home

 

  le manifestazioni

::  oggi
  ::  ieri
::  domani
  chi siamo
  la storia
  organigramma
  la valli
  la cavalcata
  il premio dei premi
  amarcord
  news

  classifiche

 

 


 

MOTO CLUB BERGAMO - 24126 Bergamo - via Carnovali 84

telefono e fax 035.244757 - mail info@motoclub.bergamo.it

.

le manifestazioni :: 2007 :: 1^ tricolore motoslitte a Foppolo

 

febbraio 2007

 

Alessandro Ploner mattatore a Foppolo, Baschenis e Contessi ai piedi del podio

 

l'altoatesino Alessandro Ploner ha dominato nelle due classi nazionali

 

 

Ha ottimamente preso il via a Foppolo, domenica 4 febbraio, dopo tante vicissitudini e tre gare rinviate, il campionato italiano di motoslitte. La stazione sciistica della Valle Brembana si è presentata all’appuntamento nella sua veste migliore, complici sole, piste affollate e cielo terso. Gli organizzatori della sezione Avb del Moto Club Bergamo, con la collaborazione della Axiver (società coordinatrice del torneo), hanno fatto tesoro delle esperienze passate (questa è stata l’ottava simile manifestazione in nove anni) e allestito un tracciato altamente tecnico che ha consentito ai concorrenti di esprimersi al meglio ad agli spettatori di apprezzare gli aspetti spettacolari di questa disciplina. 

 

Un po’ inferiore al previsto il numero dei partecipanti, una quarantina, con alcuni sloveni e svizzeri che si sono uniti al gruppo all’ultimo momento e che, ovviamente, non hanno potuto raccogliere punti tricolori. 

 

E’ cambiata la stagione ma non sono cambiati i primi protagonisti ed in particolare è rimasto il medesimo il primattore, il campione in carica Alessandro Ploner, figlio d’arte altoatesino che corre coi colori della Polaris e del Motoclub Tenno. 
Partiva come bi-campione 2006, avendo primeggiato sia nella classe 500 nazionale che nella 800 nazionale, e ha dimostrato di essere rimasto una spanna superiore a tutti. Sue, infatti, le affermazioni assolute dei due gruppi, maturate dopo la disputa di tre manche per classe. Assai limitati, quindi, i suoi momenti di pausa, solo pochi minuti durante lo svolgimento delle gare del terzo gruppo, quello del Trofeo Italia (già Luca Baschenis denominati promozionali, con insieme piloti su mezzi di diverse cilindrate), e quando la zona di partenza veniva livellata da un gatto delle nevi. 

 

Ploner, già otto scudetti all’attivo, è andato vicino all’en plein, ovvero a vincere tutte le manche, lo hanno rallentato ato solo un paio di inconvenienti patiti dal motore della sua motoslitta. 
Nella massima cilindrata, conquistata con due vittorie ed un argento, si è messo dietro Peter Gurndin su Ski-Doo (4°, 2° e 3°) e Roland Zanet pure su Ski-Doo (3°, 3° e 8°).
Nella 500, vinta con due successi ed un terzo posto, ha diviso il podio assoluto con Harald Gruber (Lynx) e nuovamente con Roland Zanet (Ski-Doo), risultati rispettivamente due volte terzo ed una primo e due volte secondo ed una quinto. 

 

In questo gruppo si sono cimentati anche i due migliori esponenti della scuola orobica, il brembano Luca Baschenis ed il costavolpinese Michele Contessi. Hanno ben figurato ma non sono riusciti a salire sul podio piazzandosi al quarto ed al quinto posto. Baschenis (Ski-Doo - Mc Bergamo Avb), quarto nel campionato 2006, ha ottenuto il quarto posto nelle prime due manche, un po’ penalizzato dalle partenze. Nell’ultima sfida ha invece sfiorato il colpaccio, grazie ad un avvio bruciante, che ha spiazzato tutti, Ploner compreso. Ha preso un buon vantaggio e sembrava potesse riuscire a conquistare il prestigioso risultato, davanti ai suoi numerosi estimatori (buono il colpo d’occhio del pubblico, assiepato sui paravalanghe che fungevano da tribune naturali), ma a due tornate dalla bandiera a scacchi Ploner lo ha raggiunto e superato. Peccato.
Determinante, forse, anche la stanchezza. Si è infatti prodigato tantissimo come organizzatore ed ha anche svolto il ruolo di autista del gatto delle nevi tra una manche e l’altra.
Contessi (Arctic Cat - Mc Sebino) è ulteriormente migliorato e avrebbe potuto fare di più senza un inconveniente all’alimentazione patito nella prima manche, chiusa solo all’ottavo posto. 

 

La gara del Trofeo Italia ha visto svettare Mario Lanzetti (Mc Sebino), con un secondo e due primi, ammirazione ha raccolto Magda Morandi, riuscita a vincere la prima frazione prima di essere sopraffatta dalla fatica. Ha comunque ottenuto l’ottava piazza. Regolare e positivo lo scalvino Nicola Grassi, alla fine quinto.

 

La prossima gara del tricolore motoslitte è in programma tra due settimane a Cortina.

 

 

la premiazione del Trofeo Italia che ha concluso la manifestazione

 

 

 

 stampa la pagina

a inizio pagina