al sito dello Sponsor

24126 - Bergamo - via Carnovali 84

telefono e fax  035.4592744

mail  info@motoclub.bergamo.it

al sito dello Sponsor
         
     
     
       
     
     

 

 

NEWS 2011 - primo trimestre

 

31 marzo 2011

 

A Rapolano Terme vincono le squadre del Grumello Vintage e della scuderia Norelli

 

Meteo favorevole, dopo l’esordio fangoso di Taggia, nella seconda prova del campionato italiano di regolarità d’epoca. L’appuntamento è andato in scena a Rapolano Terme (Siena), 200 i concorrenti e formazioni bergamasche in ottima giornata di vena. Hanno infatti conquistato l’intero podio del Trofeo, la sfida a squadre più importante, ed il successo nel Vaso. Per la seconda volta è svettata la formazione del Team Grumello Vintage del Moto Club Bergamo, alle sue spalle si sono classificati il terzetto del Mc Careter Nembro (nuovamente secondo) e quello dei campioni in carica della scuderia Bergamo Norelli.
L’equipe della Val Calepio ha schierato i soliti Alessandro Franco Gritti, Claudio Oriboni e Pietro Caccia, i seriani hanno risposto con Melli, Gamba e Meroni, per la Norelli c’erano Pagani, Corsini e Marchesi.
Nel Vaso ritorno al vertice per la Norelli, la compagine ha messo in campo i validissimi Passoni, Dubronner e Gandolfi che hanno preceduto Il Mc Gilera Arcore, i compagni della Norelli B e il Careter.
Prossima tappa del campionato, la terza, l’8 maggio a Lucinico (Gorizia), valida anche per la Coppa Europa.

 

 

 

25 marzo 2011

 

Il Team Red Rabbit pronto per la prima gara 2011 a Misano Adriatico

 

Il TEAM RED RABBIT presenta la squadra corse 2011 insieme ad una grande novità, la formula "READY 2 GO" La "READY 2 GO" è una formula coniata quest'anno dal TEAM, un modo diverso e divertente di correre, senza vincoli o stress da punteggio in classifica di campionato, dove oltre ai piloti ufficiali della struttura, possono essere accolti anche piloti (esordienti e non) che vogliano partecipare a singole gare o provare, per una volta, di correre supportati dalla competenza e professionalità di un team.
Saranno numerosi gli appuntamenti in pista. Abbiamo scelto di essere presenti negli autodromi più accattivanti ed all'interno di campionati che permettono di correre con le gomme più performanti. La soluzione di diversificare ed amplificare la presenza all'interno di numerosi trofei e date, pone una condizione di massima visibilità per sponsor e piloti.
ALESSANDRA GAMBARDELLA, presidente del TEAM RED RABBIT, è affiancata dal Direttore Sportivo del Team, MORENO ANTONIOLI, che supervisionerà i piloti, seguendoli personalmente in un intenso percorso di allenamento e formazione.
Al terzo anno nel Team Red Rabbit, ALESSANDRO BANFI riprenderà le redini della F4 MV AGUSTA nella classe 1000 Stock del trofeo Motoestate.
Grande rientro per PIERBRUNO PASOTTI, che torna, dopo qualche anno, nel TEAM RED RABBIT, in sella alla Suzuki 1000.
Esordio per il toscano ENZO MADDALONI, portacolori del Team Red Rabbit su Honda CBR600RR.
CALENDARIO GARE TRR 2011 (provvisorio)
27 Marzo 2011 Misano Motoestate
17 Aprile 2011 Mugello Premier Cup/AMA
15 Maggio 2011 Misano K-Cup Metzeler
5 Giugno 2011 Mugello Premier Cup
5 Giugno 2011 Mugello Motoestate
19 Giugno 2011 Franciacorta AMA
3 Luglio 2011 Misano K-Cup Metzeler
7 Agosto 2011 Mugello K-Cup Metzeler
28 Agosto 2011 Mugello Motoestate / Premier Cup
4 Settembre 2011 Franciacorta K-Cup Metzeler
25 Settembre 2011 Franciacorta Motoestate / Premier Cup
Dicembre 2011 Franciacorta CENA DEL TEAM ED AMICI CON GARA DI KART INDOOR

