n a v i g a z i o n e

 

  home

 

  le manifestazioni

::  oggi
  ::  ieri
::  domani
  chi siamo
  la storia
  organigramma
  la valli
  la cavalcata
  il premio dei premi
  amarcord
  news

  classifiche

 

 


 

MOTO CLUB BERGAMO - 24126 Bergamo - via Carnovali 84

telefono e fax 035.4592744 - mail info@motoclub.bergamo.it

.

news 2004 - secondo trimestre

 

30 giugno 2004 

 

Al raduno trial Avb di Valleve brilla la stella di Michele Persico

 

Grafico in salita per i raduni sociali di trial firmati dalla sezione Avb del Moto Club Bergamo. Dopo la cinquantina di partecipanti a quello inaugurale di Roncola San Bernardo, per il secondo appuntamento, ospitato a Valleve, i partecipanti sono diventati infatti 63.

Apprezzate da tutti i piloti le zone controllate predisposte lungo il breveMichele Persico tracciato che si snodava dalla piazzetta centrale del paese brembano a oltre 1.100 metri di quota. Erano sei, diverse per ognuno dei tre gruppi di conduttori (rossi, blu e verdi), da ripetere quattro volte, con quattro ore di tempo a disposizione.

Tra i migliori, i rossi, si sono affrontati alcuni dei più forti esponenti del trial orobico e ad emergere è stato il giovane più promettente, l'albinese Michele Persico, junior del Team Pro Al, attualmente sesto nella graduatoria generale del tricolore. Con 36 penalità si è messo dietro Luca Baschenis (46), Gianluigi Gervasoni (50) e Giovanni Pulcini (53). Non c'era il vincitore di Roncola, Alessandro Chiappa.

Molto numerosi i blu, 22, con affermazione di Marco Spreafico al termine di un testa a testa con Giuseppe Arnoldi. Per entrambi 7 punti e medesimi errori, ha fatto la differenza il minor tempo impiegato a completare i quattro giri da parte di Spreafico. Terzo Luigi Magitteri (13) che ha preceduto Fulvio Falgari (17).
Tanti, 20, anche i verdi, superba la prova di Francesco Lecchi, l'unico della giornata ad aver "girato" a zero penalità. Con 4 punti e 22 zero seconda piazza per Loredano Giordani, a seguire il dirigente-pilota dell'Avb Germano Riceputi (pure 4 punti ma 20 zero).
L'Amministrazione comunale ha appoggiato in pieno l'iniziativa ed ha anche voluto donare ai migliori un ricco volume sulla storia della Val di Fondra. 
Prossimo raduno sociale Avb, il terzo penultimo della stagione, a Olmo al Brembo, domenica 11 luglio.
LE PROSSIME GARE AVB DEL 2004
11 luglio - Olmo al Brembo - terzo raduno sociale trial
19 settembre - Foppolo - quarto ultimo raduno sociale trial
3 ottobre - Branzi - ottava ultima prova campionato italiano trial

 

 

 

25 giugno 2004

 

Diecimila km tra Russia e Turchia per il Veteran Club

 

I viaggi in Russia ed in Turchia hanno caratterizzato l’ultimo periodo di attività della alcuni esponenti della sezione Veteran sezione Veteran Club del Moto Club Bergamo, dinamico gruppo guidato da Giovanni Nemis che riunisce circa 250 tra appassionati e collezionisti di moto d’epoca, centauri che non si imitano a custodire ed ammirare le proprie preziose cavalcature ma che amano utilizzarle in occasione di gite ed escursioni, anche lunghe ed impegnative.
La visita verso la zona a nord-est dell’Europa si è svolta tra maggio e giugno, subito dopo l’allestimento del gioiello organizzativo del Veteran, il Motogiro del lago d’Iseo, già arrivato alla 15a replica. Circa 6300 i km percorsi per toccare San Pietroburgo, Riga, Kalindrad e Varsavia. 
Più breve ma altrettanto interessante e coinvolgente il viaggio in Turchia (4.300 i km percorsi), raggiunta dopo una giornata di navigazione nell’Adriatico. Toccate e visitate in questo caso Kusudasi, Hierapolis, Beyseyir, Ihlara, Goreme, Hacibecktas e Bolu. Sosta di qualche giorno a Istambul e quindi puntate a Fares, Veria e Jgoumenitsa, in Grecia, prima del rientro.
Tra le prossime gite nel programa di fine estate del Veteran Club spiccano quella al Passo del Vivione dell'8 agosto e quella di cinque giorni, dall''8 al 12 settembre, tra le colline della Liguria e del Piemon

