24126 - Bergamo - via Carnovali 84

telefono e fax  035.4592744

mail  info@motoclub.bergamo.it

         
     
     
       
     
     

 

 

MANIFESTAZIONI :: 2009 :: enduro tricolore a Casazza

 

giugno 2009

 

La bella competizione di Casazza assegna i primi cinque titoli tricolori

 

A quasi quattro anni dalla gara di Schilpario dell’ottobre 2005, il campionato italiano enduro delle categorie senior e under 23 è tornato domenica 28 giugno in Bergamasca, a Casazza, e la manifestazione, orchestrata dalla locale scuderia del Moto Club Bergamo guidata dal presidente Giuliano Piccinini, è stata all’altezza della situazione. Il percorso ha dovuto subire qualche taglio a causa delle abbondanti piogge della vigilia ma è risultato ugualmente selettivo, le due prove speciali (quella su fettucciato in località Sant’Antonio, sulla strada per i Colli di san Fermo, e quella in linea sopra Gaverina) hanno ottenuto l’apprezzamento di conduttori e spettatori, la presenza quali apripista di top rider come Alex Belometti, Thomas Oldrati, Mario Rinaldi e Andrea Belotti ha dato all’evento un tocco internazionale.

 

Se a Schilpario si trattò della tappa conclusiva stavolta era la quarta e penultima ma, a causa dei vantaggi accumulati nelle sfide precedenti, ben cinque piloti si sono assicurati il titolo con una gara d’anticipo. Hanno festeggiato i senior Roberto Rota (Gas Gas-Mc Parini) nella 250 2t, Maurizio Magherini (Ktm-Mc Valdibure) nella 250 4t e Maurizio Facchin (Hm Honda-Mc Treviglio) nella 500 4t e gli under Luca Bertolotti (Husqvarna-Mc Foraroli) nella 250 2t e Edoardo D’Ambrosio (Ktm-Mc Lumezzane) nella 450 4t. Il forte cremasco Rota ha anche fatto segnare la miglior somma di tempi e quindi ha vinto l’assoluta, medesima exploit ha ottenuto, nel gruppo under, il clusonese Jonathan Manzi (Husqvarna-Mc Intimiano), mattatore nella lotta a tre tutta bergamasca con il sedrinese Luca Marcotulli (Ktm-Intimiano) e con Massimo Mangini (Husavarna-Mc Sebino) che ha animato la junior 125.
Per quanto riguarda il successo finale saranno Manzi e Marcotutlli, ora staccati di 14 punti, a contendersi lo scudetto. Il loro e gli altri duelli si decideranno il 6 settembre nel Cuneese, a Cortemilia.

 

Tra le altre vittorie maturate a Casazza si segnalano la doppietta dell’enduro Treviza tra i team, le affermazioni del Sebino tra i club senior e dell’Intimiano tra i club under, di Manuel Pievani nella senior 125, di Matteo Bresolin del Mc Treviglio tra i giovanissimi della 50 cadetti (che hanno effettuato, al pari delle tre ragazze della femminile, solo due giri del tracciato, in luogo dei tre di tutti gli altri).

 

Sfortunato Nicola Piccinini, il figlio del presidente del Casazza Giuliano, alla vigilia leader della cadetti 125, che correva praticamente in casa, costretto al ritiro per i postumi di una caduta patita in allenamento pochi giorni fa, attardato da una penalizzazione il vertovese Giovanni Gritti.

 

il vincitore assoluto della gara Roberto Rota lungo la speciale su fettucciato a Sant'Antonio

 

 

i due protagonisti della junior 125 Jonathan Manzi e Luca Marcotulli

 

 

il parco chiuso al Centro sportivo di Casazza

 

 

 

 

  
  
  
  
top

webmaster Danilo Sechi  -  copyright ©2009 Moto Club Bergamo  -  info@motoclub.bergamo.it