 

 

 

24 marzo 2011

 

La squadra di minienduro del Moto Club Bergamo subito vincente

 

Prima gara e immediato primo successo per la forte formazione del Moto Club Bergamo nel campionato lombardo di minienduro. Si è corso a Cassano Magnago (Va) e l'equipe guidata da Angelo Signorelli ha battuto i ragazzini del Mc Hornets di Caronno Pertusella e quelli del Mc Costa Volpino. E' però mancato il successo di classe: Stefano Signorelli e Giovanni Bonazzi sono giunti secondi, Simone Peverta terzo e Manolo Morettini quinto. Vittorie targate Bg, comunque, con Federico Aresi (Treviglio) nell'assoluta, con Giulio Nava (Bg Presolana) nella baby sprint e con Andrea Mannarin (Costa Volpino) nella aspiranti 50.

 

 

 

16 marzo 2011

 

A Taggia stecca la scuderia Norelli ma fa centro il Grumello Vintage

 

Severa selezione, a causa del maltempo, nella prova d’apertura del campionato italiano di regolarità d’epoca, manifestazione disputata a Taggia (Imperia) ad opera del Mc Sanremo. I numeri parlano chiaro: sono partiti in 180, si sono classificati in 134. Tra l’altro è stato eliminato uno dei tre giri previsti e il percorso, un anello di circa 50 km, prevedeva un lungo tratto di asfalto. La scuderia Norelli del Moto Club Bergamo, detentrice dei due titoli a squadre, non ha iniziato col passo giusto, piazzandosi solo al quinto posto nel Trofeo ed al terzo nel Vaso. Nel primo caso è stato un duello al vertice tutto bergamasco col Bg Grumello Vintage che ha avuto ragione, per mezzo punto, del Mc Careter Nembro. A seguire le due compagini del Mc La Marca Trevigiana.
Il Grumello Vintage si è distinto col mitico Alessandro Franco Gritti e coi valorosi Claudio Oriboni e Pietro Caccia, il Careter con Giancarlo Melli, Pietro Gamba e Daniele Meroni. Punta della Norelli Ivan Pagani, uno dei campioni 2010 e recentemente premiato col Memorial Sergio Zanetti. Successo nel Vaso per la formazione siciliana Regolarità 70 che ha preceduto il Gilera Club Arcore.
Nella graduatoria assoluta ha fatto centro il camuno Osvaldo Armanni (classe ’61- Mc Sebino) su Di Pace, Mazzuccato e Parrini, primo orobico in questo elenco Gritti, classe ’47, 11°.
Tra i numerosi ritirati anche nomi assai affermati, è il caso dei due campioni 2010 Valerio Signorelli e Giulio Gambarini.
Il prossimo appuntamento con il tricolore di regolarità d'epoca è per domenica 27 marzo a Rapolano Terme (Si). 

 

 

 

12 marzo 2011

 

Presentata a Latina la Pplini Cup 2011, iscritti oltre quota 100

 