 

 

21 giugno 2004

 

Il Notturno in moto posticipato a sabato 3 luglio

 

E’ sabato 3 luglio la nuova data fissata dalla scuderia Fulvio Norelli del Moto Club Bergamo per lo svolgimento dell’edizione 2004 del "Notturno in moto", la classica escursione stradale estiva. Causa maltempo sabato 10 giugno si è infatti deciso di posticipare l'evento. 

Inalterate le principali coordinate della manifestazione: ritrovo alle 19 sul piazzale del Palazzetto dello sport, a pochi passi dalla sede provvisoria del Moto Club Bergamo, partenza alle 20, lungo e movimentato percorso (scelto dal responsabile Sergio Ghidini) tra valli e passi con pausa ristoro, intorno alla mezzanotte, al Bar Paninoteca "Carrara" di Oltre il Colle.

Nel 2003 il Notturno coinvolse una quarantina di motociclisti e sconfinò anche in Val Camonica e nel Lecchese.

 

 

 

14 giugno 2004

 

Consensi unanimi per il trial regionale a Santa Brigida firmato Avb

 

Santa Brigida punta sul trial e gioca al raddoppio. L’anno passato la ridente località montana brembana aveva ospitato un raduno sociale della sezione Avb del Moto Raffaele Pizzini, 1° nella cadetti oltre Club Bergamo cui avevano partecipato circa cinquanta conduttori; ieri, per la quarta tappa del campionato promozionale lombardo, sempre allestita dall’Avb (Alta Valle Brembana) in collaborazione con Comune e Pro loco, sono arrivati oltre cento concorrenti, esattamente 101. 
 La manifestazione, il cui epicentro era fissato al campo sportivo, ha fatto centro, raccogliendo consensi positivi da parte di partecipanti, accompagnatori ed addetti ai lavori. Tre i giri da percorrere, otto i tratti controllati a tornata, l’ultimo in stile "indoor".
Otto anche i gruppi nei quali sono stati divisi i piloti. i più numerosi al via gli amatori A, ventitre, la categoria più ridotta quella dei cadetti 125, con solo cinque rappresentanti. 

La scuola bergamasca non ha sfruttato la meglio il fattore campo, qualche affermazione è sfuggita per un nulla, alla fine si è registrato un solo successo, quello di Alex Buzzoni, il migliore degli amatori A. Alex corre proprio coi colori dell’Avb, è di Santa Brigida, è stato proprio lui a indurre il sodalizio guidato da Giacomo Bosis a puntare sulla località e ad individuare alcuni dei punti più adatti ad accogliere l’evento. 
Con 19 penalità (parziali di 6, 5 e 8 nelle tre tornate) ha avuto ragione di Valerio Codega del Mc Valtellina (26) e di Daniel Giupponi del Mc Lazzate e del Team Small (27). Ottava posizione, con 36 penalità, per l’altro pilota Avb Alessandro Rossini. 

 

Sui gradini più bassi del podio sono invece saliti - col secondo posto - Mauro Poli e Roberto Mazzola del Mc Careter Nembro e - col terzo posto - Sergio Pesenti eil podio della amatori A con Buzzoni fra Codega e Giupponi. Sotto il sindaco di S. Brigida Giuseppe Regazzoni Giuseppe Arnoldi dell’Avb e Franco Trebeschi del Mc Costa Volpino. 
Poli, 17enne di Fiorano al Serio, è stato preceduto da Cristian Orfenghi del Mc Val Com nella cadetti oltre. Ha accumulato 26 penalità contro le 22 del vincitore, lo ha penalizzato un brutto avvio (17 punti solo nel primo giro) cui non è riuscito a rimediare nonostante due ottimi giri successivi. Terzo, a 39 penalità, ha chiuso lo zognese Pesenti, quinto (49) si è piazzato Diego Cavagna. 

