sfortunata per Emilio Comotti).
Prove libere al via sotto la pioggia e pista asciutta solo per le prove cronometrate, anche se è il forte vento a farla da padrone per l’intera giornata.
Emilio Comotti è presente alla gara con un fasciatura alla mano, ma ciò nonostante, con grinta e determinazione si accaparra un preziosissimo secondo posto.
Dietro di lui, Patrick Marchesi, in una delle sue migliori prestazioni, da quando cavalca la moto da motard, conquista un ottimo terzo posto mentre Davide Mandotti conclude la giornata al quarto posto.
L’appuntamento per gli appassionati di motard è per il prossimo 15 maggio a Reggio Emilia.
Ad Azeglio, nel frattempo, si svolgeva la seconda prova del campionato italiano minienduro.
Al via tra i partecipanti, cinque mini piloti del Treviza, Alessandro ed Emanuele Facchetti, Matteo Rivoltella, Federico Aresi e Samuel Ghilardi.
Emozionante da seguire questa seconda prova, che vedeva i ragazzi partire dalla piazza di Azeglio, e dopo un breve trasferimento su asfalto, li vedeva alle prese con un terreno fangoso, dopo la pioggia di sabato, una mulattiera e, per la prima volta, i controlli orari.
Nonostante tutto questo, il Treviza, è stato egregiamente rappresentato, da un secondo e terzo posto nella categoria Esordienti, rispettivamente per Emanuele Facchetti e Matteo Rivoltella.
Nota di merito anche per Alessandro Facchetti e Samuel Ghilardi, quarto e quinto negli Aspiranti e Federico Aresi, sesto negli Esordienti.
Gagliardetto da vincitore come squadra per la Scuderia BG Treviza.
Positiva giornata e trasferta per la carovana di Treviglio, già pronta a ripartire per la prova di campionato under 23 – senior e minienduro di domenica prossima ad Arezzo, con alla partenza ben 18 piloti.

 

 

 

 

 

al sommario delle news

m o t o c l u b   B e r g a m o

 stampa la pagina

a inizio pagina