Grande successo a Latina per la presentazione della Polini Italian Cup 2011 dove è stato battuto ogni record di partecipazione con ben oltre cento iscritti a tutto il campionato nei vari Trofei Scooter e Pit Bike. 
Nutrita presenza anche dei piloti del Trofeo Nazionale Maxi Scooter. Una passione sfrenata. Il popolo degli elaboratori e dei piloti degli scooter e Pit Bike destinati alle gare in pista che animeranno la settima edizione della Polini Italian Cup, è aumentato a vista d’occhio. Del resto, la factory bergamasca, quest’anno ha già visto premiato l’obiettivo di contenere il più possibile i costi di partecipazione a questo campionato tricolore grazie alla collaborazione di AIROH HELMET, TCX BOOT, SPEED tute, SAVA gomme. Fra le novità 2011, vi saranno inoltre la categoria “Amatori”, riservata a chi vuole avvicinarsi per la prima volta alle corse in pista ed il Trofeo Monomarca LML Scooter, quest’ultimo vedrà scendere per la prima volta in pista gli scooter LML Star Deluxe 4T 125 e 150 con comando marce a mano e ruote con cerchio 10 pollici. In sintesi saranno ben sette i Trofei Polini Italian Cup 2011!
“Esistono nel nostro campionato - commenta Denis Polini, responsabile tecnico Polini Motori - il Trofeo Scooter 70 Evolution “monomarca” Polini, mentre i due Trofei “Open” per i 70 ed i 94 sono aperti a tutti i vari preparatori. C’è chi si accontenta di correre con i nostri prodotti e chi prepara il proprio scooter con dei mix di altri elaboratori. Quest’anno con l’arrivo del Trofeo Monomarca LML le gare saranno ancora più spettacolari ed equilibrate. I partecipanti alle gare e lo staff di LML Italia hanno capito la nostra filosofia per le corse in pista nel quale tutto è finalizzato al massimo contenimento dei costi. Inoltre, la domenica chi va sul podio, se ne torna subito a casa con i premi in denaro consegnati dal Moto Club Bergamo”. 
“Non esiste - continua - “Una tipologia precisa di piloti. Tuttavia la maggioranza sono ragazzi dai 14 ai 30 anni spinti dalla passione per le corse in pista che gareggiano per divertimento o che trovano aiuto da qualche preparatore motivato anch’esso dalla voglia di sfida. Ecco perché facciamo di tutto per aiutarli a correre in pista come abbiamo sempre fatto anche coi ragazzini delle minimoto”.

 

 

 

 

11 marzo 2011

 

Per l'Avb gare del campionato lombardo trial a Songavazzo e Valtorta

 

Saranno sei tappe per i campionati lombardi trial e minitrial 2011, sette quelle per il torneo All trial. Il via del campionato regionale è previsto domenica a Lazzate (Monza Brianza). Le gare successive sono in calendario per il 17 aprile a Boario Terme (Bs), il 15 maggio a Piateda (Sondrio) ed il 5 giugno a Paspardo (Brescia). Unico appuntamento in Bergamasca il quinto, a Songavazzo, nella Conca della Presolana, domenica 19 giugno, a cura del la sezione Avb del Moto Club Bergamo. Prova finale in autunno, il 30 ottobre, ancora in Valtellina, a Piantedo.
Una manifestazione nella provincia orobica anche per l'All trial, serie di eventi aperti a tutti. Sarà la quarta, il 3 luglio, con epicentro a Valtorta e ancora organizzazione dell'Avb. Il torno inizierà il 10 aprile a Lazzate, tappe successive l'8 maggio a Valbrona (Lecco), il 12 giugno a Cairate Olona (Varese), a Veleso (Como) il 18 settembre, a Faedo (Sondrio) il 23 ottobre ed il 6 novembre a Cortenova (Lecco).

 

 

 

24 febbraio 2011

 

Emozioni e tanta partecipazione all'Assemblea della scuderia Norelli

 