Il 34enne Mazzola (Beta) ha fallito il bersaglio grosso tra i promo esperti per un’inezia. Ha infatti concluso con gli stessi punti (28) di Mauro Pomi del Mc Olginate ma per la discriminante dei "cinque" (il punteggio peggiore, 13 a 11), ha dovuto accontentarsi della seconda piazza. Terzo Arnoldi a quota 43, quarto Luigi Magitteri del Team Small e quinto Massimiliano Bugini (Avb).

 

Combattutissima la gara dei veterani dove il 55enne Trebeschi non è riuscito ad allungare l’elenco dei suoi successi. Con 2 sole penalità è giunto terzo, ha vinto il comasco Sergio Dotti il quale, a parità di un punto con Antonio Sangiorgio, ha impiegato meno tempo a percorrere i tre giri previsti.
  Successo per Raffaele Pizzini (Stelvio) nella cadetti 125, per Fabio Armanasco (Cecotto) nella cadetti 50, per Maurizio Salvagni (Valtellina) tra i major e per Stefano Marzorati (Lazzate) nella amatori B. 

Alle premiazioni ha partecipato il sindaco Giuseppe Regazzoni, prossimo impegno (il quarto 2004) per l’Avb il secondo raduno sociale il 27 giugno a Valleve.

 

 

 

12 giugno 2004

 

Il Trofeo Revival di regolarità ritorna a Grumello del Monte

 

Grande parata di campioni e personaggi del motociclismo orobico ieri sera, alla Vitinicola Le Corne di San Pantaleone, per la presentazione della quinta prova del Trofeo di regolarità revival, in calendario a Grumello del Monte per domenica 20 giugno. C’erano Brissoni, Gritti, Pellegrinelli, Rottigni, Migliorati, il sindaco Cottini (con gli occhiali) tra i presidenti Benini e Gatti al taglio della tortaPaganessi, Caccia, Malanchini, i campioni di sci Norman e Giancarlo Bergamelli, il sindaco Cottini, il presidente del Mc Bergamo Gatti. Tutti intervenuti a sostenere il club diretto da Giovanni Benini, che riporta il torneo nazionale a Grumello dopo due anni. 
La corsa ricalcherà quella del 2002 ma potrà contare su una prova speciale più lunga e spettacolare. Fulcro dell’evento la località Boldesico, di 27 km l’anello del percorso (al 60% di fuoristrada) da ripetere tre volte, coinvolti anche i territori di Gandosso, Castelli Calepio e Chiuduno. 

In palio alla miglior squadra l’8° Trofeo Tappezzerie Benini, al vincitore assoluto il Trofeo Memorial Alessandro Corbetta, previsti almeno 150 concorrenti.
Nell’occasione sono stati premiati i soci fondatori (anno 1968) della sezione Grumello del Mc Bergamo: Giuseppe Corbetta, Vittorio Bezzi, Mario Paris e Giuseppe Plebani. 

 

 

 

30 maggio 2004

 

La sezione Ponte Nossa ripropone la caccia al tesoro

 

La sezione Ponte Nossa del Moto Club Bergamo, con la sua divisione Coccodrillo Team, ha programmato per domenica 8 giugno la quarta caccia al tesoro motociclistica. La manifestazione, non agonistica, è aperta a tutti i motociclisti, anche non associati a motoclub, purchè con moto targate ed in regola con il Codice della strada. E' una manifestazione a squadre, ognuna composta da sei membri, passeggeri compresi. Eventuali iscritti non appartenenti ad alcuna squadra saranno abbinati tramite sorteggio.
La partenza è fissata, con qualsiasi condizione meteo, alle ore 9,00, presso la sede del Mc Ponte Nossa, in località Scalvina (zona campetto). Le premiazioni si svolgeranno a fine manifestazione presso il ristorante "La Rustica" di Scullera d'Oneta, in Val del Riso, sono previsti ricchi premi e numerosi gadget ad estrazione. 
La quota di partecipazione è stabilita in 25 euro (sconto di 2 euro per gli affiliati al Ponte Nossa). 
Per preiscrizioni e informazioni: Mc Ponte Nossa tel. 0349/0797433; Manzoni Honda-Ford 035/701483; Orafo Leo 035/701510.

