n a v i g a z i o n e

 

  home

 

  le manifestazioni

::  oggi
  ::  ieri
::  domani
  chi siamo
  la storia
  organigramma
  la valli
  la cavalcata
  il premio dei premi
  amarcord
  news

  classifiche

 


 

MOTO CLUB BERGAMO - 24126 Bergamo - via Carnovali 84

telefono e fax 035.4592744 - mail info@motoclub.bergamo.it

.

le manifestazioni :: 2004 :: Revival Boldesico di Grumello del Monte

 

Quinta prova Trofeo Fmi revival regolarità 2004

domenica 20 giugno

organizzazione - sezione Grumello Team Benini

 

Riscatto di Alessandro Gritti in Val Calepio

solo Uslenghi lo precede nell'assoluta

squalificato a Oltre il Colle due settimane prima, l'intramontabile fuoriclasse seriano ha sfiorato il prestigioso risultato - il Trofeo Memorial Alessandro Corbetta, per due secondi e mezzo, al pilota di Cantù reduce dal Rally di Sardegna - tra le squadre nuovo exploit della Marca Trevigiana

 

Un violento acquazzone nelle battute iniziali della manifestazione non è riuscito a stravolgere la quinta penultima tappa del Trofeo nazionale Fmi di regolarità revival, disputata a Grumello del Monte. Gli esperti organizzatori della locale scuderia del Mc Bergamo (fondata nel lontano 1968) hanno subito preso le contromisure (partenza ritardata di 30 minuti, taglio di una mulattiera in salita) e la gara si è svolta perfettamente, proponendo partenza e arrivo in localitàGritti all'arrivo della gara Boldesico, un bel tracciato tra i ricchi vigneti della zona da ripetere tre volte, altrettante prove speciali sul vicino terreno Locatelli. 

 

Positivi i commenti dei partecipanti, quasi 150, solo un paio di viscidi tratti in discesa, alla Valle del fico e alle Terre rosse, hanno creato qualche difficoltà ai meno navigati. Discreta la selezione, un quarto dei partenti non è infatti arrivato al traguardo, diversi nomi affermati tra le file dei concorrenti, a cominciare da quello dell’intramontabile campionissimo Alessandro Gritti.

Squalificato due settimane prima nella precedente simile gara di Oltre il Colle, il leggendario pilota vertovese voleva rifarsi ed infatti è stato ancora una volta all’altezza della sua fama: secondo posto assoluto e vittoria nel gruppo I. 

 

Per due secondi e mezzo è risultato più veloce il canturino del Mc Oggiono Mauro Uslenghi ma va detto che, oltre ad avere parecchi anni meno (è della classe ’59 mentre Gritti è del ’47), Uslenghi ha anche corso con una moto più potente e più recente (Swm 250 del ’77 contro Puch 175 del ’72). Era anche appena tornato dal Rally di Sardegna, il tempo di concedersi qualche ora di sonno, cambiare moto e poi via. 

Nel computo delle tre discriminanti Gritti si è piazzato 11° nella prima, ha vinto la seconda ed ha spiccato il secondo tempo nella terza. Uslenghi non ha mai vinto ma è stato ancora più regolare: 2°, 4° e 7°. "Devo fare i miei complimenti a Gritti" ha detto il pilota comasco all'arrivo "pur con un mezzo inferiore e con gli l'unico concorrente della cadetti 50 codice Nicolò Vezzolianni che avanzano è sempre fortissimo". 

 

La terza piazza assoluta è andata a Roberto Bevilacqua del Mc Pino Medeot di Gorizia mentre tra le squadre, proprio come a Oltre il Colle, è nuovamente prevalsa l’equipe del Mc La Marca Trevigiana. Con le tre vittorie di Rittà, Fregnan e Goldoni ha avuto ragione del Mc Costa Volpino (1° con Armanni e Facchinetti, 2° con Perere, 3° con Renken) e del Mc Careter Nembro (1° con Signorelli e Oriboni, 2° con Caccia e 4° con Meroni). Norelli sesta, Grumello ottava.

 

Tra i vincitori delle tante (troppe) classi anche Baratella, Oriboni, Gambirasio, Brunino, Zucca, Valsecchi, Serra, Resega e Sala. Solo un "codicino" nella cadetti 50, Nicolò Vezzoli (Crm) del Bergamo Ponte Nossa.

 

 

 

 

 

 

m o t o c l u b   B e r g a m o

 stampa la pagina

a inizio pagina