La consegna dell'Oscar Norelli al presidente del Moto Club Bergamo Andrea Gatti, la premiazione con il Trofeo Memorial Sergio Zanetti di Ivan Pagani e quella dei coniugi Nella e Renzo d'Adda, sono stati i momenti culminanti e più emozionanti dell'Assemblea annuale della scuderia Norelli del Moto Club Bergamo, riunione ospitata l'altra sera al Palazzo dello Sport di via Gleno ed alla quale sono intervenuti anche il Senatore Valerio Carrara, appassionato motociclista e relatore della proposta di legge per la regolamentazione del fuoristrada, e Valerio Bettoni, consigliere regionale e presidente del Coni provinciale. Numerosi gli intervenuti, moderatore l'avv. Ettore Tacchini, decisamente soddisfatto e orgoglioso il presidente Raffaele "Raffa" Ghilardi (anche vice presidente del Mc Bergamo) che ha snocciolato i numerosi successi ottenuti ed eventi allestiti dal sodalizio nel 2010 (ben sette i titoli tricolori, nel Trofeo revival si è centrato, per la prima volta nella storia del torneo, il doppio successo tra le squadre, nel Trofeo e nel Vaso). 
Presentati, poi, i programmi organizzativi della Norelli che prevedono la settimana di educazione stradale in collaborazione con le scuole, il Val Serina Off Road e il motoraduno d'epoca di Seriate a settembre, la Cavalcata, in società con il Moto Club Bergamo, con arrivo nuovamente al Centro Le 2 Torri di Stezzano, nel mese di ottobre.

 

la consegna dell'Oscar Norelli a Andrea Gatti

 

 

 

22 febbraio 2011

 

Manlio Crippa (scuderia Norelli) stroncato da malattia

 

E' mancato la scorsa notte, al termine di una malattia che non gli ha lasciato scampo, l'infaticabile socio della scuderia Fulvio Norelli Manlio Crippa. Aveva 66 anni, abitava a Seriate.
Con la scomparsa di Manlio la Scuderia perde non soltanto un socio ma un amico sincero, un aiuto, un pezzo di sè stessa. 
Le esequie saranno celebrate dopodomani, giovedì 24, alle ore 15, presso la Chiesa Parrocchiale di Seriate.

 

 

 

 

21 febbraio 2011

 

Le moto deturpano i sentieri? Gatti: «Creiamo percorsi autorizzati»

 

A seguito dell'ennesima denuncia di una associazione ambientalista, questa volta si è trattato del Cai di Bergamo, sui danni provocati dai mezzi fuoristrada nei sentieri di montagna e sulle violazioni ai divieti di transito che pullulano ovunque nella parte alta della provincia orobica, il presidente del Moto Club Bergamo Andrea gatti ha puntualmente ribadito la solita ferma posizione che il Club ha preso da tempo, ovvero la necessità di arrivare ad individuare percorsi autorizzati per la pratica di tali attività sportive.

«I rilievi del Cai sugli abusi legati alla presenza, soprattutto nei week-end, di mezzi motorizzati su sentieri protetti da divieti regionali o comunali sono sicuramente fondati. Anzi, condivisibili. Ma il problema dell'assenza di aree in cui gli appassionati possano muoversi con le loro moto e praticare gli sport fuoristrada c'è, è noto e deve essere quanto prima risolto». 

Il presidente del Moto Club Bergamo, Andrea Gatti, ha risposto così alla lettera aperta inviata dal Cai orobico alle istituzioni locali per lanciare l'allarme sulla conservazione dei sentieri e l'incolumità degli escursionisti. «Da tempo anch'io sono socio Cai - sottolinea Gatti - e conosco il problema. Di più: da vent'anni siamo in campo, come associazione, per trovare una via d'uscita. Finora, purtroppo, senza esito». Adesso, grazie all'impegno del Comune di Bossico, qualcosa pare si stia muovendo per la realizzazione di percorsi autorizzati: «In altre regioni esistono già. Noi siamo in un ritardo cronico». 