 

 

 

26 maggio 2004

 

A Roncola oltre 50 piloti al primo raduno sociale trial dell'Avb

 

Sono stati più di cinquanta i partecipanti al primo dei quattro raduni sociali di trial programmati dalla sezione Avb (Alta Val Brembana) del Moto Club Bergamo. La manifestazione - confortata da una giornata soleggiata - è stata ospitata a Roncola San Bernardo, a quasi 900 metri di altitudine, ed ha proposto un breve tracciato da ripetere quattro volte che si snodava intorno al Campo sportivo. Sei i tratti controllati da superare in ogni tornata, in tutto le zone "non stop" erano quindi 24. 

 

Il gruppo più consistente, con 26 partecipanti, è risultato quello dei conduttori dalle capacità intermedie, denominato blu, 7 i i migliori, i rossi, 3 i minitrialisti.
Migliore dei rossi, dopo un bel testa a testa con Sergio Pesenti, è risultato Alessandro Chiappa, un solo punto ha diviso i due contendenti (36 contro 37). Terza piazza per Giovanni Pulcini (40), a seguire altri noti trialisti come Alberto Calderoli, Luca Baschenis, Gianluigi Gervasoni e Diego Cavagna.
Tra i blu si è imposto Giuseppe Arnoldi (13 penalità) davanti a Marco Spreafico (15) e Edoardo Pulcini (20). A segno nei verdi Francesco Lecchi (10), alle sue spalle Stefano Lazzarini (15) e Stefano Cavagna.
Tra i giovanissimi del minitrial è prevalso Diego Sonzogni su Matteo Bosis, figlio del campionissimo Diego e nipote del presidente Avb, Giacomo. 
Alle premiazioni è intervenuto anche il vicesindaco di Roncola, Renato Rota.
Prossimo raduno sociale Avb il 27 giugno a Valleve, in precedenza la sezione del Mc Bergamo darà vita domenica 13 giugno ad una prova del campionato lombardo promozionale a Santa Brigida.

 

 

 

9 maggio 2004

 

Impegnativa a Gromo la seconda prova del regionale trial

organizzata dalla locale sezione Alto Serio

 

Facendo tesoro delle esperienze maturate nelle due precedenti stagioni, con la gara regionale di Fiumenero del 2002 e con la gara tricolore di Valbondione del 2003, la sezione Alto Serio del Moto Club Bergamo ha brillantemente allestito a Gromo il secondo appuntamento del campionato lombardo di trial. La manifestazione ha coinvolto 110 concorrenti, ha avuto quale quartier generale il nuovo Centro commerciale situato all’entrata del paese, ha proposto un percorso di circa 4 km da ripetere tre volte, contraddistinto da otto sezioni controllate, le prime tre realizzate sul greto del fiume Serio, le altre cinque predisposte presso il torrente Goglio. 
La competizione è risultata piuttosta selettiva ma non è stata una sorpresa. Il direttore di gara era infatti Roberto Moioli, già responsabile del mondiale trial di Foppolo del 2001, un tecnico che predilige le gare impegnative. Come conseguenza i punteggi, anche quelli dei migliori, sono risultati piuttosto alti.
I ritiri non sono stati comunque troppi, una dozzina, per fortuna il clima è Stefano Rota (Sherco-Mc Olginate) ha vinto nella promo expert risultato variabile ma la pioggia è arrivata solo a fine gara, pochi minuti prima che iniziassero le premiazioni.
Più breve e facile il tracciato riservato ai giovanissimi del minitrial, sedici, divisi in quattro gruppi, solo cinque i tratti controllati per un totale di quindici passaggi.

Nonostante corressero in casa i piloti bergamaschi non hanno fatto man bassa di affermazioni. Ne sono arrivate quattro, due delle quali nel minitrial. Non si sono lasciati sfuggire l’occasione Paolo Cavagna, ventenne di San Pellegrino, alfiere della Gas Gas e del Team Small, che si è imposto nella cadetti 50 ed esordienti, e l’esperto Franco Trebeschi, loverese, classe 1949, portacolori del Moto Club Costa Volpino e della Beta, che è risultato il migliore nel gruppo comprendente veterani e amatori B. 
Cavagna si è messo dietro Giotta (Mc Valtellina) e Buffetti (Valcom); sul podio con Trebeschi sono saliti Merga (Valcom) e Bigoni (Lazzate). 
Nel gruppo dei più forti, i senior e gli junior, ha fatto centro Raffaele Bazzi (Montesa-Mc Valtellina), già protagonista nella precedente prima prova di Lasnigo (Como). Con 51 punti ha battuto Fistolera (53) e Molteni (62), ambedue del Lazzate. Quarta piazza per l’albinese Michele Persico (Beta-Mc Careter-Team Tro Al), 74 i suoi punti, quinta per il brembano Giovanni Pulcini (Sherco-Bergamo Avb), arrivato a quota 84. Ambedue hanno migliorato la prestazione di Lasnigo, dove erano giunti quinto e ottavo.

