Logo

News

Oltre 400 piloti alla “Cavalcata del Centenario” del Motoclub Bergamo

sabato 4 Maggio 2019

Che fortuna, in una primavera “pazzerella” a livello climatico, ma sostenuta quel giorno da un sole invitante, la “Cavalcata di Primavera” del Motoclub Bergamo, che quest’anno ha ricevuto il titolo di “Cavalcata del Centenario”, perché inserita nel programma delle celebrazioni per il 100° anniversario di fondazione del motoclub,  ha fatto registrare un buon successo, riuscendo ad allineare alla partenza 300 motociclisti: questi regolarmente iscritti, ma se si considerano i soliti “portoghesi” (quelli che si sono intrufolati nel plotone di motociclisti senza regolare “pettorina” da iscrizione), il numero è salito oltre le 400 unità.  Un successo per lo staff organizzativo, a dimostrazione che l’evento piace sempre agli amanti delle due ruote.

La “Cavalcata di Primavera” ha visto la partenza e l’arrivo stabiliti sul piazzale del Centro Commerciale “Le Due Torri” di Stezzano. Lo start è stato dato dopo le 10, con una decina di minuti di ritardo rispetto al programma previsto, per andare incontro ai non pochi ritardatari, che solitamente partono “in corsa”. A fare da starter si è impegnato in prima persona il direttore del Centro Commerciale  Roberto Speri.
Il plotone dei motociclisti, quindi, si è diretto verso la Val Cavallina, ha costeggiato il Lago d’Endine e quello di Piangaiano, ha superato Lovere e Costa Volpino e, quindi, è salito alle frazioni San Vigilio e Monti di Rogno; attraverso Anfurro e Angolo Terme, ha imboccato la Via Mala, particolarmente apprezzata dai piloti per i suoi panorami mozzafiato, e ha raggiunto Azzone; da qui, al Passo della Presolana, la “Cima Coppi” della “camminata”. Appena dopo, nella frazione di Dorga, in Piazzale Donizetti, si è “consumato” il ristoro.

Quindi, tutti in sella, per la ripartenza: discesa in Val Seriana, fino a Fiorano e Gazzaniga e, da qui, salita verso l’Altopiano di Selvino-Aviatico; poi, ennesima discesa lungo la Val Serina, fino ad Ambria di Zogno. E puntata finale verso l’arrivo di Stezzano. In tutto, circa 180 km. Per scooter e moto d’epoca, “taglio” a Poltragno, in Alta Val Cavallina, per un arrivo al ristoro di Dorga, passando per la Val Borlezza e la Val Seriana.

Al traguardo, dapprima sono stati distribuite le mantelle impermeabili, omaggio per gli iscritti; quindi, i piloti hanno potuto consumare il pasto, scegliendo fra i diversi locali di ristorazione del centro commerciale.

Prossimo appuntamento, il 6 ottobre, per la “Cavalcata d’Autunno”.

4 maggio 2019

vertical band

CERCA

vertical band

CATEGORIE

vertical band

ULTIMI POST

Il Moto Club Bergamo organizza turni di prove libere per scooter il 5 ottobre presso l’autodromo Tazio Nuvolari di Cervesina martedì 10 Settembre 2019

A ENEGO, IL TROFEO HUSQVARNA CANTA PER FLAVIO PETROGALLI mercoledì 4 Settembre 2019

Programma e iscrizioni Ponteranica Fest martedì 3 Settembre 2019

ITALIANO MINIENDURO. VITTORIA DI MANCHE PER MATTIA CAGNONI venerdì 2 Agosto 2019

iscriviti al club

Per iscriversi al Moto Club Bergamo È possibile recarsi pressso la segreteria neglio orari di apertura oppure segui le istruzioni riportate sulla seguente pagina

scopri di più