Risultato: secondo Gatti, a forza di vietare «chi è ligio alle leggi praticamente sta a casa o va dove può, gli altri rischiano e ogni tanto qualcuno viola le leggi. Credo, però, che tutti debbano capire che il proibizionismo non porta a nulla». Il presidente del Moto Club Bergamo, sodalizio che nel 2009 ha festeggiato i novant'anni di fondazione e conta oggi quasi 2mila soci, mette dunque sul piatto la sua proposta: «Tra i sentieri - dice - ce ne sono molti che non vengono praticamente più utilizzati. Se ci fosse la volontà, anche politica, di risolvere questo problema, potrebbero essere dati in consegna a noi, che naturalmente ci faremmo carico anche della manutenzione, per destinarli ai nostri sport. Su 100 tracciati ce ne basterebbe uno: sarebbe già un inizio. A questo proposito - conclude Gatti - confesso anche di apprezzare le osservazioni del Cai: spero servano ad aprire la discussione. Sono certo che con un po' di buonsenso si troverebbe un accordo. Importante, però, è che pure le istituzioni facciano la loro parte». 

 

Sull'argomento è intervenuto anche il presidente della Federmoto Paolo Sesti che ha inviato una lettera ad ambientalisti e istituzioni

 

leggi la lettera di Sesti (pdf)

 

 

 

 

17 febbraio 2011

 

Tricolore motoslitte a Sappada con Rossi 11° e Paccani 12°

 

Non cambia la musica nel campionato italiano di motoslitte. Anche nella terza prova, che è stata disputata a Cima Sappada (Belluno) si sono imposti i primi protagonisti del torneo tricolore, ovvero i leader provvisori: Alessandro Ploner nella unica nazionale, Alessandro Comella nel Trofeo Italia classe 800 e Diego Poiatti nel Trofeo Italia 500.
Ploner non ha fatto l’en plein, ha vinto tre manche su quattro con l’ultima (nella quale è partito malissimo) che è andata a Cristian Merli, a segno in una frazione anche nella gara inaugurale al Tonale. Merli non ha però conquistato il secondo posto assoluto, ha fatto meglio il più regolare Peter Gurdnin mentre stavolta ha chiuso solo quarto il giovane Pogna. I due esponenti della scuola bergamasca, Jacopo Rossi e Matteo Paccani, che corrono su Ski-Doo coi colori del Moto Club Bergamo Avb, sono risultati 11° e 12°. Niente di eccezionale ma hanno fatto un po’ meglio rispetto alla precedente prova di Cortina. Rossi ha collezionato un 9°, un 13°, un 11° ed un 8° posto, Paccani un 14°, un 12° e due decimi posti.
Comella ha vinto due manche ed è finito a pari punti con Davide Dal Bianco, Poiatti non ha avuto rivali infilando un’altra tripletta.
Tra dieci giorni, domenica 27, toccherà alla tappa interamente bergamasca, a Foppolo, con la regia del Moto Club Bergamo sezione Avb.

 

Jacopo Rossi

 

 

 

16 febbraio 2011

 

La Polini Cup 2011 partirà il 27 marzo a Viterbo

 

Anche quest'anno il Moto Club Bergamo curerà l'aspetto tecnico-organizzativo della Polini Italian Cup, il torneo nazionale per scooter e ciclomotori voluto dalla dinamica società seriana guidata dai fratelli Polini. 

Dopo la presentazione del Trofeo, avvenuta domenica a Latina, sono in programma sei prove per gli scooter e cinque per le pit bike.

Queste le date: 27 marzo a Viterbo, 17 aprile a Castelletto di Branduzzo (Pv), 5 giugno a Ottobiano (Pv), 3 luglio a Binetto (Ba), 25 settembre a Latina, 9 ottobre a Pomposa (Fe). 

In più il 22 maggio è in programma a Triscina (Tp) la Polini Sicilian Cup.

 

 

 

11 febbraio 2011

 

Premiato a Solbiate Olona il delegato provinciale Renzo D'Adda

 

In occasione della premiazione dei campioni lombardi 2010, cerimonia recentemente ospitata dall'hotel "Le Robinie" di Solbiate Olona (Va), sono anche stati consegnati riconoscimenti a due tecnici bergamaschi che operano nel settore da lustri, Renzo d'Adda, e Luigi Galizzi, rispettivamente specializzati nell'enduro e nel motocross. Per raggiunti limiti d'età i due non potranno più ricoprire l'incarico di ufficiali di gara e quindi si è così voluto ringraziare l'importante attività da loro svolta svolta in seno alla Federmoto regionale e nazionale.