La cadetti oltre è stata vinta da Simone Pizzini (Valtellina), con due punti in più piazza d’onore per il bresciano Garzoni (Collebeato). A pari punti e a pari percorsi netti, per la discriminante dei tre, ha chiuso al terzo posto il brembano Diego Cavagna. Altri orobici ben piazzati Sergio Pesenti, sesto, e Mauro Poli, settimo.
Altro Pizzini, Raffaele, a segno nella cadetti 125. 61 i suoi punti totale,Giovanni Pulcini (Bergamo Avb), quinto nella senior-junior parecchi in più, 88, quelli del secondo, Malvestiti (Olginate). Quinta posizione per il 16enne di Valbrembo Simone Comi.
Successo tra gli expert per Stefano Rota, lecchese del Mc Olginate, con Roberto Mazzola (Careter) terzo e Luigi Magitteri (Monza) quarto; affermazione di Augusto Balossi (Canzo) tra i master, con Paolo Giovanni Rossi (Bergamo Avb) terzo; vittoria di Valentino Pedretti (Monza) nel gruppo dei major; exploit di Stefano Spreafico (Olginate) nella amatori A dove è risultato secondo Alex Buzzoni (Bergamo Avb) e quarto Alessandro Rossini (Bergamo Avb).

 Nel minitrial hanno fatto centro Matteo Poli (Careter) tra i blu, dove ha preceduto Giacomo Sonzogni dell’Avb, e Diego Sonzogni (Avb) tra i gialli. Migliore dei verdi Giacomo Saleri del Collebeato, a segno tra i bianchi Marco Fioletti del Lazzate.

Alle premiazioni è intervenuto anche il presidente del Mc Bergamo, Andrea Gatti, il quale ha sottolineato che entro questo mese il direttivo del club dovrà riunirsi per stabilire quale sarà la sede della prova mondiale di trial 2005 affidata dalla Fmi al glorioso sodalizio e in programma nel mese di luglio. La scelta riguarda Valbondione in Alta Val Seriana e Foppolo in Alta Val Brembana.

 

 

 

3 maggio 2004

 

Manuel Bana (Ponte Nossa) travolgente

nel regionale enduro di Cologno al Serio 

 

Con un’azione travolgente, che lo ha portato a far registrare i migliori tempi in cinque delle sei prove speciali disputate, il pilota junior seriano Manuel Bana ha sbaragliato la concorrenza ed è risultato il vincitore assoluto della gara di enduro organizzata a Cologno al Serio dalla Scuderia Fulvio Norelli il vincitore assoluto Manuel Bana col sindaco Legramanti alla premiazione del Mc Bergamo. 
La manifestazione, che ha coinvolto oltre 220 concorrenti, ha presentato (considerata la zona pianeggiante) un tracciato con poche insidie ma l’elevato numero di partecipanti, unito alla scelta di effettuare un lungo tratto fettucciato (denominato plurigiro) con controllo a timbro conclusivo, ha creato code e ritardi, tanto che in molti hanno accusato penalità al controllo orario. Tali penalità sono comunque poi state annullate e per evitare ulteriori disagi è stato anche eliminato un giro. 