 

 

 

4 febbraio 2011

 

L'Oscar Norelli quest'anno verrà assegnato al presidente Andrea Gatti

 

Il gruppo direttivo della scuderia Fulvio Norelli ha fissato per la sera del 18 febbraio l’abituale assemblea dei propri soci, riunione che sarà ospitata dall'auditorium della Casa dello sport, in via Gleno. Nell’occasione, al solito, verrà consegnato l'Oscar Norelli, riconoscimento sempre più ambito e prestigioso, istituito nel lontano 1977, col quale si intende sottolineare l'operato di quei personaggi che che più si prodigano per lo sviluppo e l’immagine del motociclismo, bergamasco e non solo.
Per quest’anno, dopo Giovani Sala, Massimo Mita e Stefano Scuratti, i dirigenti Norelli hanno scelto, all'unanimità, il presidente del Moto Club Bergamo Andrea Gatti, al timone del sodalizio numero uno d’Italia dal 1993, nell'intento di per premiarne le straordinarie doti organizzative che gli hanno consentito di dare vita a ben dieci competizioni iridate e due Sei Giorni in Sudamerica e, nella passata stagione, a due Gran premi nel giro di nemmeno tre mesi, con la Valli Bergamasche di enduro di Lovere, in particolare, che, nonostante tutte le difficoltà della vigilia, è riuscita benissimo, tanto da venire scelta quale migliore tappa dell’intero campionato mondiale della disciplina.
Gatti va ad allungare un elenco di nomi prestigioso. Hanno tra gli altri ricevuto il riconoscimento campioni come Dall’Ara, Consonni, Gualdi, Rottigni, Gritti, Saini, Fenocchio, De Petri e personaggi come Boschi, Besola, Casari, Mattioli, Maffettini, Tremaglia, D’Adda, Perini, Masserini, Acerbis ed il presidente Fmi Paolo Sesti.
Nell’ambito della serata verrà anche consegnato il premio alla memoria di Sergio Zanetti a Ivan Pagani, capace di aggiudicarsi il titolo tricolore di regolarità d'epoca vincendo tutte le gare previste, e verranno illustrati i molteplici progetti Norelli 2011.

 

Andrea Gatti, al centro, con Paolo Sesti e Valerio Bettoni

 

 

 

21 gennaio 2011

 

Motoslitte. due su tre del solito Ploner al Tonale, giornata no per Paccani

 

Il campionato italiano di motoslitte si è aperto, la sera di sabato 15 gennaio, in notturna, sulle nevi del Passo del Tonale con una sorpresa. Parliamo della vittoria nella prima manche della categoria unica nazionale di Christian Merli, che ha battuto lo schiacciasassi della specialità, il figlio d’arte altoatesino Alessandro Ploner, numero uno da anni, nel 2010 riuscito ad aggiudicarsi l’ennesimo scudetto vincendo tutte le 24 frazioni disputate. L’esultanza del pilota Lynx si è però spenta nelle due manche successive, quando Ploner (esponente della Polaris) è tornato il cannibale di sempre staccando nettamente tutti gli avversari.
Era prevista anche una quarta manche ma la neve, nel tratto di maggior pendenza, ha perso compattezza e la direzione di gara ha scelto, per ragioni di sicurezza, di annullarla dopo un paio di giri. Secondo assoluto ha concluso Michael Pogna, anche ottimo endurista, che correva vicino a casa (è di Sellero, in Val Camonica) , mentre Merli ha conquistato il terzo gradino del podio assoluto a causa di una sfortunata seconda frazione.
Note poco positive, in questo primo appuntamento, curato dal Moto Club Sebino, per i colori bergamaschi. La punta orobica, Matteo Paccani, Mc Bergamo Avb, di Gazzaniga, su Ski-Doo, è partito bene ma ha poi avvertito un forte dolore ad un tendine del braccio che lo ha pesantemente condizionato. Ha così chiuso solo 20° (e quindi fuori zona punti) e poi non ha neppure potuto partecipare alle gare successive. Jacopo Rossi, pure del Mc Bergamo Avb, pure su Ski-Doo, di Carona, è invece risultato 17° assoluto, prendendo punti solo nella seconda manche, chiusa al 12° posto.
Nel Trofeo Italia 500 affermazione del giovane Diego Poiatti, nella classe 800 primo posto per Alessandro Comella.
Prossimo appuntamento con il campionato il prossimo 30 gennaio, tra le montagne bellunesi di Cortina d’Ampezzo, in località Socrepes pista Olimpia, con l'organizzazione del Moto Club Bergamo.