Bana, 22 anni, di Premolo, punta della scuderia Ponte Nossa del Mc Bergamo, nell’assoluta ha avuto ragione del varesino del Mc Gilera Arcore Roberto Catalano (iscritto nella categoria ospiti); nella sua classe (la 4 tempi) si è messo dietro Andrea Fusetti del Team Treviza e il compagno di squadra Fabio Rota. I due, unitamente al figlio d’arte clusonese Marcello Petrogalli, vincitore della 250 2t, hanno portato al vertice il Ponte Nossa. L’equipe seriana ha avuto ragione del Treviza e dell’Oggiono. 
Ponte Nossa in cattedra, poi, anche nella categoria senior. In questo caso la formazione è svettata sui camuni del Sebino e sull’Oggiono. Ha potuto contare sulle affermazioni di Cristian Spreafico (500 4 t) e Cristian Ruggeri (250 2t) nonchè sulla piazza d’onore di Matteo Pedersoli (250 2t). Ha vinto - ma non era in squadra - pure Flavio Petrogalli, cugino di Marcello, nella 250 4t, seconda piazza anche per Paolo Villa (450 4t). 
Le altre vittorie le hanno conquistate Massimiliano Rizza (Sebino) nella 125 e Cristian Fiorini (Sebino-Team Honda Ravasio) nella 450 4t. 
Tra i cadetti ha dettato legge la scuderia Treviza Treviglio, prima con Mirko Gritti (125) e Giuseppe Mussini (80), seconda con Paolo Rubini (80). In questo caso Ponte Nossa secondo e Oggiono terzo. Classe 50 codice per Thomas Oldrati (Ponte Nossa).
Vittorie anche per Barbieri Carioni (125 junior), Alan Sala (ospiti 4t), Renato Pegurri (elite), Emanuela Balduzzi (femminile), Jonathan Manzi (minienduro) e Grumello (squadre ospiti). 

 

 

 

8 aprile 2004

 

Iniziato alla grande l'intenso 2004 della sezione Avb

 

Se è vero che il buon giorno si vede dal mattino per la sezione Avb (Alta Val Brembana) del Moto Club Bergamo la stagione 2004 potrebbe diventare memorabile. Nel giro di pochi giorni, fra febbraio e marzo, il sodalizio ha infatti dato vita ad una delle più riuscite prove del campionato italiano motoslitte sulle nevi di Foppolo e quindi hail presidente dell'Avb Giacomo Bosis premia il suo pilota Giovanni Pulcini conquistato il titolo italiano, nella stessa specialità, nel gruppo dei promozionali 500, col suo portacolori Federico Zonca, camionista 20enne di Valnegra, che ha dominato tutti gli avversari in sella alla Polaris. 
Dopo la parentesi invernale con le motoslitte, sarà però ora il trial, la disciplina d’elezione dell'Avb, ad impegnare il presidente Giacomo Bosis e tutti i suoi infaticabili collaboratori. 

"L’appuntamento più importante ci attende in ottobre" precisa Bosis, classe 1939, uno dei pionieri del trial in Italia (lo ha iniziato a praticare nel '72, su Ossa, suo figlio Diego, 36 anni, è il più grande campione azzurro della disciplina) " si tratta della ottava ultima prova tricolore. Saremo ospitati a Branzi, in Alta Val Brembana, nella giornata di domenica 3, speriamo che nel frattempo non siano già stati assegnati i titoli in palio in modo da proporre un evento oltremodo avvincente. Il campionato, che è iniziato a metà marzo nel Vicentino, arriverà nella nostra provincia dopo aver toccato la Ciociaria, l'Isola d'Elba, Boario Terme in Val Camonica, la Liguria e, per due volte, il Piemonte, a Montecrestese e a Pragelato". 

In precedenza l'Avb allestirà una prova del campionato lombardo promozionale domenica 13 giugno a Santa Brigida e quattro raduni sociali, appuntamenti aperti a tutti gli affiliati al Mc Bergamo.
"Ci teniamo molto a queste manifestazioni" tiene a precisare Giacomo Bosis "perchè rappresentano le occasioni ideali per divertirsi veramente. Ognuno può infatti scegliere il tracciato che preferisci tra i tre (rosso, blu e verde) che proponiamo, in base a quelle che ritiene siano le sue capacità. Questi raduni, che mediamente si snodano su percorsi da ripetere quattro volte con sei tratti controllati, sono stati programmati per il 23 maggio a Roncola San Bernardo, per il 27 giugno a Valleve, per l'11 luglio a Olmo al Brembo e per il 19 settembre a Foppolo, località quest'ultima con la quale siano legati a filo doppio e dove - oltre alle motoslitte - abbiamo realizzato in passato sia prove del campionato mondiale che prove dei campionati italiani".

 

 

 

 

 

al sommario delle news


m o t o c l u b   B e r g a m o

 stampa la pagina

a inizio pagina