 

 

 

14 gennaio 2011

 

Il campionato di regolarità d'epoca tornerà a Grumello del Monte il 4 luglio

 

Nella prossima stagione il campionato italiano di regolarità d’epoca tornerà a fare tappa in Bergamasca. L’appuntamento è fissato per il 4 luglio, l’epicentro è fissato a Grumello del Monte, l’organizzazione curata dalla locale scuderia del Moto Club Bergamo, da tempo impegnata nella specialità e nel 2010 risultata al secondo posto nella classifica a squadre di Trofeo del torneo tricolore (a tre punti dai vincitori, i cugini della scuderia Norelli). 
L’ultima volta un simile evento si era disputato nel 2008 a Trescore Balneario (organizzato dalla Norelli), a Grumello l’ultima competizione inserita nel medesimo campionato si corse nel 2007.
Il campionato 2011 sarà articolato su otto prove, l’ultima di due giornate per un totale di nove tappe. Il sipario si alzerà il 13 marzo in Liguria, ad Arma di Taggia (Imperia), in cabina di regia il Mc Sanremo. Quindi la consistente carovana del torneo si trasferirà il 27 marzo a Rapolano Terme (Siena-Mc Am Aretina), l’8 maggio a Lucinico (Gorizia-Mc Medeot), il 29 maggio ad Alba (Cuneo-Mc 100 Torri), il 19 giugno a Siena (Mc La Balzana). Dopo la sfida di Grumello è prevista la pausa estiva e quindi la gara del 25 settembre a Piediluco (Terni-Mc Racing Terni) e il doppio epilogo del 29 e 30 ottobre a Palermo (Mc Regolarità 70). Per l’assegnazione dei titoli saranno validi i sei migliori risultati su nove prove, ad eccezione della due giorni finale.
Oltre al successo della Norelli, a segno tra le squadre sia nel Trofeo che nel Vaso, il campionato ha regalato ai colori bergamaschi anche dieci vittorie individuali. Le hanno ottenute Ivan Pagani (Morini) , Giulio Gambarini (Fantic), Gianluca Passoni (Aim), il tedesco della Norelli Siegmar Dubronner (Swm), Sergio Gandolfi (Montesa), Marco Bianchi (Puch), Claudio Oriboni (Gilera), Pietro Caccia (Ancillotti) Giancarlo Melli (Ktm) e Pietro Gamba (Morini).
Il più importante evento del settore, in Bergamasca e non solo, sarà comunque costituito dalla Valli Bergamasche Revival, competizione internazionale che la scuderia Norelli propone ad anni alterni, che tornerà, per la 14esima edizione, il 4 settembre.

 

 

Giulio Gambarini si è laureato campione italiano 2010 in sella alla Fantic

 

 

 

 

 

 

 

 

 

al sommario delle news

  

    
  
  
  
top

web editor  Danilo Sechi  -  copyright ©2009 Moto Club Bergamo  -  info@motoclub.bergamo.it